CANAVESE - Fiumi e torrenti ai minimi storici, Coldiretti lancia l'allarme siccità. Domani (forse) un po' di pioggia

| Coldiretti chiede di anticipare l'avvio del periodo irriguo. Intanto da domani pomeriggio, secondo le previsioni di Arpa Piemonte, cominceranno le prime precipitazioni sui settori alpini in successiva estensione a tutta la regione

+ Miei preferiti
CANAVESE - Fiumi e torrenti ai minimi storici, Coldiretti lancia lallarme siccità. Domani (forse) un po di pioggia
Fiumi e torrenti ai minimi storici (nella foto la situazione dell'Orco a Rivarolo Canavese), neve ormai disciolta, la Coldiretti chiede di anticipare l'avvio del periodo irriguo per salvare il lavoro di tante aziende agricole. L'allarme siccità comincia a farsi sentire e a pagarne le conseguenze potrebbero essere in prima battuta gli agricoltori. Un po' di respiro dovrebbe arrivare nelle prossime ore. Da domani pomeriggio, secondo le previsioni di Arpa Piemonte, cominceranno le prime precipitazioni sui settori alpini in successiva estensione a tutta la regione. Difficile però immaginare che la perturbazione, che dovrebbe esaurirsi giovedì, possa risolvere i problemi di siccità. 

«A livello regionale piemontese il deficit di precipitazioni dall’inizio dell’anno è del 65 per cento: in linea con quello di Torino. Sui monti la neve è relegata oltre i 1.800-2.000 metri; scarsa sul cuneese e sulle basse e medie vallate del torinese». Così Fabrizio Galliati, vice presidente di Coldiretti Piemonte e presidente di Coldiretti Torino, commenta marzo 2019, mese della siccità, con appena dieci millimetri di pioggia caduta: un quarto rispetto alla norma. Una primavera calda e con poche precipitazioni in vista dell’estate potrebbe vedere arrivare la siccità di cui già sono comparsi i primi effetti.

Il periodo asciutto, saldato a temperature elevate per gli agricoltori non porta bene per le colture. Un aiuto potrebbe arrivare dalle piogge primaverili, ma - al momento - di perturbazioni significative non vi è ancora traccia. Con una primavera calda e poco piovosa, il rischio di siccità in estate è concreto. Il risultato? «Nel torinese, come in tutto il Piemonte, gli agricoltori sono preoccupati per le semine primaverili di mais e soia, stante anche la difficoltà nell’effettuare le necessarie lavorazioni dei terreni, ma anche per le colture invernali già in campo, come per i foraggi, per i nuovi impianti arborei da frutta e viticoli e, più in generale, per evitare di compromettere la fase produttiva di un’intera campagna agraria, si registra la necessità di soddisfare un fabbisogno idrico già deficitario».

Michele Mellano, direttore di Coldiretti Torino, aggiunge «Coldiretti Piemonte ha chiesto alle amministrazioni competenti di intervenire con interventi urgenti a supporto del settore agricolo, anche in linea con quanto sollevato dall’Anbi, Associazione nazionale bonifiche italiani, anticipando l’avvio del periodo irriguo, con lo scopo di permettere, laddove se ne ravvisi l’urgenza, la possibilità di effettuare bagnature straordinarie. Questo consentirebbe alle imprese agricole di poter avviare l’irrigazione straordinaria per alcune colture. A livello regionale piemontese, alla luce degli evidenti cambiamenti climatici in atto, è urgente definire un piano strutturale per gli invasi che possa consentire di attivare un sistema multi-obiettivo che permetta di efficientare la gestione delle acque. Coldiretti chiede di rendere più flessibile l’inizio e la fine del periodo irriguo. A fronte del periodo di siccità in cui siamo piombati serve un cambio di mentalità. Si deve passare a una cultura della prevenzione con opportuni interventi di manutenzione, risparmio, recupero e riciclaggio delle acque, possibili solo attraverso opere infrastrutturali».

Cronaca
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
E' iniziata la demolizione di un edificio che pemetterà di allargare la strada, unica e importante via d'accesso alla valle Soana
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
Nel corso dell'attività, i civich hanno controllato 31 veicoli, 11 esercizi pubblici e, complessivamente, 60 persone. Si è provveduto al sequestro di cinque dosi di droga già pronte per il consumo e di due pezzi ancora da suddividere
IVREA - La città torna sull'album Panini undici anni dopo il calcio
IVREA - La città torna sull
La figurina del Municipio rosa, per il Giro d'Italia, riporta Ivrea alla ribalta nazionale anche nel mitico mondo delle figurine Panini
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
L'analisi complessiva dei Centri per l’Impiego rivela un dato importante: ben 1.433 contratti stabili in più rispetto al 2017 (tempo indeterminato e apprendistato) (+2,8%), con una distribuzione omogenea su tutti i bacini
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l'aula magna - FOTO
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l
L'aula magna della scuola, da lunedì, porta il nome di Alessio Chiarovano. Una bella iniziativa per ricordare il bambino
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
Un autotrasportatore di 28 anni, lavoratore di una ditta esterna, è caduto da un camion durante le operazioni di carico all'interno dell'impianto che si occupa della lavorazione della sabbia. Dinamica dell'accaduto al vaglio dei carabinieri
IVREA - Oltre duemila persone hanno seguito la Passione di Cristo
IVREA - Oltre duemila persone hanno seguito la Passione di Cristo
Progetto a carattere storico, artistico e culturale ideato ed organizzato dall'Associazione Artistico Culturale «Il Diamante»
CANAVESE - Importante incarico al Ministero della Salute per il dottor Massimo Rosa
CANAVESE - Importante incarico al Ministero della Salute per il dottor Massimo Rosa
Nominato per il tavolo di lavoro tecnico sulla salute mentale costituito da rappresentanti istituzionali e dalle società scientifiche
CANAVESE ECONOMIA - In un anno perse 400 imprese: tra i Comuni capofila cresce solo Ivrea - I DATI
CANAVESE ECONOMIA - In un anno perse 400 imprese: tra i Comuni capofila cresce solo Ivrea - I DATI
Sono 33.536 le imprese registrate nel Canavese a fine 2018 (il 15% del tessuto imprenditoriale torinese), con una perdita rispetto all'anno precedente di 400 unità. E' il dato saliente dell'indagine della Camera di Commercio di Torino
PONT - Venerdì la sacra rappresentazione della Passione di Cristo
PONT - Venerdì la sacra rappresentazione della Passione di Cristo
A 24 anni dall'ultima edizione, la comunità propone la rivisitazione della "Strada della Croce" nel ricordo di chi l'aveva ideata
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore