CANAVESE - Sabato torna la Colletta Alimentare per aiutare i bisognosi

| Decine i punti vendita in Canavese dove sarà possibile donare per i poveri grazie ai volontari di numerose associazioni

+ Miei preferiti
CANAVESE - Sabato torna la Colletta Alimentare per aiutare i bisognosi
La storia del Banco Alimentare e della Colletta sono innanzitutto la storia di tante persone. Da quando nel 1989 è nata la Fondazione del Banco Alimentare Onlus, queste singole, uniche storie hanno scritto giorno dopo giorno una “storia” sempre più grande, di condivisione, di soddisfazioni e di fatica, soprattutto di risposta al bisogno di chi è nel bisogno. Sono passati quasi trent’anni da quel momento, eppure l’impegno di queste storie, di questi 1800 volontari che, coordinati dal personale dipendente, svolgono quotidianamente il proprio compito non è sufficiente, c’è bisogno dell’aiuto di tutti.

Come? Grazie alla Colletta che da 22 anni, l’ultimo sabato di novembre, aiuta chi ha bisogno. E’ il motto della Colletta: Condividere il bisogno per condividere il senso della vita. Così anche quest’anno, sabato 24 novembre, avrà luogo la #Colletta18. E’ tutto semplice: si acquistano beni alimentari a lunga conservazione (ad esempio tonno, legumi, pelati, alimenti per l’infanzia, olio, biscotti) e si donano ai volontari, che sono quasi 150.000, all’uscita dei supermercati. Quali? Tantissimi, oltre 13.000 punti vendita in tutta Italia. Quasi tutte le principali catene di supermercati ed ipermercati partecipano. Il Canavese, come tutto il Piemonte non è da meno.

L’anno scorso nella nostra regione, in oltre 1200 supermercati sono state raccolte 770 tonnellate di alimenti. Tutto questo grazie alla generosità di 700mila piemontesi. A livello nazionale le tonnellate sono state 8.200. Nel 2018 si può fare di più. Serve il sostegno di tutti! E chi non può andare al supermercato può contribuire direttamente alla colletta tramite il numero telefonico solidale 45582. Per conoscere dove viene svolta la colletta basta consultare il sito www.collettaalimentare.it.

Un modo semplice per aiutare chi ha bisogno, seguendo l’invito di papa Francesco pronunciato per l’appena trascorsa Giornata Mondiale per i Poveri: «Che cosa esprime il grido del povero se non la sua sofferenza e solitudine, la sua delusione e speranza? La risposta è una partecipazione piena d’amore alla condizione del povero. Probabilmente, è come una goccia d’acqua nel deserto della povertà; e tuttavia può essere un segno di condivisione per quanti sono nel bisogno, per sentire la presenza attiva di un fratello o di una sorella. Non è un atto di delega ciò di cui i poveri hanno bisogno, ma il coinvolgimento personale di quanti ascoltano il loro grido. Il grido del povero è anche un grido di speranza con cui manifesta la certezza di essere liberato». (P.R.)

Cronaca
CIRIE' - Colpito da un malore mentre cerca funghi ad Ala di Stura: precipita nel dirupo e muore
CIRIE
I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono riusciti a raggiungere l'uomo ma tutti i soccorsi sono stati inutili. Quando i tecnici hanno raggiunto Ala di Stura il suo cuore aveva già smesso di battere
IVREA - La Delegazione del FAI inaugura la sua prima sede in città
IVREA - La Delegazione del FAI inaugura la sua prima sede in città
Un presidio importante dove spiccano da tempo il Castello di Masino e l'ncantevole Pieve e Battistero di Settimo Vittone
AGLIE' - Giornata ecologica: il 28 i volontari «a caccia» di rifiuti
AGLIE
Il ritrovo è previsto in piazzale ex Olivetti alle 8,00 per il coordinamento e l'organizzazione delle operazioni. Alle 8:30 la partenza
CIRIE' - Ambulanza della croce verde coinvolta in un incidente mortale
CIRIE
Tragedia oggi pomeriggio a Lanzo, in via Torino. Una Peugeot 307 si è schiantata contro un'ambulanza della croce verde di Ciriè
CANAVESE - Ricambi auto scadenti spacciati per originali: sequestri dei carabinieri per 100 mila euro. Quattro meccanici denunciati - VIDEO
CANAVESE - Ricambi auto scadenti spacciati per originali: sequestri dei carabinieri per 100 mila euro. Quattro meccanici denunciati - VIDEO
I carabinieri di Cuorgnè hanno denunciato quattro persone in Canavese. Sono padre e figlio di 55 e 29 anni, residenti a Pratiglione, e due artigiani di 54 e 32 anni, titolari di autofficine meccaniche a Pertusio e Cuorgnè
RIVAROLO - Nasce il progetto Divina Armonia: musica, teatro, danza e le bellezze del Canavese
RIVAROLO - Nasce il progetto Divina Armonia: musica, teatro, danza e le bellezze del Canavese
Il coro città di Rivarolo ha elaborato un progetto in cui musica, teatro e danza saranno i protagonisti di una serie di eventi di alta qualità
IVREA - Corso per aspiranti volontari della Croce Rossa mercoledì 18 settembre
IVREA - Corso per aspiranti volontari della Croce Rossa mercoledì 18 settembre
Le lezioni del corso base si svolgeranno il Lunedì e Mercoledì dalle 21 alle 23; l'età minima per l'adesione è 14 anni
RIVAROLO - La croce rossa cerca nuovi volontari: presentazione del corso il 27 settembre
RIVAROLO - La croce rossa cerca nuovi volontari: presentazione del corso il 27 settembre
Parte il corso per aspiranti volontari organizzato dalla Croce Rossa di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Chiuse le indagini sulla Casa del Sole: imprenditori, tecnici comunali ed ex sindaci tra gli indagati
FAVRIA - Chiuse le indagini sulla Casa del Sole: imprenditori, tecnici comunali ed ex sindaci tra gli indagati
Tra gli indagati figura Pasquale Motta, imprenditore di origine calabrese molto attivo nella zona del Canavese accusato di riciclare denaro per conto di un gruppo della 'ndrangheta di Desio. Numerosi i reati ipotizzati dai magistrati
MAPPANO-LEINI - Nomade arrestato dopo un inseguimento - FOTO
MAPPANO-LEINI - Nomade arrestato dopo un inseguimento - FOTO
Una banda composta da tre persone ha anche tentato di speronare i carabinieri. Un militare medicato al pronto soccorso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore