CANAVESE PROTAGONISTA PER LE GIORNATE DEL FAI

| Monumenti aperti a Ivrea, Settimo Vittone, Favria e Masino

+ Miei preferiti
CANAVESE PROTAGONISTA PER LE GIORNATE DEL FAI
Anche il Canavese sarà protagonista delle Giornate Fai di Primavera: il 22 e il 23 marzo saranno aperti palazzi, chiese, castelli, parchi, quasi sempre chiusi al pubblico. 750 meravigliosi tesori in tutta Italia. Le visite, come sempre a contributo libero, sono tutte a cura dei volontari del Fai che si impegnano con passione per l'ottima riuscita dell'evento. La manifestazione, giunta alla sua ventiduesima edizione, è una grande festa popolare che dalla sua prima edizione a oggi ha coinvolto oltre 7 milioni di italiani.
 
Ecco in anteprima i luoghi Fai che saranno a disposizione dei turisti in Canavese.
 
FAVRIA - CHIESA DI SAN PIETRO VECCHIO
Piazza Cimitero, 10083, Favria, TO
 
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
 
La Chiesa di San Pietro venne edificata all’esterno di “Fabrica” (Favria), come cappella campestre romanica ad unica navata, intorno al sec. X XI. Venne ampliata nel sec. XIII e XIV con la costruzione di due navate e poi parzialmente riplasmata in epoca barocca. Oggi, anche in seguito a recenti restauri si mostra riccamente affrescata. Gli affreschi nascondono altre pitture più antiche riconducibili ad epoca bizantina, apparse dopo un distacco accidentale della parete dipinta.
 
 
IVREA - ANFITEATRO ROMANO
Corso Vercelli, 10015, Ivrea , TO
 
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
 
L’Anfiteatro di Ivrea è stato costruito intorno alla metà del I secolo d.C., fuori dalle mura, lungo la via per Vercelli. Si presume che potesse ospitare da dieci a quindicimila spettatori. Di questo antico monumento, che si estende per una lunghezza di circa 65 metri, rimangono le fondazioni del muro perimetrale ellittico esterno e dei muri laterali di sostruzione. Si possono inoltre ancora individuare alcuni cunicoli sotterranei dove venivano tenuti gli animali da combattimento.
 
 
AREA ARCHEOLOGICA SOTTO FILIALE BANCO SAN PAOLO
Indirizzo: Piazza Balla, 10015, Ivrea , TO
 
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
 
Dal 1982 al 1986, per la costruzione dell’edificio che ospita la sede dell’Istituto Bancario San Paolo, nella zona dell’antica Eporedia a nord est del decumano massimo, furono eseguiti degli scavi che portarono alla luce tre diversi livelli di edifici romani dal I secolo a.C. all’età flavia. Sono stati trovati molti reperti, quali ceramiche e laterizi e le fondazioni di un edificio con ogni probabilità adibito ad horreum, ossia a magazzino o granaio.
 
 
AREA ARCHEOLOGICA SOTTO HOTEL LA SERRA
Corso Botta, 10015, Ivrea , TO
 
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
 
Nel 1987 la Soprintendenza Archeologica del Piemonte ha effettuato è venuta a conoscenza del fatto che la prima occupazione del sito risale all’incirca all’80 a.C. e come nei secoli successivi l’area abbia subito numerose ristrutturazioni. Sono stati rinvenuti un tratto di strada basolata e la rete fognaria cittadina, la cosiddetta cloaca. A fianco della strada si aprono i resti delle tabernae.
 
Sabato 29 Marzo, sarà organizzata una passeggiata alla Bessa, la prima miniera aurifera a cielo aperto dei romani: si daranno istruzioni e si accetteranno le iscrizioni obbligatorie, durante la GFP.
 
 
MASINO – CASTELLO DI MASINO
Via al Castello, 1, 23010, Masino – Fraz. di Caravino , TO
 
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni?: Scuola Primaria di Caravino; Scuola Media Inferiore “Cesare Torazzi” di Vestigné; Istituto Tecnico Turistico “Piero Martinetti” di Caluso
 
Solo per gli Iscritti FAI: visita esclusiva all’Appartamento della Regina, alla Biblioteca della Torrazza con il Laboratorio del Viceré e alla sala da Pranzo Invernale con la collezione di memorie della Principessa Cristina Trivulzio di Belgiojoso
 
Il Castello di Masino ebbe origini molto antiche: era in origine una semplice fortificazione a pianta quadrata con torri angolari. Appartenne sin dalle origini alla famiglia Valperga, che lo abitò fino al 1987, anno della morte della Marchesa Vittoria Leumann, moglie di Cesare Valperga di Masino. Il Castello venne presumibilmente demolito alla metà del XVI secolo e ricostruito nel corso del Seicento. Alla morte della marchesa Vittoria, nel 1987, il Castello, dichiarato nel 1988 di alto interesse storico artistico dal Ministero per i Beni Culturali, venne acquisito dal FAI - Fondo Ambiente Italiano.
 
Il Castello di Masino si svela ai visitatori sotto nuove spoglie, aprendo i suoi interrati per un percorso fra antiche mura, torri e cantine. Sabato 22 marzo, a partire dalle ore 18, i visitatori saranno introdotti in ambienti non ancora aperti al pubblico e in attesa di restauro. Saranno illustrate, con l’ausilio di antiche mappe e documenti, le vicende di un lontano passato. Inoltre nel Salone degli Stemmi si potrà poi brindare con un ottimo vino prodotto nelle vigne che un tempo appartenevano al Castello. Sabato 22 marzo, dalle ore 18 alle 22. Ingresso su contributo libero. Prenotazione consigliata al numero 0125-778100; email: faimasino@fondoambiente.it
 
 
SETTIMO VITTONE - PIEVE DI SAN LORENZO, BATTISTERO DI SAN GIOVANNI BATTISTA
Piazzale Conte Rinaldo, 10010, Settimo Vittone, TO
 
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
 
Insigne complesso di architettura pre-romanica di età carolingia, con Battistero ottagonale forse più antico. Sono conservati interessanti affreschi datati dal XII al XV secolo. Le strutture architettoniche, i cicli pittorici e il valore ambientale vantati da questo monumento gli permettono di fregiarsi del titolo di "Monumento Segnalato dal FAI", in forza di una Convenzione tra il FAI e il Comune di Settimo Vittone.
Galleria fotografica
CANAVESE PROTAGONISTA PER LE GIORNATE DEL FAI - immagine 1
CANAVESE PROTAGONISTA PER LE GIORNATE DEL FAI - immagine 2
CANAVESE PROTAGONISTA PER LE GIORNATE DEL FAI - immagine 3
Cronaca
SCOSSA DI TERREMOTO IN CANAVESE MAGNITUDO 2.2: E' LA TERZA IN 60 GIORNI
SCOSSA DI TERREMOTO IN CANAVESE MAGNITUDO 2.2: E
Un'altra scossa di terremoto in Canavese. La terza in due mesi. Anche questa lieve, per fortuna, rilevata dai sismologi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia al confine tra i territori comunali di Locana e di Ribordone
SALUTE - L'Asl To4 organizza «Le giornate eporediesi della salute mentale»
SALUTE - L
Lunedì 19 e martedì 20 novembre presso il Polo Formativo Officine H di Ivrea sono state organizzate "Le giornate eporediesi della salute mentale"
CASTELLAMONTE - Accesso alla scuola bloccato: mamme furenti
CASTELLAMONTE - Accesso alla scuola bloccato: mamme furenti
Genitori sul piede di guerra, oggi, in piazza Repubblica dove l'accesso alla scuola primaria è rimasto parzialmente bloccato
CIRIE' - Così il piromane dei bus è stato preso dai carabinieri - VIDEO
CIRIE
L'attenta visione delle telecamere ha permesso ai militari di identificare il 50enne. Lui stesso, una volta in caserma, ha confessato
IVREA - Modificano una pistola: due eporediesi arrestati dalla polizia
IVREA - Modificano una pistola: due eporediesi arrestati dalla polizia
Gli arrestati, a seguito di perquisizione della loro abitazione, sono stati trovati in possesso di una pistola a tamburo alterata
PONT CANAVESE - Nonnina mette in fuga due ladri: «Il paese vive ormai nel terrore»
PONT CANAVESE - Nonnina mette in fuga due ladri: «Il paese vive ormai nel terrore»
Mercoledì una signora ha sorpreso due ladri all'interno della sua abitazione e li ha costretti alla fuga. In paese è raffica di furti. Nonostante l'aumento dei controlli da parte dei carabinieri i malviventi continuano a fuggire
CHIVASSO - Sicurezza: Vigili urbani con le telecamere sulle divise
CHIVASSO - Sicurezza: Vigili urbani con le telecamere sulle divise
Le telecamere in dotazione alla polizia municipale sono 20, una per ogni agente, e sono costate circa 400 euro ciascuna
RONCO CANAVESE - Il Comune si aggiudica 2 fiori al concorso nazionale Comuni fioriti
RONCO CANAVESE - Il Comune si aggiudica 2 fiori al concorso nazionale Comuni fioriti
Domenica 11 novembre a Bologna si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso nazionale “Comuni Fioriti a Ronco sono state assegnate 2 stelle su 4
ISSIGLIO - Giornata nazionale delle forze armate
ISSIGLIO - Giornata nazionale delle forze armate
Sabato 3 e domenica 4 novembre il comune di Issiglio ha voluto rendere omaggio a chi ci permette di vivere liberamente
VALPERGA-CUORGNE' - Vende hashish ai ragazzini dal bancone del bar: arrestato dai carabinieri
VALPERGA-CUORGNE
Nel bar è stato rinvenuto e sequestrato anche vario materiale sospetto, tra cui un machete, 18 paia di occhiali di marca, una borsa di marca e otto bottiglie di profumi. Il 48enne è stato anche denunciato per ricettazione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore