CANAVESE - Gli agricoltori chiedono di riaprire subito la caccia

| Per decisione della giunta regionale, dopo gli incendi, la caccia in Piemonte è stata sospesa in un'area di 538 mila ettari

+ Miei preferiti
CANAVESE - Gli agricoltori chiedono di riaprire subito la caccia
Per decisione della giunta regionale da venerdì scorso la caccia in Piemonte è sospesa in un’area di oltre 538 mila ettari a seguito dei disastrosi incendi che hanno colpito il Canavese, la Val di Susa e il cuneese nelle scorse settimane. Le province Cia – Agricoltori Italiani di Torino e Cuneo, pur appoggiando ogni decisione volta a facilitare le operazioni di soccorso e la successiva bonifica e pulizia delle zone danneggiate dal fuoco, richiamano l’attenzione su una misura sproporzionata, che rischia di arrecare ulteriori danni all’agricoltura di queste zone, già in sofferenza per la lunga stagione siccitosa.
 
«La sospensiva decisa dalla Regione interessa un’area estremamente più vasta di quella effettivamente colpita dagli incendi – spiega il presidente provinciale della CIA di Torino Roberto Barbero – e purtroppo non introduce alcun discrimine tra le specie cacciabili dannose per l’agricoltura e le altre. Solo nel territorio della Città metropolitana si stima insistano 30 mila cinghiali, 150 mila in tutto il Piemonte, un numero dieci volte superiore alla capacità di sopportazione dell’ambiente. Con la siccità, la diminuzione delle fonti di nutrimento nei boschi e ora gli incendi, la loro prima reazione è spostarsi alla ricerca di cibo nelle zone coltivate, andando a colpire le aziende alle prese con la stagione più arida dal 1871».
 
La Cia chiede quindi alla Regione di riaprire immediatamente la caccia alle specie nocive per l’agricoltura ed in particolar modo di rivedere le decisioni assunte verso i comprensori alpini, delimitando le sole aree di esclusione, per consentire il completamento dei piani di abbattimento programmati proprio dalla Regione a tutela dell’ecosistema naturale e dell’economia agricola. La Regione ha disposto la sospensione della caccia fino al 30 novembre nei CA TO1 (Valli Pellice, Chisone e Germanasca), TO3 (Bassa Valsusa e Val Sangone), TO5 (Valli Orco, Soana e Chiusella), CN2 (Valle Varaita) CN4 (Valle Stura).

La sospensione è in vigore fino al 10 novembre per le aree limitrofe a quelle toccate dagli incendi, indicate come i comparti alpini TO2 (Alta Valsusa), TO3(TO4 (Valli di Lanzo), e degli ambiti territoriali di caccia TO1 (Eporediese), TO2 (Basso canavese) TO3 (Pinerolese).

Cronaca
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
Si lacera i tendini della spalla per salvare un paziente della casa di riposo da una brutta caduta. Quando l'Inail le certifica l'infortunio sul lavoro, però, l'istituto religioso che gestisce la residenza per anziani, l'ha già cacciata...
RIVAROLO - Per l'Aldo Moro un riconoscimento ufficiale da Cambridge
RIVAROLO - Per l
La scuola rivarolese ottiene la targa di Centro di Preparazione per le certificazioni linguistiche Cambridge Assessment English
STRAMBINO - Carabinieri a scuola: una «lezione» contro il bullismo
STRAMBINO - Carabinieri a scuola: una «lezione» contro il bullismo
L'incontro, rivolto ai genitori della media, ha visto la partecipazione dei militari dell'Arma e della psicologa Lepore
CASTELLAMONTE - Iniziato il processo d'appello per l'omicidio Rosboch
CASTELLAMONTE - Iniziato il processo d
I due imputati sono assistiti dagli avvocati Celere Spaziante e Giorgio Piazzese e mirano ad un contenimento della pena
SANITA' - Antonio Alfano nuovo direttore del Laboratorio Analisi
SANITA
Alfano ha iniziato la carriera professionale come medico di laboratorio analisi nell'allora ospedale Mauriziano di Lanzo
CANAVESANA - Violenta rissa sul treno: un ferito e tre denunciati
CANAVESANA - Violenta rissa sul treno: un ferito e tre denunciati
Il ferito è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Maria Vittoria
IVREA - Lo chef stellato Gabriele Boffa con i ragazzi del Ciac - VIDEO
IVREA - Lo chef stellato Gabriele Boffa con i ragazzi del Ciac - VIDEO
Torna appuntamento di alta cucina formativa. Protagonista di questa edizione il giovanissimo chef stellato di Diano D'alba
CASTELLAMONTE - Evade dai domiciliari per «comprare» i regali di Natale: donna di Pont Canavese arrestata al Bennet
CASTELLAMONTE - Evade dai domiciliari per «comprare» i regali di Natale: donna di Pont Canavese arrestata al Bennet
Il Gip del tribunale di Ivrea, che ha convalidato l'arresto ed ha proceduto al giudizio con rito direttissimo, ha condannato la 41enne a dieci mesi di reclusione e al pagamento delle spese processuali. Denunciata anche per tentato furto
CANAVESE - Spaccio di droga: indagini in tutta la zona - VIDEO
CANAVESE - Spaccio di droga: indagini in tutta la zona - VIDEO
I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno eseguito a Torino e provincia, ieri mattina, 12 misure cautelari in carcere
PONT CANAVESE - Falso cieco denunciato dalla guardia di finanza: incassava due pensioni senza diritto
PONT CANAVESE - Falso cieco denunciato dalla guardia di finanza: incassava due pensioni senza diritto
Truffa aggravata ai danni dello Stato è il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, indebitamente, negli ultimi anni, oltre 30.000 euro. Girava con un bastone per ciechi e accompagnato da un «falso» cane guida
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore