CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi d'attesa in aumento. «Ma il piano dell'Asl funziona»

| Aumento considerevole dei passaggi e dei ricoveri, anche a causa dell'influenza, negli ospedali del Canavese. L'Asl To4 ha fornito i dati relativi ai passaggi al pronto soccorso degli ospedali di Ivrea, Cuorgnč, Chivasso e Cirič

+ Miei preferiti
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi dattesa in aumento. «Ma il piano dellAsl funziona»
Aumento considerevole dei passaggi e dei ricoveri, anche a causa dell'influenza, negli ospedali del Canavese. L'Asl To4 ha fornito i dati relativi ai passaggi al pronto soccorso degli ospedali di Ivrea, Cuorgnè, Chivasso e Ciriè. In tutti i centri sono in aumento i tempi di attesa per i ricoveri rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (dal primo al 15 gennaio). Notevole l'aumento medio di ricoveri a Ivrea e Cuorgnè (TUTTI I DATI NELLE TABELLE SOTTO).
 
Per quanto riguarda il tempo medio di attesa per i ricoveri durante la presa in carico in Pronto Soccorso, a partire dal momento del triage, si registra, in questo primo periodo dell’anno, rispetto alla media del 2016, un lieve aumento per i Pronto Soccorso di Chivasso e di Cuorgnè e un aumento più marcato per i Pronto Soccorso di Ciriè (+ 28,7%) e di Ivrea (+ 20,9%); in ogni caso, in tutti i Pronto Soccorso aziendali la media del tempo di attesa per i ricoveri di questo periodo è inferiore alle 20 ore (da un minimo di 13 ore e 44 minuti del Pronto Soccorso di Cuorgnè a un massimo di 18 ore e 5 minuti del Pronto Soccorso di Ciriè). 
  
L’iperafflusso che si è comunque verificato in alcuni di questi giorni è stato dovuto soprattutto alle infezioni respiratorie, correlabili all’andamento climatico, e alle loro complicanze (insufficienza respiratoria, asma, polmonite, versamento pleurico, scompenso cardiaco), in particolare nelle persone molto anziane, già fragili per l’età e per le patologie preesistenti. «Questi dati, e soprattutto il tempo medio di attesa per i ricoveri calcolato dal momento del triage a quello in cui la persona è ricoverata – commenta il Direttore Generale dell'Asl To4, Lorenzo Ardissone – testimoniano che, anche nei giorni in cui si verifica un aumento degli accessi rispetto alla media, il piano operativo aziendale contro l'iperafflusso sta dimostrando la sua efficacia. Abbiamo definito una procedura aziendale che ha lo scopo di strutturare il flusso di disponibilità di posti letto presenti sul territorio disponibili per ricoveri di post acuzie. In questo modo, si permette un celere trasferimento delle persone assistite e, di conseguenza, si rendono disponibili posti letto per il ricovero. L’obiettivo finale è quello di evitare disagi agli utenti».
 
Per garantire che non vi siano interruzioni nel sistema di gestione dell’iperafflusso nei Pronto Soccorso aziendali, le Direzioni Mediche Ospedaliere garantiscono la propria presenza nel Presidio di riferimento anche nei giorni di sabato e domenica, fornendo, quindi, regolarmente alla Direzione Generale report dettagliati sui posti letto disponibili. Conclude Ardissone: «Il nostro ringraziamento va a tutti gli Operatori interessati perché stanno lavorando con il massimo impegno e dedizione. Grazie a loro abbiamo fronteggiato in modo efficace ed efficiente l’iperafflusso che si è verificato in alcuni di questi giorni e non dubito che riusciremo a farlo anche nelle prossime settimane. Peraltro, da un controllo effettuato sul sistema di gestione delle presenze, è emerso che sono sempre state rispettate le undici ore di riposo tra un turno e l’altro».
Galleria fotografica
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi dattesa in aumento. «Ma il piano dellAsl funziona» - immagine 1
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi dattesa in aumento. «Ma il piano dellAsl funziona» - immagine 2
CANAVESE - Influenza da record: code al pronto soccorso e tempi dattesa in aumento. «Ma il piano dellAsl funziona» - immagine 3
Dove è successo
Cronaca
GRAN PARADISO - Allarme del Wwf: «Stambecco a rischio estinzione». Ma nel Parco Gran Paradiso sono oltre 2700
GRAN PARADISO - Allarme del Wwf: «Stambecco a rischio estinzione». Ma nel Parco Gran Paradiso sono oltre 2700
«Se č vero che i cambiamenti climatici mettono in pericolo la conservazione dello stambecco - fanno sapere dall'Ente Parco - non č perņ corretto dire che la specie č in imminente pericolo di estinzione»
VALLE SOANA - Anche Donald Trump al carnevale - FOTO e VIDEO
VALLE SOANA - Anche Donald Trump al carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissima gente ha accompagnato i carri lungo il percorso. Partenza da Ronco Canavese, giro a Pezzetto e Molino di Forzo e salita fino a Valprato Soana
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco per un incendio che si č sviluppato nel sottotetto di un'abitazione indipendente
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
Questa mattina, poco prima delle sette, le fiamme hanno nuovamente danneggiato il chiosco all'angolo con via Colombo
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
Con il pretesto di avere un rapporto con il pensionato, la giovane gli ha svuotato il portafoglio. Sabato pomeriggio i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Chatillon-Saint-Vincent l'hanno fermata
VALPERGA - Nessuna aggressione all'interno del Dancing K11
VALPERGA - Nessuna aggressione all
La famiglia Rai ha festeggiato il 19 Marzo 56 anni di attivitą e ancora oggi porta avanti con passione la tradizione di regalare emozioni in musica.
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
Tubi sospetti che potrebbero portare il percolato nel torrente Malesina e spazzatura ben oltre il perimetro della discarica. E' scattato (nuovamente) l'allarme ambientale, oggi pomeriggio, a Vespia dopo la segnalazione di alcuni cittadini
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
Ieri mattina, su indicazione della procura di Ivrea, i militari dell'Arma hanno sequestrato undici immobili, auto, negozi e terreni a Leini, San Carlo Canavese e Villanova Canavese. Tutte proprietą di alcune famiglie di sinti piemontesi
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
Una ragazza di 21 anni fermata dai carabinieri dopo il tentato furto di cosmetici all'interno del Carrefour Market
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore