CANAVESE - Le scuole del territorio uniscono le forze: «Così contiamo di più»

| Quindici scuole (primarie e secondarie), insieme al centro per la formazione professionale Ciac, hanno iniziato a lavorare insieme, costituendo una rete chiamata «Scuole x Canavese = Rete»

+ Miei preferiti
CANAVESE - Le scuole del territorio uniscono le forze: «Così contiamo di più»
Scuole del Canavese unite per "contare" di più e fornire maggiori servizi a studenti e famiglie. Quindici scuole (primarie e secondarie sia di I che di II grado - statali e paritarie), insieme al centro per la formazione professionale Ciac, hanno iniziato a lavorare insieme, costituendo una rete chiamata «Scuole x Canavese = Rete». «E' una grossa collaborazione che i dirigenti scolastici e gli insegnati delle scuole della rete hanno appena iniziato, con tanto entusiasmo, disponibilità e voglia di fare» dicono i promotori dell'iniziativa. Tra l'altro un esperimento mai tentato prima. Un esperimento che è partito da Rivarolo Canavese e si è allargato a tutti i maggiori centri dell'alto Canavese, fino a Volpiano e San Benigno.
 
Le scuole della rete Scuole x Canavese = Rete  sono:
 
IIS Aldo Moro di Rivarolo Canavese
Liceo Artistico Felice Faccio di Castellamonte
IIS XXV Aprile di Cuorgnè
I SS. Annunziata di Rivarolo Canavese
IC Guido Gozzano di Rivarolo Canavese
IO Felice Faccio sezione scuole medie di Castellamonte ed Agliè
Istituto Comprensivo di Forno Canavese
Istituto comprensivo di Favria
SMS Giovanni Cena di Cuorgnè e A. Arnulfi di Valperga
SS primo grado Dante Alighieri di Volpiano e San Benigno
Direzione didattica di Cuorgnè
Circolo didattico di San Giorgio
Direzione didattica di Volpiano
 
Un nuovo sito web http://scr.istitutomoro.it/  raccoglie tutte le informazioni: l'elenco delle scuole, l'accordo condiviso, i progetti presentati da poco al Miur uno per la cittadinanza attiva e per la legalità sul tema dei migranti e uno sul potenziamento dell'orientamento e contrasto alla dispersione scolastica nell'ottica della condivisione e divulgazione di tutte le attività di rete svolte. L'aiuto reciproco fra le scuole della rete avverrà anche attraverso la condivisione delle risorse: infatti è già on line il database delle strutture messe reciprocamente a disposizione. Inoltre dal 2 al 16 dicembre 1600 bambini e ragazzi, muniti di un codice d'acceso (token) sceglieranno sul sito il logo della rete che sarà il più votato. Ne sono arrivati ben 144 attraverso il concorso "Il mio logo per la rete" uno più bello dell'altro.
 
L'unione fa la forza. Mai come in questo momento fare sinergia (o gioco di squadra) può essere determinante. Sul territorio, ovviamente, ma anche altrove, dove, per esempio, si giocano partite importanti. In un momento delicato per la scuola, con la carenza di fondi che attanaglia tutti i plessi senza distinzione alcuna, la possibilità di correre insieme per i finanziamenti del Ministero della pubblica istruzione potrebbe fare la differenza. La strada è stata tracciata.
Dove è successo
Cronaca
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
I ragazzi si sono piazzati in un’area compresa tra Mulino dei Boschi e le sponde dell'Orco. Da ieri sera controlli dei carabinieri
CALUSO - Donna investita: grave all'ospedale di Chivasso
CALUSO - Donna investita: grave all
La donna stava facendo una passeggiata in compagnia di un’amica che ha chiamato i soccorsi subito dopo l'incidente
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
Domenca «Cammin'arte» e alla sera, con la chiusura dei punti mostra alle 20, l'atteso concerto di Francesco Taskayali
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
«Leggeremo le motivazioni e valuteremo cosa fare. Ma prima ci sarà il processo a Caterina Abbattista». Il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, ha commentato così la sentenza del gup Alessandro Scialabba sul caso Rosboch
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco oggi pomeriggio nei pressi del passaggio a livello della stazione. Indagini sul proprietario del mezzo
CUORGNE' - Paura all'interno della Federal Mogul, scatta l'evacuazione
CUORGNE
L'allarme scattato per una possibile intossicazione nel reparto cuscinetti. Una cinquantina di dipendenti fatti evacuare
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
Ettore Rosboch all'uscita dal tribunale si scaglia contro la sentenza. Anche la madre di Gloria, Marisa Mores, si dice insoddisfatta. La famiglia aveva chiesto giustizia per la morte della loro unica figlia
OMICIDIO ROSBOCH - 30 ANNI DI CARCERE PER GABRIELE DEFILIPPI: EVITATO L'ERGASTOLO
OMICIDIO ROSBOCH - 30 ANNI DI CARCERE PER GABRIELE DEFILIPPI: EVITATO L
Si è chiuso il processo di primo grado per l'omicidio della povera professoressa di Castellamonte. L'ex allievo, reo-confesso del delitto, è stato condannato a trent'anni. Accolta solo in parte la richiesta della procura di Ivrea
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Le tappe fondamentali dell'assassinio di Gloria Rosboch - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Le tappe fondamentali dell
Si è chiuso al tribunale di Ivrea, oggi, un altro capitolo della lunga storia che ha portato all'efferato omicidio della professoressa Rosboch. Ecco il riassunto di quanto avvenuto in alcune tappe fondamentali
INGRIA - Gara di rutti: il sindaco difende la manifestazione
INGRIA - Gara di rutti: il sindaco difende la manifestazione
Il piccolo Comune della Valle Soana difende la scelta di ospitare la gara goliardica e benefica dopo le tante polemiche emerse
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore