CANAVESE - Premio bollino rosa per gli ospedali del territorio

| L’ASL TO4 ha aderito alla seconda Giornata nazionale della salute della donna con gli ospedali di Chivasso, Ciriè e Ivrea

+ Miei preferiti
CANAVESE - Premio bollino rosa per gli ospedali del territorio
L’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), in occasione della seconda Giornata nazionale della salute della donna che si celebra il 22 aprile, dedica la settimana dal 18 al 24 aprile alle donne con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili attraverso gli oltre 150 ospedali della Rete Bollini Rosa. L’ASL TO4 ha aderito all’iniziativa con gli Ospedali di Chivasso, di Ciriè e di Ivrea, Presidi ospedalieri che, per il biennio 2016-2017, come già per il biennio 2014-2015, sono stati premiati con i bollini rosa, assegnati agli ospedali riconosciuti da Onda come attenti alle donne. Per l’occasione, sono stati organizzati servizi gratuiti da parte delle strutture di Ostetricia e Ginecologia di Chivasso, diretta dal dottor Luciano Leidi, di Ostetricia e Ginecologia di Ciriè, diretta dal dottor Mario Gallo, di Ostetricia e Ginecologia di Ivrea, diretta dal dottor Maurizio Brusati, e di Recupero e Rieducazione Funzionale, diretta dal dottor Luciano Cane.

All’Ospedale di Chivasso sono stati organizzati incontri informativi presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia (3° piano), ai quali è possibile partecipare prenotando telefonicamente al numero 011 9176170: uno, “Latte e Coccole”, è centrato sulla tematica dell’allattamento al seno e si svolgerà martedì 18 aprile e mercoledì 19 aprile dalle 11 alle 13; l’altro, rivolto alla prevenzione del tumore del collo dell’utero con il vaccino HPV, si terrà martedì 18 aprile dalle 16 alle 18.

All’Ospedale di Ciriè saranno disponibili: martedì 18 aprile un incontro informativo sulla tematica “Gestione dell’ansia e del dolore in travaglio di parto” per cui è necessaria la prenotazione telefonica al numero 011 9217289 da lunedì a venerdì dalle 14 alle 18, che si svolgerà presso la sala del corso di preparazione al parto del reparto di Ostetricia e Ginecologia, piano – 1 del Presidio (dalle 14 alle 15 presentazione dell’argomento; successivamente, un gruppo ogni ora dalle 15 alle 17, sperimentazione pratica su come ottenere l’autocontrollo in sala parto mediante la respirazione e il rilassamento); mercoledì 19 aprile un incontro aperto alla popolazione, senza prenotazione, sullo stile di vita e sulla prevenzione delle malattie della terza età, che si terrà dalle 14 alle 17 presso la sala d’attesa dell’ambulatorio di Ginecologia (2° piano del Presidio); giovedì 20 aprile si svolgeranno prove pratiche di ginnastica perineale dall’adolescenza alla menopausa, dalla 14 alle 18, presso la sala del corso di preparazione al parto del reparto di Ostetricia e Ginecologia, piano – 1 del Presidio, per le quali è richiesta la prenotazione telefonica al numero 011 9217289 (dalle 14 alle 18 da lunedì a venerdì).

All’Ospedale di Ivrea, martedì 18 aprile, dalle 14 alle 17, saranno effettuate visite ginecologiche per la terza età presso l’ambulatorio di Ginecologia del reparto di Ostetricia e Ginecologia (5° piano del Presidio), previa prenotazione telefonica al numero 0125 414219 – 216 (dalle 8 alle 12 da lunedì a venerdì).

Dove è successo
Cronaca
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l'Italia: aumentano i controlli in tutto il Piemonte
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l
Intanto oggi all'aeroporto di Caselle sono atterrati i primi turisti piemontesi tornati immediatamente in Italia dopo l'attacco a Barcellona. Sono atterrati all'aeroporto Pertini alle 13 con il volo Ryanair. Tutti ancora sotto shock
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
Lo sfortunato escursionista è stato individuato abbastanza rapidamente ed è poi stato portato a valle dall'elicottero del 118
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
Si ricercano per il nuovo punto vendita addetti alla cassa, banconisti del fresco, addetti alle vendite del reparto surgelati e dei reparti non alimentari
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
E' successo martedì sera, a Favria, dove i carabinieri di Castellamonte sono intervenuti per una lite tra vicini. All'arrivo dei militari la situazione si era già tranquillizzata ma da un rapido controllo è emersa la piantagione
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
Qualche giorno fa i balordi hanno rovinato la targa. Con un intento preciso: cancellare il nome dell'assessore Leone...
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
Il lago del ghiacciaio del Grand Croux in Valle di Cogne, nel Parco Nazionale Gran Paradiso, dopo lo svuotamento improvviso della scorsa estate non si è riformato
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
Giovanni Bermond si è spento mercoledì nel reparto di neurologia dell’ospedale di Ivrea dopo una lunga malattia. Aveva 42 anni
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
Originario di Volpiano era vice presidente Nazionale dell'associazione che riunisce le bande italiane. Stroncato dietro il santuario
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
La vittima è del 1955 residente a Forno Canavese. In sella alla moto anche un ragazzino di 12 anni che è stato trasportato con l'elicottero al Regina Margherita di Torino. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Venaria Reale
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
Tragedia la scorsa notte, a San Benigno Canavese, in strada dell'Alpina: un ragazzo di 15 anni si è tolto la vita sparandosi al volto con un fucile da caccia calibro 12, regolarmente detenuto dal padre, molto noto in paese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore