CANAVESE - Furti di auto su commissione per clienti esigenti: presa la «banda dei cannibali» - FOTO e VIDEO

| L’attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ivrea, ha portato all'emissione di sette misure cautelari, in particolare quattro agli arresti domiciliari e tre all'obbligo di dimora, per ricettazione

+ Miei preferiti
CANAVESE - Furti di auto su commissione per clienti esigenti: presa la «banda dei cannibali» - FOTO e VIDEO
I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno sgominato una banda criminale specializzata in furti su commissione di auto destinate ad essere smontate e rivendute a pezzi. L’attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ivrea, ha portato all’emissione di sette misure cautelari, in particolare quattro agli arresti domiciliari e tre all’obbligo di dimora, per ricettazione. Individuato il  quartier generale della “banda dei cannibali”, dove arrivavano la maggior parte delle auto rubate a Torino e provincia. Nel corso delle perquisizioni, i militari hanno sequestrato più di 50 centraline decodificate di autovetture che, dai primi accertamenti, risultano essere riconducibili ad altrettante auto rubate. 
 
Nel giugno 2016, a San Maurizio Canavese, frazione Malanghero, i militari hanno individuato il quartier generale dell’organizzazione, un appezzamento di terreno, di proprietà di Santino Trompino, 43 anni, domiciliato a San Carlo Canavese, recintato e trasformato in una fabbrica con una “catena di smontaggio” di auto rubate. Trompino, aiutato da moglie, figli e parenti, provvedeva a smontare le auto, utilizzando attrezzi e apparecchiature professionali nonché un muletto per facilitare lo spostamento delle carcasse.  
 
Nel corso delle indagini, si è accertato che le autovetture venivano rubate su commissione di un italiano, titolare di una nota autodemolizioni di Torino nord, che richiedeva, in base alle esigenze del mercato, pezzi di ricambio costosi, quali parti di carrozzeria (portiere, cofani, gruppi ottici), scatole guida e motori di particolari marche di case automobilistiche (Fiat, Ford e Alfa Romeo). Una volta “cannibalizzate” le auto, le scocche venivano trasportate nelle campagne circostanti del canavese per essere abbandonate. I pezzi di ricambio venivano stoccati in un garage sotterraneo situato nella zona industriale nord di Torino, non riconducibile al gruppo criminale. 
 
Nel mese di settembre, i militari del Nucleo Investigativo hanno chiuso l’attività criminale con un blitz che ha permesso di arrestare tre persone (ora destinatari di misura cautelare) mentre smontavano una Ford Fiesta. Nel corso della perquisizione dell’intera area, i militari hanno sequestrato più di 50 centraline decodificate di autovetture che, dai primi accertamenti, risultano essere riconducibili ad altrettante auto rubate.
Video
Galleria fotografica
CANAVESE - Furti di auto su commissione per clienti esigenti: presa la «banda dei cannibali» - FOTO e VIDEO - immagine 1
CANAVESE - Furti di auto su commissione per clienti esigenti: presa la «banda dei cannibali» - FOTO e VIDEO - immagine 2
CANAVESE - Furti di auto su commissione per clienti esigenti: presa la «banda dei cannibali» - FOTO e VIDEO - immagine 3
CANAVESE - Furti di auto su commissione per clienti esigenti: presa la «banda dei cannibali» - FOTO e VIDEO - immagine 4
CANAVESE - Furti di auto su commissione per clienti esigenti: presa la «banda dei cannibali» - FOTO e VIDEO - immagine 5
Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all'accoglienza
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all
Lo ha stabilito il Tar del Piemonte respingendo un ricorso presentato da un richiedente asilo contro il prefetto di Torino che, lo scorso mese di gennaio, gli aveva revocato le misure di protezione internazionale
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
In un terreno destinato a fondo agricolo, l'uomo aveva allestito una vera e propria discarica abusiva di circa 1000 metri cubi
TORRAZZA - «Sono gay»: il padre lo picchia. Lo sdegno dell'Arcigay
TORRAZZA - «Sono gay»: il padre lo picchia. Lo sdegno dell
«L'ennesima notizia di un pestaggio ai danni di un giovane omosessuale ci coglie allarmati e molto sconfortati» dice Piazzoni
MONTALENGHE - Capriolo investito e ucciso verso Foglizzo
MONTALENGHE - Capriolo investito e ucciso verso Foglizzo
L'autista di un furgone non ha fatto in tempo a frenare e uno dei due caprioli che stava attraversando è stato colpito
CANAVESE - Caos sulla 460: strada chiusa fino a metà giugno
CANAVESE - Caos sulla 460: strada chiusa fino a metà giugno
Partono i lavori per quasi 200 mila euro: «Entro metà giugno la circolazione stradale sarà tornata alla normalità»
CASTELLAMONTE - I progetti del liceo Faccio colorano il Martinetti
CASTELLAMONTE - I progetti del liceo Faccio colorano il Martinetti
All'unanimità ha vinto il progetto di Federica Jon. Lla studentessa si è aggiudicata un buono acquisto da 200 euro
PROCESSO 'NDRANGHETA - Voto di scambio non mafioso: condannato l'ex segretario Battaglia
PROCESSO
Si è concluso con sette condanne e due assoluzioni il secondo processo d'appello relativo all'inchiesta Minotauro. Antonino Battaglia e Giovanni Macrì condannati ad un anno e quattro mesi per reato elettorale semplice
CASTELLAMONTE - Successo per l'iniziativa del Lions sulla prevenzione dell'ictus
CASTELLAMONTE - Successo per l
Grazie alla disponibilità e all'impegno della dottoressa Mariella De Luca, socia del Lions Club Alto Canavese, è stato possibile effettuare circa 90 esami
CUORGNE' - La Federal Mogul passa sotto il controllo dell'americana Tenneco
CUORGNE
La storica azienda, che ha tra i suoi 130 stabilimenti anche quello di Cuorgnè, di fronte all'ex manifattura, diventerà una controllata della multinazionale statunitense del settore automotive. La Fiom Cgil chiede subito un incontro
RIVAROLO - Festa degli Alpini per Silvio Bonaudo e Matteo Costantino
RIVAROLO - Festa degli Alpini per Silvio Bonaudo e Matteo Costantino
«Il nostro - spiega il capogruppo Roberto Gallo - è un riconoscimento per i tanti anni di lavoro all'interno del gruppo»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore