CANAVESE - Spacciano soldi falsi alla festa dei coscritti: due ragazzi arrestati dai carabinieri

| Due ventenni di Bairo e Castellamonte bloccati dai militari dell'Arma dopo aver ordinato diversi caffè a una festa: hanno sempre pagato con banconote da 20 euro fasulle. Il cassiere si è accorto del trucco e ha chiamato il 112

+ Miei preferiti
CANAVESE - Spacciano soldi falsi alla festa dei coscritti: due ragazzi arrestati dai carabinieri
Vent'anni. Incensurati. Mai un problema con la giustizia. Ragazzi di buona famiglia. Eppure venerdì scorso sono finiti in manette dopo aver spacciato soldi falsi alla festa dei coscritti di Cigliano (in provincia di Vercelli). Sono due ragazzi residenti a Bairo e Castellamonte. S.M. e L.T., amici venuti in possesso, chissà come, di diverse banconote da venti euro farlocche. Come fare per farle fruttare? Andare a una festa e pagare con quelle. Solo che hanno ordinato troppi caffè pagando sempre con i venti euro. Tanto che il cassiere della festa si è accorto del trucco e ha chiamato le forze dell'ordine.

E' successo venerdì sera nel piccolo centro del vercellese. Una festa dei coscritti come tante. Musica, balli, divertimento. I due giovani non sono del posto e vengono subito notati dai «locali». Ordinano uno, due, tre caffè. Poi pagano sempre con banconote da venti euro. Il resto di 18, ovviamente veri, subito nel portafoglio. All'ennesimo tentativo il cassiere s'insospettisce. Controlla meglio le banconote e si accorge che sono false. Un vigile urbano in borghese, presente alla festa per volontà del Comune di Cigliano, si avvicina ai due ragazzi e li ferma. Poi arrivano i carabinieri. Spuntano almeno 60 euro farlocchi utilizzati per pagare i conti alle casse. 

Scattano le manette. Lunedì, dopo la convalida, i due sono stati scarcerati e rimandati a casa senza obblighi anche perchè incensurati. I carabinieri di Cigliano, in collaborazione con i colleghi di Castellamonte e Agliè, stanno adesso cercando di capire la provenienza di quei 20 euro fasulli. Di soldi falsi, in Canavese, si sono colorate le cronache degli ultimi mesi. Dall'omicidio di Pierpaolo Pomatto (l'uomo di Feletto trovato morto a Rivarolo Canavese con addosso delle banconote fac-simile) a quello di Gloria Rosboch. Nessuno di questi episodi ha un legame con l'altro, tanto meno la bravata dei due ventenni. Che però è anche una conferma del giro di banconote fasulle che, evidentemente, coinvolge tanti ambiti del Canavese.

Dove è successo
Cronaca
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
Operazione «Bombolo» della polizia stradale contro una banda accusata di furto pluriaggravato, ricettazione e riciclaggio
SAN GIORGIO CANAVESE - Fuga di monossido a scuola: lunedì riprenderanno le lezioni
SAN GIORGIO CANAVESE - Fuga di monossido a scuola: lunedì riprenderanno le lezioni
La scuola elementare riprenderà lunedì 18 dicembre nei locali della Scuola Media Statale di San Giorgio in via Boggio, con orari regolari dalle 8.30 alle 16.30. Intanto le indagini della procura di Ivrea continuano
RIVAROLO - La città perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
RIVAROLO - La città perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
Possibile un trasloco in Manifattura a Cuorgnè. L'addio della galleria ultimo disastro del fallimento della Rivarolo Futura
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
Le unità cinofile del Gruppo Torino, hanno identificato centinaia di persone sia all'interno che all'esterno delle stazioni
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Angemi, 55 anni, di Ivrea, accusato di aver fatto sparire il fratello Angelo. Dovrà rispondere di omicidio volontario, abbandono di incapace e truffa ai danni dello Stato
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
L'obiettivo di John Phillips sul mondo. Dalla guerra mondiale alla nascita della Repubblica Italiana. Aperta fino al 4 marzo
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
Il procedimento penale in questione era nato da un esposto conoscitivo e da una segnalazione fatta dal sindacato dei giornalisti di Torino
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
Oggi pomeriggio a Volpiano, il comandante Generale dell’Arma, Generale Tullio Del Sette ha ricordato i militari morti
LEINI - L'eccellenza del centro medico della Juve per «Gli Amici di Matteo»
LEINI - L
Al centro di Leini de «Gli Amici di Matteo», un'equipe si occuperà della riabilitazione logopedica e neuropsicomotoria
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
È stato siglato oggi un protocollo d'intesa per rafforzare la collaborazione nelle attività operative e di soccorso in montagna
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore