CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo

| Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il Ministero dellInterno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
Rubinetti chiusi per la gestione dei migranti: dal Ministero dell'Interno non arrivano più le risorse dovute, le associazioni che, sul territorio, si occupano dei richiedenti asilo, sono in difficoltà. Una situazione diffusa a livello nazionale che, in Canavese, stanno vivendo diverse realtà del territorio. Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli nel territorio dell'alto Canavese. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per la gestione dei richiedenti asilo. All'appello, in questo momento, mancano circa 250 mila euro. Una somma ingente per una onlus che, in questi mesi, ha accusato notevoli difficoltà nel garantire gli stipendi ai 35 dipendenti.

I trasferimenti da parte del consorzio Inrete sono fermi da settembre 2018 e ammontano a 70 mila euro; quelli della prefettura (che sono la parte più cospicua e arrivano direttamente dal Ministero dell'Interno) addirittura da aprile. In questa situazione precaria l'intera attività dell'associazione ne ha risentito. Da maggio i dipendenti sono stati pagati spesso solo con acconti e solo in alcuni casi lo stipendio è stato saldato. Del caso se ne sta occupando la Cgil. Mercoledì scorso è stato sottoscritto un accordo sindacale che, da questo mese, prevede la regolarità retributiva. Poi si ragionerà con l'associazione sul piano di rientro. Al netto dei migranti, tra l'altro, la Mastropietro aiuta giornalmente quasi 300 persone in difficoltà in tutto l'alto Canavese. Un'opera sociale di cui difficilmente il territorio può fare a meno.

«E’ una situazione delicata – ammette Egidio Costanza, numero uno dell’associazione – ai ritardi nell’arrivo dei fondi ministeriali, problema che condividiamo con tutte le associazioni che si occupano di richiedenti asilo, vanno poi aggiunte le spese di manutenzione sostenute dall'associazione per mantenere le convenzioni stipulate. Non posso puntare il dito contro la prefettura o gli altri enti perchè mi rendo conto che il problema sia molto complesso. In ogni caso stiamo lavorando per risolvere la situazione e sono fiducioso in un esito positivo».

Cronaca
CIRIE' - Colpito da un malore mentre cerca funghi ad Ala di Stura: precipita nel dirupo e muore
CIRIE
I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono riusciti a raggiungere l'uomo ma tutti i soccorsi sono stati inutili. Quando i tecnici hanno raggiunto Ala di Stura il suo cuore aveva già smesso di battere
IVREA - La Delegazione del FAI inaugura la sua prima sede in città
IVREA - La Delegazione del FAI inaugura la sua prima sede in città
Un presidio importante dove spiccano da tempo il Castello di Masino e l'ncantevole Pieve e Battistero di Settimo Vittone
AGLIE' - Giornata ecologica: il 28 i volontari «a caccia» di rifiuti
AGLIE
Il ritrovo è previsto in piazzale ex Olivetti alle 8,00 per il coordinamento e l'organizzazione delle operazioni. Alle 8:30 la partenza
CIRIE' - Ambulanza della croce verde coinvolta in un incidente mortale
CIRIE
Tragedia oggi pomeriggio a Lanzo, in via Torino. Una Peugeot 307 si è schiantata contro un'ambulanza della croce verde di Ciriè
CANAVESE - Ricambi auto scadenti spacciati per originali: sequestri dei carabinieri per 100 mila euro. Quattro meccanici denunciati - VIDEO
CANAVESE - Ricambi auto scadenti spacciati per originali: sequestri dei carabinieri per 100 mila euro. Quattro meccanici denunciati - VIDEO
I carabinieri di Cuorgnè hanno denunciato quattro persone in Canavese. Sono padre e figlio di 55 e 29 anni, residenti a Pratiglione, e due artigiani di 54 e 32 anni, titolari di autofficine meccaniche a Pertusio e Cuorgnè
RIVAROLO - Nasce il progetto Divina Armonia: musica, teatro, danza e le bellezze del Canavese
RIVAROLO - Nasce il progetto Divina Armonia: musica, teatro, danza e le bellezze del Canavese
Il coro città di Rivarolo ha elaborato un progetto in cui musica, teatro e danza saranno i protagonisti di una serie di eventi di alta qualità
IVREA - Corso per aspiranti volontari della Croce Rossa mercoledì 18 settembre
IVREA - Corso per aspiranti volontari della Croce Rossa mercoledì 18 settembre
Le lezioni del corso base si svolgeranno il Lunedì e Mercoledì dalle 21 alle 23; l'età minima per l'adesione è 14 anni
RIVAROLO - La croce rossa cerca nuovi volontari: presentazione del corso il 27 settembre
RIVAROLO - La croce rossa cerca nuovi volontari: presentazione del corso il 27 settembre
Parte il corso per aspiranti volontari organizzato dalla Croce Rossa di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Chiuse le indagini sulla Casa del Sole: imprenditori, tecnici comunali ed ex sindaci tra gli indagati
FAVRIA - Chiuse le indagini sulla Casa del Sole: imprenditori, tecnici comunali ed ex sindaci tra gli indagati
Tra gli indagati figura Pasquale Motta, imprenditore di origine calabrese molto attivo nella zona del Canavese accusato di riciclare denaro per conto di un gruppo della 'ndrangheta di Desio. Numerosi i reati ipotizzati dai magistrati
MAPPANO-LEINI - Nomade arrestato dopo un inseguimento - FOTO
MAPPANO-LEINI - Nomade arrestato dopo un inseguimento - FOTO
Una banda composta da tre persone ha anche tentato di speronare i carabinieri. Un militare medicato al pronto soccorso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore