CANAVESE - E' di nuovo emergenza profughi: possibili arrivi nei prossimi mesi in diversi Comuni della zona

| Gli ultimi arrivi riguardano persone di nazionalità diverse. Nigeria, Ghana, Mali, Senegal, Costa d’Avorio, Camerun e Sudan. In media la loro presenza sul territorio dura un anno e mezzo. Allerta delle prefetture in tutta Italia

+ Miei preferiti
CANAVESE - E di nuovo emergenza profughi: possibili arrivi nei prossimi mesi in diversi Comuni della zona
Con l'arrivo della bella stagione torna d'attualità uno dei problemi che, ormai da anni, attanaglia l'intero Paese: lo sbarco di migranti sulle coste italiane. Secondo le stime potrebbero arrivare a migliaia solo tra maggio e giugno. Per questo le prefetture sono state allertate della possibile ondata in arrivo dal nord Africa e, in alcuni casi, sollecitate a dare la disponibilità per sistemare in via provvisoria i profughi. Non a caso, anche in Canavese, l'ultimo mese ha visto schizzare le presenze di migranti sul territorio, passati da 500 a 630, con gli arrivi di Montalenghe, Mercenasco, Ivrea e Alice Superiore. In gran parte dei casi sono stati dei privati a mettere a disposizione della prefettura alcune abitazioni, quasi all'insaputa dei sindaci dei Comuni. Circostanza che, ovviamente, ha generato moltissime perplessità sulla gestione dei migranti.
 
Gli ultimi arrivi riguardano persone di nazionalità diverse. Nigeria, Ghana, Mali, Senegal, Costa d’Avorio, Camerun e Sudan. In media la loro presenza sul territorio dura un anno e mezzo. Poi, come da prassi, i migranti proseguono il loro viaggio (spesso verso la Germania) oppure trovano il modo di tornare in Africa, magari non nel paese dal quale sono scappati. In Canavese sono per lo più cooperative quelle che gestiscono l'accoglienza, quando il servizio non viene affidato direttamente alla diocesi di Ivrea. Diocesi che, in tal senso, ha organizzato una vera e propria struttura per poter dare delle risposte ai profughi.
 
In queste ore si parla di altri migranti destinati a Vische, Strambino e Mercenasco. Circostanza che, per il momento, è stata smentita dalla prefettura. A oggi i profughi si trovano a Rivarolo Canavese, Ivrea, Montalenghe, Cuorgnè, Borgiallo, Castellamonte, Alice Superiore, Mercenasco, Montalto Dora, Borgofranco e Bosconero. In Val di Susa alcuni Comuni hanno firmato un accordo con la prefettura di Torino per l'avvio di un progetto di microaccoglienza. Progetto che prevede l'invio di un numero preventivamente concordato di richiedenti asilo per evitare disagi anche alle comunità locali. In Canavese accordi come questo non sono stati stipulati. 
Cronaca
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell'avventura per Alain Stratta su Sky
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell
Giovedì, alla fine della puntata, il perito assicurativo ha dovuto lasciare il grembiule e abbandonare la cucina del programma
SALASSA - Ennesimo incidente stradale all'incrocio per Valperga: tre persone in ospedale a Cuorgnè - VIDEO
SALASSA - Ennesimo incidente stradale all
L'impatto è stato particolarmente duro come dimostrano i danni riportati da entrambi i mezzi. Secondo i primi accertamenti delle forze dell'ordine, una delle due auto ha probabilmente "bruciato" lo stop
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
L’interessata è una signora di 72 anni: è stata sottoposta immediatamente a terapia appropriata e la sua situazione clinica è stabile. L'Asl To4 assicura: «Si tratta di una meningite pneumococcica, una forma non contagiosa»
CHIVASSO - Vince 500 mila euro col Gratta e Vinci: caccia al fortunato
CHIVASSO - Vince 500 mila euro col Gratta e Vinci: caccia al fortunato
Un uomo, ieri, ha acquistato un gratta e vinci della serie "Tutto per tutto" e con appena 5 euro ne ha vinti 500 mila...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
Due giovani, entrambe del campo nomadi di strada aeroporto tra Borgaro e Torino, bloccate dai carabinieri per furto di rame
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Una festa per don Nicola Faletti: il «Don Bosco» del Canavese compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti e i 30 anni di attività in valle Sacra
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
Allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco hanno bloccato l'estendersi delle fiamme mettendo in sicurezza il tetto
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
Dinamica dello schianto al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea. La donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore