CANAVESE - «Se esci ti spezzo le gambe»: così i baby-estorsori si facevano consegnare il denaro dalla vittima

| Due ragazzini di 15 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Rivara l'altra mattina a Caluso. Da mesi taglieggiavano un coetaneo di Forno Canavese. Sarebbero riusciti a portagli via più di 2000 euro a suon di minacce

+ Miei preferiti
CANAVESE - «Se esci ti spezzo le gambe»: così i baby-estorsori si facevano consegnare il denaro dalla vittima
«Domani se non mi hai portato i 500 ti meno e se non vieni ti vengo a prendere a casa». E ancora: «Se scopro che esci ti spezzo le gambe». Sono solo alcuni dei messaggi via whatsapp che i due ragazzini di 15 anni arrestati dai carabinieri di Rivara l'altra mattina, inviavano alla vittima dell'estorsione, un coetaneo residente a Forno Canavese. E' quanto emerge dalle indagini dei militari dell'Arma, coordinati dal maresciallo Giannicola Dicarluccio, che hanno permesso di portare alla luce l'attività dei due estorsori. I quindicenni arrestati sono stati collocati ai domiciliari. 
 
Secondo i carabinieri, che sono partiti da una denuncia presentata dalla vittima, i baby-estorsori avrebbero portato via al ragazzo qualcosa come 2370 euro. Le consegne di denaro sono avvenute nel corso degli ultimi mesi. Prima 20 euro, poi 50, fino alle banconote da 100 euro. La vittima si procurava i soldi a casa, portandoli via dalle disponibilità della madre. E' stata proprio lei, a fine febbraio, ad accorgersi degli ammanchi di denaro e a chiederne notizie al figlio. A quel punto il ragazzino si è convinto a denunciare tutto ai carabinieri di Rivara. 
 
Benchè gli accertamenti siano ancora in corso, i due arrestati hanno ammesso di aver agito per procurarsi beni superflui, quasi sempre del vestiario, dal momento che entrambi arrivano da famiglie che non gli hanno mai fatto mancare nulla. Secondo il gip del tribunale dei minori di Torino, che ha convalidato gli arresti, i due «benchè giovanissimi e incensurati, hanno agito con determinazione e spavalderia, godono di una fama negativa ed entrambi sono adusi sia al consumo che alla cessione di hashish». Per il giudice i due quindicenni erano perfettamente a conoscenza delle loro azioni anche sotto il profilo penale. 
 
L'altra mattina, davanti alla scuola superiore di Caluso (nel cuore del Canavese) frequentata dai tre giovani, i carabinieri di Rivara e del nucleo operativo di Venaria si sono appostati in borghese. Appena è scattata la dazione di denaro (350 euro) i militari dell'Arma hanno bloccato i due estorsori che, nelle scorse settimane, erano arrivati persinoa chiedere alla vittima di spacciare droga per loro. 
Cronaca
CASTELLAMONTE - Lampeggiante blu in auto: denunciato 29enne
CASTELLAMONTE - Lampeggiante blu in auto: denunciato 29enne
Il ragazzo, già noto alle forze dell'ordine, aveva applicato il dispositivo sullo specchietto retrovisore di una Citroen C3 bianca
OGLIANICO - Crollano calcinacci dal campanile: attimi di paura in centro - FOTO E VIDEO
OGLIANICO - Crollano calcinacci dal campanile: attimi di paura in centro - FOTO E VIDEO
Intervento dei vigili del fuoco di Ivrea. Purtroppo la torre campanaria necessiterebbe di interventi urgenti per la messa in sicurezza. Interventi che sono a carico della curia di Torino
CASTELLAMONTE - Nonnina di 98 anni investita in centro
CASTELLAMONTE - Nonnina di 98 anni investita in centro
La donna stava camminando in piazza Martiri della Libertà, non lontano dal campanile, quando è stata urtata da una Peugeot
TRUFFE - Attenzione ai nuovi tentativi di phishing attraverso SMS
TRUFFE - Attenzione ai nuovi tentativi di phishing attraverso SMS
Ennesimo tentativo di truffa, i messaggi che potrete ricevere non provengono da un indirizzo dell'Agenzia delle Entrate
CANAVESE - La Coldiretti incontra gli agricoltori della zona
CANAVESE - La Coldiretti incontra gli agricoltori della zona
Coldiretti Torino organizza un ciclo di incontri rivolti a tutti gli agricoltori associati per informare dei vari cambiamenti
CASTELLAMONTE - Scippatore in bicicletta deruba una maestra e la scaraventa a terra in pieno giorno
CASTELLAMONTE - Scippatore in bicicletta deruba una maestra e la scaraventa a terra in pieno giorno
La donna, sorpresa dalla violenza del gesto, non è riuscita ad opporre resistenza ed è caduta violentemente a terra. Ha riportato anche alcune ferite, per fortuna non gravi: è stata medicata al pronto soccorso e dimessa
OZEGNA-SAN GIORGIO - Incidente stradale, due feriti - FOTO
OZEGNA-SAN GIORGIO - Incidente stradale, due feriti - FOTO
Proprio al confine tra i due Comuni si sono scontrate una Alfa Romeo Giulietta e una Fiat Croma. I feriti a Cuorgnè
IVREA - Brutto incidente stradale: grave un 19enne in moto
IVREA - Brutto incidente stradale: grave un 19enne in moto
Era in sella alla propria motocicletta che si è scontrata prima con una Volvo e poi è andata a sbattere contro un muro
CHIVASSO - Rifiuti abbandonati: multe e una denuncia - VIDEO
CHIVASSO - Rifiuti abbandonati: multe e una denuncia - VIDEO
Nei primi quattro mesi, l'utilizzo delle due videotrappole in dotazione alla polizia municipale ha prodotto circa mille ore di video
SAN BENIGNO CANAVESE - Pistole giocattolo modificate per sparare: «artigiano» arrestato dai carabinieri
SAN BENIGNO CANAVESE - Pistole giocattolo modificate per sparare: «artigiano» arrestato dai carabinieri
La perquisizione nel garage dell'uomo ha permesso ai militari dell'Arma di scoprire una sorta di laboratorio all'interno del quale i carabinieri hanno sequestrato sei pistole giocattolo, di varia grandezza, modificate ad armi comuni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore