CANAVESE - Furti e rapine: 17 arresti dei carabinieri

| Sgominata una vasta organizzazione criminale operante sul territorio

+ Miei preferiti
CANAVESE - Furti e rapine: 17 arresti dei carabinieri
I carabinieri della compagnia di Venaria hanno sgominato un’organizzazione criminale specializzata in rapine a istituti bancari e supermercati, furti in appartamento e ricettazione della refurtiva. La banda era solita utilizzare il gas per far esplodere bancomat e casse continue. Per quanto riguarda gli appartamenti, i carabinieri hanno addebitato ai malviventi oltre 1000 furti in tutta la provincia di Torino. Dal Canavese fino alla val di Susa, passando Nichelino, Cumiana, Rivoli, Grugliasco, Collegno, Chieri, Poirino, Moncalieri, Chivasso, Pianezza, Beinasco, Venaria e Caselle.
 
Una vera e propria organizzazione, specializzata anche nella ricettazione della refurtiva, soprattutto oro e gioielli. Nell'ambito dell'operazione, i carabinieri del capitano Roberto Capriolo, hanno sequestrato 11 ordigni esplosivi artigianali pronti per essere collocati in altri bancomat e casse continue. L'indagine ha preso spunto da una segnalazione del marzo 2012 dai dipendenti di una gioielleria di Venaria, a seguito del sopralluogo “sospetto” di una coppia di giovani, finalizzato ad acquisire informazioni sul valore di una collezione di preziosi. 
 
Dagli accertamenti sviluppati dai militari del nucleo operativo, coordinati dal maresciallo Diego Mannarelli, sono scaturiti due filoni di indagine speculari: il primo, ha portato a ricostruire in maniera minuziosa un sodalizio criminale dedito alla ricettazione di oro e preziosi, attraverso un percorso che passa dal furto degli oggetti di valore (tramite la complicità e la manodopera di persone di etnia Rom) alla compravendita della refurtiva destinata a laboratori orafi e fonderie dell’alessandrino. Si tratta di vere e proprie operazioni finanziarie dal momento che la vendita di un chilo di oro permette di guadagnare circa 30 mila. 
 
Il secondo, concentrato sull'organizzazione e la pianificazione di furti e rapine in supermercati e sportelli bancomat, con l'utilizzo di ordigni ad alto potenziale. Figura di spicco di questo filone d'indagine, Gabriele Benazzi, 61 anni, leader indiscusso nello specifico settore sia sotto il profilo della personalità che sotto il profilo dell’esperienza. Anche il reperimento del materiale esplodente e il suo assemblaggio venivano curati in maniera scrupolosa da Benazzi che, miscelando clorato/nitrato di potassio, ossido di ferro e polvere di alluminio, riusciva a procurare l’esplosione e lo scardinamento della porta della cassa continua con un meccanismo di innesco tramite telefono cellulare.
Cronaca
SAN FRANCESCO - Officina abusiva: meccanico denunciato in procura
SAN FRANCESCO - Officina abusiva: meccanico denunciato in procura
All'interno di un garage i finanzieri hanno rinvenuto una decina di motocicli in corso di riparazione: è stato tutto sequestrato
TRAVERSELLA - Turisti bloccati in quota salvati con l'elicottero
TRAVERSELLA - Turisti bloccati in quota salvati con l
Il gruppo è stato sorpreso dal maltempo nella zona del lago Sucal e ha perso il sentiero per scendere da quota 2122 metri
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
Niente Ufo (oggetti non identificati) nei cieli del Canavese lo scorso sei giugno. Ma l’aeronautica militare, dopo un mese di inspiegabile silenzio sulla vicenda, ha ammesso la presenza di due caccia
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
Con la tecnologia si riducono le degenze e si accorciano i tempi per la ripresa delle persone operate
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
Bando di mobilità esterna riservato a dipendenti della Pubblica Amministrazione per la copertura di 5 posti di vari profili
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore