CANAVESE - Il ritorno della fiction Mediaset: «ciak si gira» ad Agliè, San Giusto, Candia e Mercenasco

| Sono circa 2500 le persone che lavoreranno per 22 settimane alla nuova fiction di Mediaset che, grazie a un investimento cospicuo da parte della Regione Piemonte, ha deciso di affidarsi al Canavese per le riprese

+ Miei preferiti
CANAVESE - Il ritorno della fiction Mediaset: «ciak si gira» ad Agliè, San Giusto, Candia e Mercenasco
Sono circa 2500 le persone che lavoreranno per 22 settimane alla nuova fiction di Mediaset che, grazie a un investimento cospicuo da parte della Regione Piemonte, ha deciso di affidarsi al Canavese per le riprese. Riaprono così gli studios di San Giusto Canavese che furono di «Centovetrine» e «Vivere». Ma anche molte location esterne saranno girate nei paesi del Canavese. Lo hanno confermato ieri a Torino i produttori della fiction che s'intitola, come vi avevamo annunciato qualche giorno fa, «Sacrificio d’amore», una serie in costume che andrà in onda nel 2017 prima serata su Canale 5. Ventidue puntate da 80 minuti, una storia ambientata a Carrara ideata da Daniele Carnacina e realizzata da Endemol Shine Italy. 
 
Gli attori principali saranno Francesco Arca nel ruolo di Brando, un giovane pronto a battersi per i diritti dei lavoratori e per la donna che ama; Francesca Valtorta alias Silvia, infermiera volontaria, e Giorgio Lupano, marito dell'infermiera e ingegnere minerario. Un triangolo amoroso, secondo le prime indiscrezioni, che sarà ambientato nella Carrara del 1913. 
 
Ovviamente non tutte le riprese saranno realizzate a San Giusto Canavese. La produzione ha già individuato numerose location esterne, in gran parte nel Canavese. Oltre al chiostro dell’Università degli Studi di Torino, infatti, le telecamere torneranno a riprendere il centro storico di Agliè e, molto probabilmente, il castello ducale che, per Mediaset, fu il castello di «Elisa di Rivombrosa». Altre location esterne sono già state individuate a Mazzè, sul lago di Candia, al Castello di Mercenasco e a Carema. 
 
«Nella pianificazione delle azioni di sostegno alla produzione cinematografica, tema su cui la Regione Piemonte è in prima linea attraverso l’attività condotta con la Film Commission - spiega Antonella Parigi, Assessore Regionale alla Cultura e al Turismo - uno degli obiettivi strategici era il rilancio della fiction e la valorizzazione di esperienze e professionalità costruite negli anni in tale comparto. Oggi è con estremo piacere che sono qui a celebrare il conseguimento del risultato atteso, a cui hanno contribuito sia l'apposito stanziamento regionale destinato al progetto, sia il lavoro di squadra compiuto fra i vari interlocutori coinvolti, istituzionali e privati. Un traguardo importante a cui, sono certa, potranno seguirne altri altrettanto prestigiosi, in un settore di estremo valore perché capace di generare un'ampia ricaduta economica e occupazionale». 
 
«Mediaset intende rilanciare il grande melò, calato nel racconto storico, che possa illuminare la prima serata di Canale 5 - dichiara Antonino Antonucci Ferrara, direttore Fiction Mediaset - è stata messa in campo una imponente macchina progettuale e produttiva che già ci ha dato tante soddisfazioni e che una volta di più valorizzerà risorse e talento per affrontare questa nuova sfida».
Dove è successo
Cronaca
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz, diventa cittadino onorario di Ceresole
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz, diventa cittadino onorario di Ceresole
Kosterlitz salirà nel piccolo Comune della Valle Orco mercoledì 14 febbraio: riceverà il riconoscimento per le imprese alpinistiche compiute nella zona del Gran Paradiso, compresa la scalata della celebre fessura che porta il suo nome
FRONT CANAVESE-FOGLIZZO - Pascolo abusivo, denunciati padre e fratello dei killer di Chivasso - FOTO e VIDEO
FRONT CANAVESE-FOGLIZZO - Pascolo abusivo, denunciati padre e fratello dei killer di Chivasso - FOTO e VIDEO
Ieri sera a Caselle i carabinieri di Leini, in collaborazione con la polizia muncipale della cittadina aeroportuale, hanno denunciato per introduzione, abbandono di animali nel fondo altrui e pascolo abusivo tre pastori
RIVAROLO - Venerdì l'addio a Provenzano. Il cordoglio dell'Asl To4
RIVAROLO - Venerdì l
Il Direttore Generale dell'Asl, Lorenzo Ardissone, ha espresso «profondo cordoglio per la scomparsa di Giovanni Provenzano»
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
Il giovane studente è stato controllato in via Gozzano e denunciato dai carabinieri. Marijuana e coltello subito sequestrati
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
«Wooooow Io e il mio futuro in Canavese» è il titolo dell'evento dedicato al lavoro e alle imprese, previsto venerdì 26 gennaio
LAVORO - Il Ciac apre il corso per diventare wedding planner
LAVORO - Il Ciac apre il corso per diventare wedding planner
Da metà febbraio partirà ad Ivrea il primo corso dedicato a lavoratori e liberi professionisti in possesso di diploma
BULLISMO A IVREA - Picchia il compagno di classe che chiede aiuto alla prof: lo studente di 17 anni sarà espulso
BULLISMO A IVREA - Picchia il compagno di classe che chiede aiuto alla prof: lo studente di 17 anni sarà espulso
I carabinieri stanno indagando sull'aggressione avvenuta l'altro giorno, all'uscita da un istituto professionale della città, al termine della quale un ragazzino di 14 anni è finito in ospedale, colpito violentemente alla nuca
RIVAROLO - E' morto l'ex assessore Giovanni Provenzano
RIVAROLO - E
Lutto a Rivarolo Canavese dove oggi si è spento il dottor Giovanni Provenzano. Era stato assessore del Comune dal 1998
IVREA - Gruppi storici ospiti da tutta Italia per lo storico Carnevale
IVREA - Gruppi storici ospiti da tutta Italia per lo storico Carnevale
Sbandieratori, gruppi in costumi d'epoca ed esibizioni musicali animeranno la festa facendo da cornice alla Mugnaia
CANAVESE - Allarme per i finti addetti Asl che truffano gli anziani
CANAVESE - Allarme per i finti addetti Asl che truffano gli anziani
L'azienda sanitaria chiarisce che «non si tratta di operatori dell'Asl e invita i cittadini a prestare la massima attenzione»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore