CANAVESE - Il ritorno del lupo: la Coldiretti lancia l'iniziativa «Ami i lupi? Adotta un pastore»

| «L'idea - spiega la Coldiretti - è di mettere in campo un'azione duratura avviando con i nuovi strumenti del web una piattaforma di raccolta fondi. Ambientalisti, cittadini e turisti possono così condividere la vita dei pastori»

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il ritorno del lupo: la Coldiretti lancia liniziativa «Ami i lupi? Adotta un pastore»
Parte l'otto agosto, in Piemonte, la campagna nazionale della Coldiretti per sensibilizzare azioni di contenimento del lupo. Ormai diffuso su tutto l'arco alpino, per l'organizzazione degli agricoltori l'animale sta provocando danni ingenti al comparto agricolo montano. L'iniziativa piemontese è la prima di una mobilitazione che vedrà altri momenti nazionali sulla complessa problematica del rapporto agricoltura-animali selvatici che, secondo Coldiretti, soltanto nel 2015 ha provocato danni per oltre 100 milioni di euro. La campagana nazionale si è dotata di uno slogan provocatorio: «Ami i lupi? Adotta un pastore».
     
«L'obiettivo è di condividere e sensibilizzare in merito alle difficoltà che incontrano nella quotidianità i pastori, lanciando un vero e proprio progetto di condivisione, partecipazione e sostegno alla categoria». In tre anni sono raddoppiati i lupi in Italia, dove ora si trovano almeno 1800 esemplari. Il progetto coniuga la tradizione dell'allevamento alla pastorizia per cercare di tenere insieme la tutela dei lupi con la difesa delle greggi. «L'idea - spiega la Coldiretti - è di mettere in campo un'azione duratura avviando con i nuovi strumenti del web una piattaforma di raccolta fondi. Ambientalisti, cittadini e turisti possono così condividere la vita dei pastori con responsabilità e impegno concreti per contenere in modo pacifico le incursioni dei lupi. Per i sostenitori del progetto sono previste ricompense in termini di prodotti del territorio presidiato e valorizzato proprio grazie ai pastori che lo abitano».
 
Di lupi si è discusso molto anche in Canavese dopo che alcune pecore sono state sbranate nelle valli Orco e Soana. Ma alcuni lupi sono stati avvistati anche nella zona di Forno Canavese e Canischio, specie nel periodo invernale, quando la carenza di cibo obbliga gli animali a scendere verso valle. Nelle valli Orco e Soana, trattandosi di zone protette del Parco nazionale del Gran Paradiso, i pastori sono stati indennizzati per i «danni» provocati dal predatore. La convivenza, però, è possibile, secondo l'ente Parco. Basta volerlo...
Cronaca
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si è costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforè, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessità
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papà Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore