CANAVESE - «Se esci ti spezzo le gambe»: così i baby-estorsori si facevano consegnare il denaro dalla vittima

| Due ragazzini di 15 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Rivara l'altra mattina a Caluso. Da mesi taglieggiavano un coetaneo di Forno Canavese. Sarebbero riusciti a portagli via più di 2000 euro a suon di minacce

+ Miei preferiti
CANAVESE - «Se esci ti spezzo le gambe»: così i baby-estorsori si facevano consegnare il denaro dalla vittima
«Domani se non mi hai portato i 500 ti meno e se non vieni ti vengo a prendere a casa». E ancora: «Se scopro che esci ti spezzo le gambe». Sono solo alcuni dei messaggi via whatsapp che i due ragazzini di 15 anni arrestati dai carabinieri di Rivara l'altra mattina, inviavano alla vittima dell'estorsione, un coetaneo residente a Forno Canavese. E' quanto emerge dalle indagini dei militari dell'Arma, coordinati dal maresciallo Giannicola Dicarluccio, che hanno permesso di portare alla luce l'attività dei due estorsori. I quindicenni arrestati sono stati collocati ai domiciliari. 
 
Secondo i carabinieri, che sono partiti da una denuncia presentata dalla vittima, i baby-estorsori avrebbero portato via al ragazzo qualcosa come 2370 euro. Le consegne di denaro sono avvenute nel corso degli ultimi mesi. Prima 20 euro, poi 50, fino alle banconote da 100 euro. La vittima si procurava i soldi a casa, portandoli via dalle disponibilità della madre. E' stata proprio lei, a fine febbraio, ad accorgersi degli ammanchi di denaro e a chiederne notizie al figlio. A quel punto il ragazzino si è convinto a denunciare tutto ai carabinieri di Rivara. 
 
Benchè gli accertamenti siano ancora in corso, i due arrestati hanno ammesso di aver agito per procurarsi beni superflui, quasi sempre del vestiario, dal momento che entrambi arrivano da famiglie che non gli hanno mai fatto mancare nulla. Secondo il gip del tribunale dei minori di Torino, che ha convalidato gli arresti, i due «benchè giovanissimi e incensurati, hanno agito con determinazione e spavalderia, godono di una fama negativa ed entrambi sono adusi sia al consumo che alla cessione di hashish». Per il giudice i due quindicenni erano perfettamente a conoscenza delle loro azioni anche sotto il profilo penale. 
 
L'altra mattina, davanti alla scuola superiore di Caluso (nel cuore del Canavese) frequentata dai tre giovani, i carabinieri di Rivara e del nucleo operativo di Venaria si sono appostati in borghese. Appena è scattata la dazione di denaro (350 euro) i militari dell'Arma hanno bloccato i due estorsori che, nelle scorse settimane, erano arrivati persinoa chiedere alla vittima di spacciare droga per loro. 
Dove è successo
Cronaca
GUARDIA DI FINANZA - Musica e film gratis: chiusi 20 siti internet
GUARDIA DI FINANZA - Musica e film gratis: chiusi 20 siti internet
I finanzieri del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche hanno sferrato un duro colpo ai "pirati" informatici
CUORGNE' - Auto danneggia tubo: fuga di gas in strada
CUORGNE
Sul posto, per la messa in sicurezza, sono intervenuti i vigili del fuoco di Cuorgnè e Ivrea
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
Nell'ambito della stessa operazione, i militari dell'Arma hanno denunciato due studenti, di 22 e di 30 anni, sempre residenti a Lombardore, dal momento che è emerso che gli stessi avevano curato la piantagione insieme ai due fratelli
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un'azienda
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un
L'incendio divampato l'altra notte. Accertamenti dei carabinieri in corso. E' il secondo caso in meno di una settimana
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
I Commissari hanno comunicato l'avvio della procedura di cessione dei complessi aziendali con i soggetti interessati
RONCO - La festa del paese celebra l'identità francoprovenzale
RONCO - La festa del paese celebra l
L'amministrazione comunale invita tutta la popolazione a partecipare in costume
NOASCA-CERESOLE - Due interventi del soccorso alpino in pochi minuti
NOASCA-CERESOLE - Due interventi del soccorso alpino in pochi minuti
Fine giornata movimentata, quella di lunedi, per i volontari della stazione di Ceresole Reale. Due donne tratte in salvo
RIVAROLO - Prende fuoco l'insegna della Reale Mutua - FOTO
RIVAROLO - Prende fuoco l
Intervento dei vigili del fuoco subito dopo mezzanotte in corso Torino
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l'ha fatta uno degli automobilisti coinvolti - FOTO
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l
Il pensionato settantenne rimasto coinvolto, ieri pomeriggio, in un grave incidente sulla provinciale tra Foglizzo e San Giusto Canavese, è morto oggi, poco dopo le 12, al Cto. Dimesso, invece, il ragazzo alla guida dell'altro veicolo
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
A Ceresole Reale per la festa del Piemonte e i 60 anni del Soccorso Alpino, la Filarmonica ha suonato con la Taurinense
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore