CANAVESE - Incidenti in diminuzione sulle nostre strade secondo i dati della Città metropolitana di Torino

| Meno incidenti sulle strade provinciali e meno gravi: il report sulla sicurezza stradale elaborato dall'Ufficio monitoraggio traffico e incidentalità che analizza il periodo dal 2011 al 2017 registra una diminuzione positiva

+ Miei preferiti
CANAVESE - Incidenti in diminuzione sulle nostre strade secondo i dati della Città metropolitana di Torino
Meno incidenti sulle strade provinciali e meno gravi: il report sulla sicurezza stradale elaborato dall’Ufficio monitoraggio traffico e incidentalità della Città metropolitana di Torino che analizza il periodo dal 2011 al 2017 registra una diminuzione positiva degli incidenti – il 9% in meno - e dei feriti – il 4,2% in meno. Per l’anno 2018 non sono ancora disponibili i dati validati dagli Enti competenti.

Il report mette a confronto tre quinquenni secondo due parametri, quello temporale e quello spaziale, dividendo il territorio metropolitano in base alle Zone omogenee: rimane esclusa dall’analisi la viabilità sul territorio del Comune di Torino su cui la Città metropolitana non ha strade di competenza.

L’analisi fornisce numeri assoluti (incidenti, morti e feriti) sulle strade provinciali, e sviluppa l’elaborazione di una serie di parametri, quali indice di mortalità (numero dei decessi rapportato ogni 100 incidenti), indice di ferimento (numero di decessi e feriti ogni 100 incidenti), frequenza incidentale (numero di incidenti ogni 100 km di strade), costo sociale (cioè il danno economico complessivo che la società subisce a fronte di un incidente), concentrazione degli eventi per singola zona rapportata alla concentrazione della rete stradale nella medesima.

Il dato più evidente che emerge è che nel territorio della Città metropolitana, nel periodo dal 2011 al 2017, gli incidenti sono diminuiti di circa il 9% ( sono stati 934 nel 2017 contro i 1027 del 2011) e i feriti del 4,2% (1461 nel 2017 contro 1526). Relativamente stabile la mortalità: 4,37% nel 2017 e 4,93% nel 2011, ma osservando i quinquenni è in calo (da 4,61% a 4,37%). Per quanto riguarda le singole zone, un dato interessante è che non è diretta la correlazione fra chilometri e numeri di incidenti. Occorre infatti rapportare i dati ad altri parametri, tra i quali sicuramente il flusso di traffico percorrente le singole infrastrutture. La sola area metropolitana suburbana del capoluogo ha registrato, nel 2017, il 38% degli incidenti (che nel quinquennio 2013-2017 sono il 35,5%), a fronte di una estensione stradale del 15,14% di tutta la rete.

Dal punto di vista locale, i valori massimi si registrano: nel Pinerolese per quanto riguarda l’indice di ferimento; nella Zona metropolitana Ovest per quanto riguarda la frequenza incidentale e il costo sociale, nonché per la distribuzione (la concentrazione degli incidenti è pari al triplo della distribuzione della rete);

Il trend temporale, confrontando i tre quinquenni, evidenzia invece localmente, uno spiccato aumento della frequenza incidentale nell’area metropolitana Nord e una diminuzione nella zona del Canavese Occidentale, e lo stesso fenomeno per il costo sociale (in diminuzione anche nel Chierese-Carmagnolese).

«La riduzione dei parametri incidentali, intorno al 9%, ci permette di essere soddisfatti ma non contenti», commenta il consigliere delegato alla viabilità Antonino Iaria. «Siamo ancora lontani dagli obiettivi europei. Si rende quindi necessario fare un salto di qualità nelle strategie di prevenzione, con campagne di educazione stradale, a cominciare dalle scuole primarie, campagne di sensibilizzazione di chi già guida e delle Comunità, e aumenti dei controlli del comportamento degli utenti, con particolare attenzione ai limiti di velocità. Infatti, occorre ricordare che la maggioranza degli incidenti è dovuta a comportamenti imprudenti di chi è al volante, e la causa è estranea all'infrastruttura stradale»

Cronaca
VOLPIANO - Sicurezza sulla provinciale 500: incontro in prefettura per delineare le soluzioni tecniche
VOLPIANO - Sicurezza sulla provinciale 500: incontro in prefettura per delineare le soluzioni tecniche
La richiesta del Comune di prevedere un importante investimento per migliorare la sicurezza della viabilità ha trovato ascolto nel vicesindaco Marocco, che ha garantito l'impegno a far partire già ad ottobre un lotto immediato di lavori
CASELLE - La storia leggendaria di Woodstock rivive al Prato della Fiera
CASELLE - La storia leggendaria di Woodstock rivive al Prato della Fiera
Sul palco saliranno sei band che ripercorreranno attraverso le cover di quel concerto, la storia leggendaria di Woodstock
SAN GIORGIO - Torneo di Fifa 2019 su Playstation 4 al Brick Expo 2019
SAN GIORGIO - Torneo di Fifa 2019 su Playstation 4 al Brick Expo 2019
Per iscriversi sarà sufficiente presentarsi i giorni del brick expo con il proprio joystick. Il torneo inizierà alle ore 14 di sabato 21 settembre e terminerà alle 17 di domenica 22
IVREA - Il Garda aperto per le Giornate Europee del Patrimonio
IVREA - Il Garda aperto per le Giornate Europee del Patrimonio
Si tratta di un'iniziativa che punta a riaffermare la centralità del patrimonio culturale, del suo valore storico, artistico e identitario
TORRAZZA - CasaOz e Luciana Littizzetto ospiti del centro Amazon
TORRAZZA - CasaOz e Luciana Littizzetto ospiti del centro Amazon
Per il secondo anno Amazon lancia in Italia Amazon Goes Gold, l'iniziativa a sostegno dei piccoli pazienti affetti da tumore
ALBIANO D'IVREA - I ricordi di un pilota militare durante la Guerra Fredda
ALBIANO D
«Attacco all'Europa», l'ultima produzione di Flavio Babini verrà presentato ad Albiano sabato 21 settembre alle ore 17
CUORGNE'-RIVARA - Il Canavese si mobilita per il piccolo Loris. Attivo il crowdfunding su internet per aiutare il bimbo
CUORGNE
Dopo sei anni di visite e interventi, in estate il piccolo è stato visitato da un luminare nei trattamenti di malformazione congenite e responsabile del «Paley Advanced Limb Lenghthening Institute» in Florida. Partita la raccolta fondi
CIRIE' - Investito da un'auto, muore in ospedale dopo 15 giorni
CIRIE
Le condizioni dell'uomo, a seguito dell'investimento, sono peggiorate fino al decesso poi avvenuto in una clinica di Torino
LOCANA - Nuovo anno e grandi progetti per la scuola primaria
LOCANA - Nuovo anno e grandi progetti per la scuola primaria
Riparte la scuola: uno sguardo ai progetti dell'anno passato per per proseguire, quest'anno, con altre proposte didattiche vincenti
CALUSO - Con l'auto tra i banchi del mercato: investita una donna
CALUSO - Con l
La donna è stata soccorsa da alcuni ambulanti. Uno in particolare è riuscito a spostarla dalla traiettoria dell'automobilista
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore