CANAVESE - Lasciato dalla fidanzata le brucia l'auto: un giovane barista denunciato dalla polizia - FOTO

| Gli episodi a Vercelli. Il ragazzo, insieme a un complice, ha distrutto una Citroen C2, una Peugeot 206 e una Fiat Punto. Due delle tre autovetture appartenevano alle rispettive ex fidanzate. Operazione della squadra mobile

+ Miei preferiti
CANAVESE - Lasciato dalla fidanzata le brucia lauto: un giovane barista denunciato dalla polizia - FOTO
Due ragazzi denunciati dalla polizia a Vercelli: uno è un barista canavesano, responsabile del raid incendiario avvenuto nella notte del 21 luglio a Vercelli. I roghi, in successione, avvennero in via Paisiello, via Rodi e via Filippo di Martiniana. Andarono distrutte una Citroen C2, una Peugeot 206 e una Fiat Punto (foto incendio sotto). In tutti e tre i casi la natura dell'incendio fu da subito dichiarata di matrice dolosa. Le immediate indagini avviate dal personale della Squadra Mobile, hanno permesso di identificare i due autori degli incendi.

Più nello specifico, sono state acquisite decine di ore di filmati sia di impianti di videosorveglianza privati, che comunali e, proprio grazie ad alcuni impianti privati presenti in via Rodi, è stata individuata l'autovettura, una Fiat Bravo (foto sotto), utilizzata dai piromani. La telecamera installata nei pressi dell'ufficio del Magistrato di Sorveglianza ha registrato poi i due giovani intenti ad appiccare l’incendio alla terza delle auto data alle fiamme.

Nei guai è finito un ragazzo classe 1989, residente in un Comune del basso Canavese, pregiudicato per reati contro il patrimonio e contro la persona, barista presso un locale del centro di Vercelli. Lo stesso, poiché corrispondeva ad uno dei soggetti immortalati nelle telecamere, veniva seguito nei suoi spostamenti per alcuni giorni dal personale della terza sezione della Squadra Mobile, che esaminando tutta la sua cerchia di amici, individuava anche il complice, classe 1997, disoccupato, incensurato, nato e residente a Vercelli, riconoscibile nel secondo soggetto ripreso dalle telecamere (nella foto grande e sotto). Insieme ai due giovani è stata identificata anche una minore vercellese, sentimentalmente legata al barista, che però non ha avuto un ruolo attivo negli incendi e pertanto non è stata indagata. I due sono indagati per il reato di danneggiamento seguito d’incendio in concorso.

Quello che ha stupito gli investigatori della Terza Sezione della Squadra Mobile sono le motivazioni che hanno spinto i due giovani a danneggiare in modo irreparabile le tre autovetture. Infatti, è stato accertato, e poi confermato dai due indagati che hanno reso piena confessione dinanzi alle prove schiaccianti, che due delle tre autovetture appartenevano alle rispettive ex fidanzate, mentre la terza apparteneva ad una coppia di amici comuni rei di aver creato degli screzi tra i due giovani e perciò puniti con l’incendio del veicolo.

Galleria fotografica
CANAVESE - Lasciato dalla fidanzata le brucia lauto: un giovane barista denunciato dalla polizia - FOTO - immagine 1
CANAVESE - Lasciato dalla fidanzata le brucia lauto: un giovane barista denunciato dalla polizia - FOTO - immagine 2
CANAVESE - Lasciato dalla fidanzata le brucia lauto: un giovane barista denunciato dalla polizia - FOTO - immagine 3
CANAVESE - Lasciato dalla fidanzata le brucia lauto: un giovane barista denunciato dalla polizia - FOTO - immagine 4
CANAVESE - Lasciato dalla fidanzata le brucia lauto: un giovane barista denunciato dalla polizia - FOTO - immagine 5
Dove è successo
Cronaca
PONT CANAVESE - Lo straziante addio a Simone e Raffaele: tutto il paese ha salutato i due ragazzi - VIDEO
PONT CANAVESE - Lo straziante addio a Simone e Raffaele: tutto il paese ha salutato i due ragazzi - VIDEO
Più di 1500 persone in chiesa per l'ultimo saluto ai due ragazzi che hanno perso la vita la scorsa settimana a seguito di un drammatico incidente stradale sulla 460. L'intero paese, ancora sconvolto, si è stretto al dolore delle famiglie
CASTELLAMONTE - Vandali idioti devastano un'opera artistica di Brenno Pesci - FOTO
CASTELLAMONTE - Vandali idioti devastano un
Installata da oltre una decina di anni all'interno del giardinetto dei donatori di sangue, l'opera di Pesci (che è stato appena eletto presidente dell'associazione locale dei ceramisti) era già stata devastata dai vandali nel 2014
CASTELLAMONTE - Incidente stradale, auto giù nella scarpata - VIDEO
CASTELLAMONTE - Incidente stradale, auto giù nella scarpata - VIDEO
Il conducente, un pensionato residente a Borgiallo, è riuscito ad uscire dal mezzo incidentato e a chiamare i soccorsi
CHIVASSO - E' tempo di Carnevalone: domenica la grande sfilata - FOTO
CHIVASSO - E
Camilla Avanzato e Piergiacomo Verga sono «La Bela Tolera» e «L'Abbà», i due personaggi principali del Carnevale chivassese
MOTO - Apre il nuovo salone BMW Motorrad Autocrocetta
MOTO - Apre il nuovo salone BMW Motorrad Autocrocetta
Appuntamento sabato 17 febbraio in concomitanza dell'inizio della BMW Motorrad Connected Season
MAZZE' - Ora l'elisoccorso del 118 atterra anche nelle ore notturne
MAZZE
Inaugurata, nel campo sportivo di Tonengo, una nuova area attrezzata per il volo notturno del servizio di elisoccorso 118
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si farà anche nel 2018 e avrà un sapore internazionale
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si farà anche nel 2018 e avrà un sapore internazionale
A Palazzo Antonelli si son portati avanti col lavoro proponendo un bando internazionale riservato agli artisti della ceramica di tutto il mondo. Le loro opere saranno il cuore pulsante della nuova edizione della Mostra, la numero 58
IVREA - Dimessa dall'ospedale, muore dopo quattro giorni: nessuna responsabilità dei medici
IVREA - Dimessa dall
E' stata archiviata la posizione dei quattro medici del pronto soccorso di Ivrea che vennero indagati dalla procura eporediese per omicidio colposo in merito al decesso di Daniela Golfrè Andreasi, 58 anni, maestra della materna di Azeglio
IVREA - Gli studenti di veterinaria hanno «sorvegliato» i cavalli
IVREA - Gli studenti di veterinaria hanno «sorvegliato» i cavalli
Anche per l'edizione 2018 gli studenti hanno avuto la possibilità di integrarsi nello staff operativo dello Storico Carnevale
BRANDIZZO - Sequestrate 300 piante di marijuana abbandonate
BRANDIZZO - Sequestrate 300 piante di marijuana abbandonate
Le piante sono state recuperate giovedì in un campo di via Braida dalla polizia municipale durante i controlli sul territorio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore