CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA

| Brillante operazione dei carabinieri di Leini: cinque italiani (quattro uomini e una donna) sono stati arrestati. In un caso avevano anche sequestrato la figlia del titolare di una tabaccheria. La banda stava pianificando altre rapine

+ Miei preferiti
CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA
Cinque italiani (quattro uomini e una donna) sono stati arrestati dai carabinieri di Leini per una serie di rapine: avevano colpito ad Oglianico, San Benigno Canavese e Lombardore sempre a danno di tabaccherie. Proprio dalla donna partiva l’ordine per assaltare l’obiettivo: “Giochiamo a pallone”. Poco dopo quattro complici indossano delle tute da operaio, s'infilano dei passamontagna neri e sfoderano una pistola. Gli operai del crimine (o “squadra di calcio”, nel loro linguaggio), violenti e imbranati allo stesso tempo, sono stati fermati dai carabinieri. In un’occasione hanno picchiato il titolare di una tabaccheria e in un altro episodio sono fuggiti. Nel corso delle perquisizioni i militari hanno anche sequestrato un taser e una pistola giocattolo (foto sotto).

I carabinieri di Leini hanno arrestato, il 10 dicembre, su ordinanza di applicazione di misure cautelari 5 italiani, 4 uomini e una donna, tra 24 e 38 anni, responsabili di 3 rapine aggravate, tentate e consumate, ai danni di altrettante tabaccherie di Lombardore, Oglianico e San Benigno Canavese, avvenute tra Marzo e Aprile di quest’anno. L’attività investigativa, coordinata dalla Procura di Ivrea, è iniziata il 30 marzo scorso, quando 4 persone, vestite con tute da operaio, con il volto coperto e uno armato di pistola, tentarono di rapinare una tabaccheria di Lombardore. Presero in ostaggio la figlia del titolare per entrare nel negozio ma il padre disse loro: «Andate via o chiamo i carabinieri».

Spaventati, liberarono la ragazza e andarono via. Grazie all’analisi dei sistemi di video-sorveglianza dell’esercizio commerciale e del Comune, è stato possibile risalire alla vettura utilizzata dalla banda per la fuga, intestata a una donna. Quest’ultima, compagna di uno dei rapinatori, è finita ai domiciliari, si è scoperta avere il ruolo di autista con compiti di sopralluogo prima delle rapine. Incrociando vari dati e le frequentazioni della donna, i carabinieri sono risaliti agli altri quattro della banda o “squadra di calcio”, come amavano definirsi i rapinatori per non essere scoperti nel caso in cui i loro telefoni fossero stati intercettati. Sono accusati di altre due rapine a tabaccherie, avvenute ad  Oglianico il 17 aprile e a San Benigno Canavese il 10 marzo, per un bottino di circa 2000 euro. E’ stata recuperata la macchina, risultata rubata, utilizzata per le rapine, a cui era stata modificata la targa per impedirne l’identificazione. La banda stava pianificando una rapina a un centro scommesse di Torino e a una coppia di anziani benestanti, sempre di Torino.

Video
Galleria fotografica
CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA - immagine 1
CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA - immagine 2
CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA - immagine 3
Cronaca
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
CANAVESANA - Class Action contro Gtt: incontro il 31 gennaio
L'incontro promosso dall'associazione «Codici-Torino» con i pendolari della ferrovia Canavesana si terrà a Bosconero
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
CHIVASSO - Vuole lanciarsi sotto il treno: lo salvano i carabinieri
Attimi di apprensione alla stazione ferroviaria dove un uomo di 35 anni ha minacciato di lanciarsi sotto un treno
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
L'indagine ha permesso di documentare la sistematica attività di spaccio con l'aggravante della vendita a minori e dello smercio effettuato in prossimità degli istituti scolastici superiori. La base in un alloggio occupato abusivamente
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto
IVREA - Mercoledì a Saluggia l'ultimo saluto a Ivan Ferrero
IVREA - Mercoledì a Saluggia l
Camera ardente al distaccamento dei vigili del fuoco di Ivrea. Il pompiere ha perso la vita in un incidente stradale
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
«Ti con-tatto con le fiabe», promosso dal Comune e dalla biblioteca con il supporto dell'Asl To4, coop Andirivieni e asilo nido
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
Lavori in corso: mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio saranno chiuse al traffico le rampe di uscita e ingresso per la 460
CASELLE - La ricerca personale per l'aeroporto era una truffa: arrestato un 59enne di Ciriè
CASELLE - La ricerca personale per l
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto Sandro Pertini di Caselle diffondendo l'annuncio via web per conto di una società fittizia di Torino
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l'addio ad Amleto Maio
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l
Luned, nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in strada Torino a Ivrea, si sono svolti i funerali del vigile del fuoco Amleto Maio
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
Ospedale senza medici di ruolo. Gli interinali, assunti con contratti a termine, garantiscono la piena operatività delle strutture sanitarie. Succede in Canavese e il caso, segnalato anche dai sindacati, diventa nazionale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore