CANAVESE - Sindaci uniti sulla ferrovia: «Difendiamo la Rivarolo-Pont dalla possibile chiusura»

| Le amministrazioni del territorio tornano a chiedere l'elettrificazione anche dell'ultimo tratto della Canavesana a dispetto delle voci «preoccupanti» che arrivano da Torino sul futuro dello storico servizio di mobilità

+ Miei preferiti
CANAVESE - Sindaci uniti sulla ferrovia: «Difendiamo la Rivarolo-Pont dalla possibile chiusura»
Sindaci del Canavese (una volta tanto) uniti sulla difesa della ferrovia Canavesana. E, in particolare, sulla difesa del tratto Rivarolo-Pont, l'unico non ancora elettrificato. I primi cittadini lo hanno ribadito l'altra mattina a Locana, dove Cgil e Ires hanno presentato i risultati dell'indagine sulla qualità della vita in alto Canavese e Valchiusella. Tra i nodi delicati c'è proprio quello dei trasporti dal momento che gli intervistati hanno sonoramente bocciato i servizi fin qui offerti dalla Gtt, colpa anche del costante taglio delle corse (sia di bus che di treni). E sul futuro della Canavesana, dopo un periodo estremamente difficile tra ritardi, guasti e atti vandalici, cominciano a circolare voci molto preoccupanti.
 
Sulla Rivarolo-Pont, i sindaci sono tornati a chiederne l'elettrificazione. Servirebbero otto milioni di euro che la Regione, qualche anno fa, aveva già annunciato. Poi i soldi sono finiti altrove e il Canavese, tanto per cambiare, è rimasto a bocca asciutta. «Non facciamoci rubare i servizi - ha detto il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto - battiamoci per mantenere quelli che ci sono a partire dalla ferrovia. Il sospetto è che con la scusa delle nuove norme di sicurezza si faccia in modo di chiuedere la linea. Questo non possiamo permetterlo. Non solo dobbiamo difendere quello che c'è ma dobbiamo chiedere dei miglioramenti».
 
Dello stesso avviso il sindaco di Locana, Giovanni Bruno Mattiet. «Abbiamo una rete ferroviaria da potenziare. Difenderemo anche quella. A mio avviso l'elettrificazione della Rivarolo-Pont è doverosa. C'erano anche i soldi che poi sono stati dirottati altrove. Con la prospettiva che il Parco nazionale del Gran Paradiso debba trasferire la sua sede in valle, un trasporto pubblico che funziona è doveroso. E la ferrovia, in questo momento, rappresenta una grande occasione per tutto il territorio, anche dal punto di vista turistico». Insomma, le voci di una cessione di Gtt del ramo ferrovia preoccupano in Canavese: i sindaci hanno deciso di "mettere le mani avanti" per anticipare eventuali voci di dismissione.
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Assalto al centro Morletto Expert - VIDEO ESCLUSIVO - Caccia alla banda dell'Alfa
RIVAROLO - Assalto al centro Morletto Expert - VIDEO ESCLUSIVO - Caccia alla banda dell
Nella notte tra lunedì e martedì è fallito però il colpo da «Morletto Expert», il nuovo centro aperto da qualche giorno in corso Torino 226 a Rivarolo Canavese. I sei ladri sono arrivati a bordo di un'Alfa Romeo scura
SCARMAGNO - Incidente stradale sulla Torino-Aosta: auto si schianta contro la «freccia» dei lavori in corso - FOTO
SCARMAGNO - Incidente stradale sulla Torino-Aosta: auto si schianta contro la «freccia» dei lavori in corso - FOTO
L'autostrada è rimasta bloccata per circa un'ora poi i tecnici di Ativa hanno spostato i mezzi e il traffico è ripartito. Una donna ferita trasportata all'ospedale di Ivrea. Indagini sulla dinamica da parte della polizia stradale di Torino
CASTELLAMONTE - Auto distrutta da un incendio in pieno centro: i vigili del fuoco domano le fiamme - FOTO E VIDEO
CASTELLAMONTE - Auto distrutta da un incendio in pieno centro: i vigili del fuoco domano le fiamme - FOTO E VIDEO
Paura poco prima di mezzanotte in via Massimo D'Azeglio. Auto completamente distrutta e danni anche a un'abitazione vicina al mezzo. Indagini dei carabinieri di Castellamonte al momento in corso
IVREA - Cavalcavia danneggiato: stop ai treni sulla linea per Aosta
IVREA - Cavalcavia danneggiato: stop ai treni sulla linea per Aosta
A provocare l’incidente a Verres è stato un camion che ha urtato la volta metallica mentre passava sotto il binario
OZEGNA - Sfasciano le vetrate dell'azienda per rubare attrezzi e salumi
OZEGNA - Sfasciano le vetrate dell
Ladri ancora in azione in Canavese. A farne le spese, nella notte tra lunedì e martedì, il centro «Mab Carni» di strada Ciconio
CARAVINO - Al castello di Masino torna tre giorni per il giardino
CARAVINO - Al castello di Masino torna tre giorni per il giardino
La manifestazione ideata da Marella Agnelli e Paolo Pejrone nel 1992 è un evento florovivaistico internazionale
FELETTO - Un 25 Aprile insieme ai partigiani, ai bambini e alle associazioni - FOTO
FELETTO - Un 25 Aprile insieme ai partigiani, ai bambini e alle associazioni - FOTO
Dopo il corteo tutti i bambini, di differenti etnie, hanno cantato una canzone in ebraico e recitato alcune poesie
CUORGNE' - Al 25 Aprile il sindaco s'improvvisa parroco - FOTO
CUORGNE
Alla celebrazione della Liberazione il sacerdote non arriva: il sindaco invita i presenti a raccogliersi in preghiera
CASTELLAMONTE - Torna a vivere l'antico «caricatore» della ferrovia
CASTELLAMONTE - Torna a vivere l
Ad un anno dall'inizio del lavori, la città si riprende una struttura storica dopo diversi anni di degrado e abbandono
PONT CANAVESE - Autovelox sulla provinciale: il Comune sceglie la strada dei totem arancioni in via Roma
PONT CANAVESE - Autovelox sulla provinciale: il Comune sceglie la strada dei totem arancioni in via Roma
Per ora si tratta di una fase sperimentale della durate di circa 2 mesi, al termine della quale il Comune di Pont valuterà se acquistare in via definitiva le colonnine arancioni. Automobilisti avvisati... Il limite è di 50 chilometri l'ora
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore