CANAVESE - Il ritorno della fiction Mediaset: «ciak si gira» ad Aglič, San Giusto, Candia e Mercenasco

| Sono circa 2500 le persone che lavoreranno per 22 settimane alla nuova fiction di Mediaset che, grazie a un investimento cospicuo da parte della Regione Piemonte, ha deciso di affidarsi al Canavese per le riprese

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il ritorno della fiction Mediaset: «ciak si gira» ad Aglič, San Giusto, Candia e Mercenasco
Sono circa 2500 le persone che lavoreranno per 22 settimane alla nuova fiction di Mediaset che, grazie a un investimento cospicuo da parte della Regione Piemonte, ha deciso di affidarsi al Canavese per le riprese. Riaprono così gli studios di San Giusto Canavese che furono di «Centovetrine» e «Vivere». Ma anche molte location esterne saranno girate nei paesi del Canavese. Lo hanno confermato ieri a Torino i produttori della fiction che s'intitola, come vi avevamo annunciato qualche giorno fa, «Sacrificio d’amore», una serie in costume che andrà in onda nel 2017 prima serata su Canale 5. Ventidue puntate da 80 minuti, una storia ambientata a Carrara ideata da Daniele Carnacina e realizzata da Endemol Shine Italy. 
 
Gli attori principali saranno Francesco Arca nel ruolo di Brando, un giovane pronto a battersi per i diritti dei lavoratori e per la donna che ama; Francesca Valtorta alias Silvia, infermiera volontaria, e Giorgio Lupano, marito dell'infermiera e ingegnere minerario. Un triangolo amoroso, secondo le prime indiscrezioni, che sarà ambientato nella Carrara del 1913. 
 
Ovviamente non tutte le riprese saranno realizzate a San Giusto Canavese. La produzione ha già individuato numerose location esterne, in gran parte nel Canavese. Oltre al chiostro dell’Università degli Studi di Torino, infatti, le telecamere torneranno a riprendere il centro storico di Agliè e, molto probabilmente, il castello ducale che, per Mediaset, fu il castello di «Elisa di Rivombrosa». Altre location esterne sono già state individuate a Mazzè, sul lago di Candia, al Castello di Mercenasco e a Carema. 
 
«Nella pianificazione delle azioni di sostegno alla produzione cinematografica, tema su cui la Regione Piemonte è in prima linea attraverso l’attività condotta con la Film Commission - spiega Antonella Parigi, Assessore Regionale alla Cultura e al Turismo - uno degli obiettivi strategici era il rilancio della fiction e la valorizzazione di esperienze e professionalità costruite negli anni in tale comparto. Oggi è con estremo piacere che sono qui a celebrare il conseguimento del risultato atteso, a cui hanno contribuito sia l'apposito stanziamento regionale destinato al progetto, sia il lavoro di squadra compiuto fra i vari interlocutori coinvolti, istituzionali e privati. Un traguardo importante a cui, sono certa, potranno seguirne altri altrettanto prestigiosi, in un settore di estremo valore perché capace di generare un'ampia ricaduta economica e occupazionale». 
 
«Mediaset intende rilanciare il grande melò, calato nel racconto storico, che possa illuminare la prima serata di Canale 5 - dichiara Antonino Antonucci Ferrara, direttore Fiction Mediaset - è stata messa in campo una imponente macchina progettuale e produttiva che già ci ha dato tante soddisfazioni e che una volta di più valorizzerà risorse e talento per affrontare questa nuova sfida».
Dove è successo
Cronaca
IVREA - Zingare golose arrestate dalla polizia dopo un furto al Lidl
IVREA - Zingare golose arrestate dalla polizia dopo un furto al Lidl
Dopo l'arresto il gip del tribunale di Ivrea ha disposto per le due giovani l'obbligo di dimora nel campo nomadi di Torino
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
La stragrande maggioranza dei fermati proveniva dal continente asiatico. Quelli in partenza, invece, diretti ad Istanbul
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipģ sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipģ sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
Migliaia di visualizzazioni e commenti per il richiedente asilo che l'altro pomeriggio, sotto lo sguardo incredulo dei passanti, ha fatto un bisognino sul marciapiede di corso Torino. Non si č accorto che qualcuno lo stava riprendendo
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
Sarą presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitą di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza č ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietą di una delle due famiglie
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore