CANAVESE - Omicidio Gloria Rosboch: tre menti diaboliche per un'esecuzione infame

| Soldi, denunce e omissioni. Ecco i profili dei tre arrestati per l'omicidio di Gloria Rosboch, la prof di Castellamonte. Da definire il movente dell'assassinio e il grado di complicità tra i tre protagonisti della vicenda

+ Miei preferiti
CANAVESE - Omicidio Gloria Rosboch: tre menti diaboliche per unesecuzione infame
Sono tre le persone in arresto per omicidio e occultamento di cadavere. Secondo la procura di Ivrea hanno architettato (male) la sparizione della professoressa Gloria Rosboch, 49 anni, scomparsa il 13 gennaio da Castellamonte e ritrovata solo ieri pomeriggio, a Rivara, nell'ex discarica Rossetti. Ecco i loro profili.
 
GABRIELE DEFILIPPI - 22 anni ma una mente diabolica. Dopo aver raggirato un'altra prof, riesce ad adescare anche Gloria Rosboch. La convince di un futuro insieme, ad Antibes, in Costa Azzurra. E la donna, 49enne, che ancora non ha mai avuto una relazione, gli crede. Solo che Gabriele ha un solo interesse (vero) nella vita: i soldi. Per mesi cerca di convincere la sua ex insegnante della scuola media Cresto di Castellamonte. Vuole i suoi risparmi per una fantomatica vita insieme. Lei alla fine cede: a ottobre del 2014 gli consegna 187 mila euro in contanti. A quel punto Gabriele sparisce. Undici mesi dopo la prof lo denuncia alla procura di Torino. Gabriele non sa di quella querela quando il 13 gennaio, con la scusa di riconsegnare il denaro, convince Gloria a seguirlo in auto. E' il giorno della scomparsa. Il giorno dell'omicidio. Sono seduti in auto quando, dopo un diverbio, Gabriele diventa violento. Lui è seduto sul sedile posteriore: prende una sciarpa e strangola Gloria che si trova davanti sul sedile passeggero. Poi l'occultamento del cadavere a Rivara. Per un mese l'alibi di Gabriele regge. Lui non commette errori e sembra quasi convinto di poter scampare all'arresto. Gli è andata male. Per fortuna.
 
ROBERTO OBERT - 54 anni, originario di Forno Canavese. S'invaghisce di Gabriele ed è pronto ad aiutarlo in tutti i modi. Anche quelli sbagliati. Il 13 gennaio guida lui l'auto sulla quale Gloria Rosboch viene uccisa. I carabinieri del reparto investigativo di Torino arrivano a lui controllando le celle telefoniche e passando al setaccio i tabulati delle telefonate di Gabriele. All'inizio respinge ogni addebito, poi crolla. Racconta tutto. Compreso il come e quando Gabriele ha ucciso Gloria. Forse è stata proprio di Roberto Obert l'idea di nascondere il cadavere nell'ex discarica di Rivara. Il fornese sa che quella è "terra di nessuno" e le vasche del percolato non vengono svuotate da diverso tempo. Non avesse indicato lui ai carabinieri la posizione del corpo di Gloria, difficilmente sarebbe stato possibile indiviudare il corpo della povera professoressa in poco tempo.
 
CATERINA ABBATTISTA - 49 anni, infermiera dell'Asl in servizio all'ospedale di Ivrea (prima era a Castellamonte, quando ancora, con il figlio, abitava nella città della ceramica). Il suo ruolo è ancora tutto da chiarire. Non ha confessato nulla ai carabinieri. Anzi, si è detta estranea ai fatti. Possibile? Secondo la procura no. Per  gli investigatori, infatti, anche Caterina sapeva molte cose a riguardo del figlio e di Gloria. Sapeva dei 187 mila euro e, probabilmente, sapeva anche della brutta fine che la prof ha fatto lo scorso 13 gennaio. Per mano del figlio.
Dove è successo
Cronaca
TORINO-BORGARO - Zingari lanciano sassi contro le auto: blitz della polizia municipale al campo nomadi
TORINO-BORGARO - Zingari lanciano sassi contro le auto: blitz della polizia municipale al campo nomadi
Operazione al campo di strada Aeroporto, questa mattina, al confine tra Torino e Borgaro, da parte degli agenti del Nucleo Nomadi della polizia municipale. Gli investigatori hanno svolto un'attività delegata dal tribunale dei minori
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz, diventa cittadino onorario di Ceresole
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz, diventa cittadino onorario di Ceresole
Kosterlitz salirà nel piccolo Comune della Valle Orco mercoledì 14 febbraio: riceverà il riconoscimento per le imprese alpinistiche compiute nella zona del Gran Paradiso, compresa la scalata della celebre fessura che porta il suo nome
FRONT CANAVESE-FOGLIZZO - Pascolo abusivo, denunciati padre e fratello dei killer di Chivasso - FOTO e VIDEO
FRONT CANAVESE-FOGLIZZO - Pascolo abusivo, denunciati padre e fratello dei killer di Chivasso - FOTO e VIDEO
Ieri sera a Caselle i carabinieri di Leini, in collaborazione con la polizia muncipale della cittadina aeroportuale, hanno denunciato per introduzione, abbandono di animali nel fondo altrui e pascolo abusivo tre pastori
RIVAROLO - Venerdì l'addio a Provenzano. Il cordoglio dell'Asl To4
RIVAROLO - Venerdì l
Il Direttore Generale dell'Asl, Lorenzo Ardissone, ha espresso «profondo cordoglio per la scomparsa di Giovanni Provenzano»
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
Il giovane studente è stato controllato in via Gozzano e denunciato dai carabinieri. Marijuana e coltello subito sequestrati
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
«Wooooow Io e il mio futuro in Canavese» è il titolo dell'evento dedicato al lavoro e alle imprese, previsto venerdì 26 gennaio
LAVORO - Il Ciac apre il corso per diventare wedding planner
LAVORO - Il Ciac apre il corso per diventare wedding planner
Da metà febbraio partirà ad Ivrea il primo corso dedicato a lavoratori e liberi professionisti in possesso di diploma
BULLISMO A IVREA - Picchia il compagno di classe che chiede aiuto alla prof: lo studente di 17 anni sarà espulso
BULLISMO A IVREA - Picchia il compagno di classe che chiede aiuto alla prof: lo studente di 17 anni sarà espulso
I carabinieri stanno indagando sull'aggressione avvenuta l'altro giorno, all'uscita da un istituto professionale della città, al termine della quale un ragazzino di 14 anni è finito in ospedale, colpito violentemente alla nuca
RIVAROLO - E' morto l'ex assessore Giovanni Provenzano
RIVAROLO - E
Lutto a Rivarolo Canavese dove oggi si è spento il dottor Giovanni Provenzano. Era stato assessore del Comune dal 1998
IVREA - Gruppi storici ospiti da tutta Italia per lo storico Carnevale
IVREA - Gruppi storici ospiti da tutta Italia per lo storico Carnevale
Sbandieratori, gruppi in costumi d'epoca ed esibizioni musicali animeranno la festa facendo da cornice alla Mugnaia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore