CANAVESE - Qualche consiglio dei carabinieri per non farvi svaligiare la casa durante le feste...

| I militari dell'Arma hanno avviato l'operazione «Natale sicuro»

+ Miei preferiti
CANAVESE - Qualche consiglio dei carabinieri per non farvi svaligiare la casa durante le feste...
Anche quest'anno, i carabinieri hanno avviato l'operazione "Natale sicuro"  per difendere i cittadini dai reati predatori, in particolare per tutelare gli anziani. Negli ultimi sette giorni abbiamo ricevuto ai centralini del 112 e direttamente presso le stazioni dei carabinieri decine di telefonate da parte di anziani che trovandosi in difficoltà si sono rivolti ai carabinieri. Dall’inizio del mese è operativa un'operazione straordinaria di controllo del territorio messa in atto dai Carabinieri del Comando Provinciale di Torino per garantire un Natale sereno ai cittadini che affollano le vie della città in cerca dei primi regali.  Più pattuglie sul territorio e una task force, in borghese e in divisa, contro furti (anche nelle abitazioni), scippi e rapine. 
 
L’operazione ha permesso di arrestare, dall’inizio del mese, 94 persone, di cui 47 per furti e rapine. L’individuazione dei ladri e dei loro modus operandi è il frutto del controllo del territorio che il Comando Provinciale di Torino svolge su tutto il territorio 24 su 24 ore. La fiducia dei cittadini, le segnalazioni che da loro provengono e la presenza continua sul territorio delle forze dell’ordine sono fondamentali per  ottenere risultati come questi. 
 
Consigli per chi parte e per chi resta durante le feste...
 
Chiunque voglia  proteggersi dai furti, può seguire i consigli che si trovano sul sito dell’Arma  www.carabinieri.it.
Vivere in una casa "tranquilla" rappresenta il desiderio di tutti ed alcuni semplici accorgimenti possono renderla maggiormente sicura. E' necessario tener presente che i ladri in genere agiscono ove ritengono vi siano meno rischi di essere scoperti: ad esempio, un alloggio momentaneamente disabitato. Un ruolo fondamentale assume altresì la reciproca collaborazione tra i vicini di casa in modo che vi sia sempre qualcuno in grado di tener d'occhio le vostre abitazioni.
 
- In qualunque caso ricordate che i numeri di pronto intervento sono: 112 (Carabinieri), 113 (Polizia di Stato) e 117 (Guardia di Finanza).
- Ricordate di chiudere il portone d'accesso al palazzo.
- Non aprite il portone o il cancello automatico se non sapete chi ha suonato.
- Conservate i documenti personali nella cassaforte o in un altro luogo sicuro.
- Fatevi installare, ad esempio, una porta blindata con spioncino e serratura di sicurezza. Aumentate, se possibile, le difese passive e di sicurezza. Anche l'installazione di videocitofoni e/o telecamere a circuito chiuso è un accorgimento utile.
- Accertatevi che la chiave non sia facilmente duplicabile.
 
- Ogni volta che uscite di casa, ricordate di attivare l'allarme.
- Se avete bisogno della duplicazione di una chiave, provvedete personalmente o incaricate una persona di fiducia.
- Evitate di attaccare al portachiavi targhette con nome ed indirizzo che possano, in caso di smarrimento, far individuare immediatamente l'appartamento.
- Mettete solo il cognome sia sul citofono sia sulla cassetta della posta per evitare di indicare il numero effettivo di inquilini (il nome identifica l'individuo, il cognome la famiglia).
- Non mettete al corrente tutte le persone di vostra conoscenza dei vostri spostamenti (soprattutto in caso di assenze prolungate).
 
- Se abitate da soli, non fatelo sapere a chiunque.
- In caso di assenza prolungata, avvisate solo le persone di fiducia e concordate con uno di loro che faccia dei controlli periodici.
- Nei casi di breve assenza, o se siete soli in casa, lasciate accesa una luce o la radio in modo da mostrare all'esterno che la casa è abitata. In commercio esistono dei dispositivi a timer che possono essere programmati per l'accensione e lo spegnimento a tempi stabiliti.
- Sulla segreteria telefonica, registrate il messaggio sempre al plurale. La forma più adeguata non è "siamo assenti", ma "in questo momento non possiamo rispondere". In caso di assenza, adottate il dispositivo per ascoltare la segreteria a distanza.
- Non lasciate mai la chiave sotto lo zerbino o in altri posti facilmente intuibili e vicini all'ingresso. Non fate lasciare biglietti di messaggio attaccati alla porta che stanno ad indicare che in casa non c'è nessuno.
Cronaca
IVREA-RIVAROLO - Incidente stradale: un autista condannato
IVREA-RIVAROLO - Incidente stradale: un autista condannato
Un 25enne di Rivarolo è finito a processo per omissione di soccorso. L'incidente avvenuto nel 2014 lungo l'ex statale 460
CUORGNE' - Il Comune dona un libro per ogni nuovo nato nel 2017
CUORGNE
Sabato alle ore 10.30 nell'ex chiesa della Trinità si terrà la cerimonia di benvenuto ai piccoli cuorgnatesi nati nel 2017
PIAMPRATO - Pista baby chiusa dopo la nevicata: aperto solo il fondo
PIAMPRATO - Pista baby chiusa dopo la nevicata: aperto solo il fondo
I ragazzi di Pianeta Neve Ski danno appuntamento al prossimo week-end per la riapertura della pista baby e dello snow park
FAVRIA - Festa del ringraziamento dei coltivatori
FAVRIA - Festa del ringraziamento dei coltivatori
La manifestazione si terrà domenica 28 gennaio
TORINO-BORGARO - Zingari lanciano sassi contro le auto: blitz della polizia municipale al campo nomadi
TORINO-BORGARO - Zingari lanciano sassi contro le auto: blitz della polizia municipale al campo nomadi
Operazione al campo di strada Aeroporto, questa mattina, al confine tra Torino e Borgaro, da parte degli agenti del Nucleo Nomadi della polizia municipale. Gli investigatori hanno svolto un'attività delegata dal tribunale dei minori
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz, diventa cittadino onorario di Ceresole
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz, diventa cittadino onorario di Ceresole
Kosterlitz salirà nel piccolo Comune della Valle Orco mercoledì 14 febbraio: riceverà il riconoscimento per le imprese alpinistiche compiute nella zona del Gran Paradiso, compresa la scalata della celebre fessura che porta il suo nome
FRONT CANAVESE-FOGLIZZO - Pascolo abusivo, denunciati padre e fratello dei killer di Chivasso - FOTO e VIDEO
FRONT CANAVESE-FOGLIZZO - Pascolo abusivo, denunciati padre e fratello dei killer di Chivasso - FOTO e VIDEO
Ieri sera a Caselle i carabinieri di Leini, in collaborazione con la polizia muncipale della cittadina aeroportuale, hanno denunciato per introduzione, abbandono di animali nel fondo altrui e pascolo abusivo tre pastori
RIVAROLO - Venerdì l'addio a Provenzano. Il cordoglio dell'Asl To4
RIVAROLO - Venerdì l
Il Direttore Generale dell'Asl, Lorenzo Ardissone, ha espresso «profondo cordoglio per la scomparsa di Giovanni Provenzano»
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
Il giovane studente è stato controllato in via Gozzano e denunciato dai carabinieri. Marijuana e coltello subito sequestrati
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
«Wooooow Io e il mio futuro in Canavese» è il titolo dell'evento dedicato al lavoro e alle imprese, previsto venerdì 26 gennaio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore