CANAVESE - «Se esci ti spezzo le gambe»: così i baby-estorsori si facevano consegnare il denaro dalla vittima

| Due ragazzini di 15 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Rivara l'altra mattina a Caluso. Da mesi taglieggiavano un coetaneo di Forno Canavese. Sarebbero riusciti a portagli via più di 2000 euro a suon di minacce

+ Miei preferiti
CANAVESE - «Se esci ti spezzo le gambe»: così i baby-estorsori si facevano consegnare il denaro dalla vittima
«Domani se non mi hai portato i 500 ti meno e se non vieni ti vengo a prendere a casa». E ancora: «Se scopro che esci ti spezzo le gambe». Sono solo alcuni dei messaggi via whatsapp che i due ragazzini di 15 anni arrestati dai carabinieri di Rivara l'altra mattina, inviavano alla vittima dell'estorsione, un coetaneo residente a Forno Canavese. E' quanto emerge dalle indagini dei militari dell'Arma, coordinati dal maresciallo Giannicola Dicarluccio, che hanno permesso di portare alla luce l'attività dei due estorsori. I quindicenni arrestati sono stati collocati ai domiciliari. 
 
Secondo i carabinieri, che sono partiti da una denuncia presentata dalla vittima, i baby-estorsori avrebbero portato via al ragazzo qualcosa come 2370 euro. Le consegne di denaro sono avvenute nel corso degli ultimi mesi. Prima 20 euro, poi 50, fino alle banconote da 100 euro. La vittima si procurava i soldi a casa, portandoli via dalle disponibilità della madre. E' stata proprio lei, a fine febbraio, ad accorgersi degli ammanchi di denaro e a chiederne notizie al figlio. A quel punto il ragazzino si è convinto a denunciare tutto ai carabinieri di Rivara. 
 
Benchè gli accertamenti siano ancora in corso, i due arrestati hanno ammesso di aver agito per procurarsi beni superflui, quasi sempre del vestiario, dal momento che entrambi arrivano da famiglie che non gli hanno mai fatto mancare nulla. Secondo il gip del tribunale dei minori di Torino, che ha convalidato gli arresti, i due «benchè giovanissimi e incensurati, hanno agito con determinazione e spavalderia, godono di una fama negativa ed entrambi sono adusi sia al consumo che alla cessione di hashish». Per il giudice i due quindicenni erano perfettamente a conoscenza delle loro azioni anche sotto il profilo penale. 
 
L'altra mattina, davanti alla scuola superiore di Caluso (nel cuore del Canavese) frequentata dai tre giovani, i carabinieri di Rivara e del nucleo operativo di Venaria si sono appostati in borghese. Appena è scattata la dazione di denaro (350 euro) i militari dell'Arma hanno bloccato i due estorsori che, nelle scorse settimane, erano arrivati persinoa chiedere alla vittima di spacciare droga per loro. 
Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
Tubi sospetti che potrebbero portare il percolato nel torrente Malesina e spazzatura ben oltre il perimetro della discarica. E' scattato (nuovamente) l'allarme ambientale, oggi pomeriggio, a Vespia dopo la segnalazione di alcuni cittadini
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
Una ragazza di 21 anni fermata dai carabinieri dopo il tentato furto di cosmetici all'interno del Carrefour Market
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
Ieri mattina, su indicazione della procura di Ivrea, i militari dell'Arma hanno sequestrato undici immobili, auto, negozi e terreni a Leini, San Carlo Canavese e Villanova Canavese. Tutte proprietà di alcune famiglie di sinti piemontesi
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
Questa mattina il Gip del tribunale di Ivrea, pur convalidando l'arresto, non ha disposto alcuna misura restrittiva per il ragazzo
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso è irta di rifiuti - FOTO
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso è irta di rifiuti - FOTO
Tra Leini e Lombarodre la strada che porta al Gran Paradiso è costellata di piazzole che molti hanno scambiato per discariche
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Agliè, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Agliè, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
Sulle dinamiche degli schianti sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Ivrea. L'incidente più grave a Pont Canavese, in frazione Doblazio. Abbattuto anche un palo dell'illuminazione pubblica
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l'auto utilizzata dai ladri per raggirare i pensionati - FOTO
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l
Potrebbero aver agito in tantissimi Comuni del Canavese, della provincia e anche a Torino i malviventi intercettati ieri mattina a Caselle dopo l'ennesima truffa ai danni di un'anziana. Uno di loro è stato arrestato
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che riassume mesi di disagi
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l'Asl To4 sulla questione sicurezza
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l
Solo qualche giorno fa un'altra aggressione è stata registrata nel Presidio Ospedaliero di Chivasso. Allarme tra i dipendenti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore