CANAVESE - Raffica di allarmi per nidi di vespe e calabroni - VIDEO

| Si moltiplicano gli interventi urgenti dei vigili del fuoco e della protezione civile per la disinfestazione di abitazioni e garage

+ Miei preferiti
CANAVESE - Raffica di allarmi per nidi di vespe e calabroni - VIDEO
Calabroni e vespe. Si moltiplicano gli interventi dei vigili del fuoco e della protezione civile per la disinfestazione di abitazioni e garage dove i pericolosi insetti hanno trovato casa. Solo oggi pomeriggio due le chiamate al 115 per la rimozionre di nidi a Colleretto Castelnuovo e Montanaro. Il problema maggiore nella rimozione dei nidi è il pericolo punture: questi insetti iniettano un veleno presente nei pungiglioni, contenente sostanze con attività tossiche e irritanti. Le punture di provocano immediatamente una sensazione di dolore gonfiore e arrossamento. Ancora più problematica la situazione in soggetti geneticamente predisposti alle sostanze alleriche, poiché la puntura di questi insetti può provocare reazioni gravi e shock-anafilattici, effetti che si aggravano rapidamente.

La scorsa settimana si sono registrati interventi a Ivrea, nel piazzale dell’Asl, Banchette, Mercenasco, Andrate, Quincinetto, Quassolo, Montalto, Borgofranco, Settimo Vittone e Rivarolo Canavese. Oltre ai vigili del fuoco, a seconda delle zone, intervengono per la disinfestazione anche e soprattutto le squadre della protezione civile di tutto il Canavese e le squadre dei volontari Aib (il video sotto è tratto dal profilo dell'Aib di Prascorsano). 

Per prevenire nuove colonizzazioni da parte di vespe e calabroni ed evitare il loro occasionale ingresso all’interno delle abitazioni è spesso sufficiente l’installazione di zanzariere alle finestre, provvedere ad una accurata gestione dei rifiuti e degli alimenti, evitando l’abbandono incontrollato di sostanze organiche (in particolare zuccheri, carni, ed altre sostanze proteiche) fortemente attrattive nei loro confronti. Vespe e calabroni (molto più raramente le api) possono costruire i favi in prossimità o addirittura all’interno degli edifici stessi, in luoghi tranquilli e riparati.
 
Per evitare spiacevoli sorprese è perciò opportuno controllare già a partire dai mesi di marzo ed aprile quelle parti degli stabili solitamente preferiti dalle vespe per nidificare quali solai e sottotetti, cassonetti delle tapparelle. Sigillare crepe o fessure eventualmente presenti in pareti esterne. Utilizzare prodotti repellenti per gli spazi non raggiungibili.
Video
Cronaca
CASTELLAMONTE - A fuoco una casa, notte di paura in centro - FOTO
CASTELLAMONTE - A fuoco una casa, notte di paura in centro - FOTO
Sul posto hanno operato i vigili del fuoco di Castellamonte che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza il vecchio stabile
CUCEGLIO - I bimbi delle scuole hanno incontrato lo scrittore Michele D'ignazio
CUCEGLIO - I bimbi delle scuole hanno incontrato lo scrittore Michele D
L'incontro con gli alunni della Scuola Primaria di Cuceglio fa parte del "Tour della Matita" a cui ha dato vita l'autore, in cui svolge con i bambini attività laboratoriali e di lettura ad alta voce
VALPRATO SOANA - Si chiude la stagione invernale a Piamprato
VALPRATO SOANA - Si chiude la stagione invernale a Piamprato
Con la terza edizione della «Goia Dli Mat» si è chiusa la stagione invernale di Pianeta Neve Ski a Piamprato Soana
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Caluso prontamente intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco. Le auto coinvolte hanno terminato la corsa ruote all'aria nella scarpata a lato della carreggiata
IVREA - Il grido dei lavoratori Comdata in cassa integrazione
IVREA - Il grido dei lavoratori Comdata in cassa integrazione
«Vi raccontiamo la nostra storia perché presto potrebbe essere la vostra o quella dei vostri figli» dicono i lavoratori
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
È indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato e a tempo pieno di n.1 posto di "Coordinatore di servizi"
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
I carabinieri sono riusciti a ricostruire una rete di spaccio che ha coinvolto, nei mesi scorsi, Borgaro, Caselle e Mappano
CIRIE'-IVREA - Giampiero De Marzi è il Direttore della Salute Mentale
CIRIE
Ha iniziato la sua carriera professionale, negli anni 1985-1986, come neuropsichiatra infantile presso l'ex Ussl di Legnago
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
L'incendio è divampato ieri sera, intorno alle 23, nelle campagne a ridosso dell'ex statale 460. Probabile che qualcuno abbia appicato le fiamme di proposito. Indagini dei carabinieri in corso
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
Dramma oggi pomeriggio in Valchiusella: vittima dell'incidente un uomo di 41 anni salvato dal soccorso alpino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore