CANAVESE - Taglio Poste: Ciconio, Lusiglič e Argentera a rischio

| Il Garante delle Comunicazioni, perņ, si dichiara contrario alla riduzione dei servizi nei piccoli Comuni

+ Miei preferiti
CANAVESE - Taglio Poste: Ciconio, Lusiglič e Argentera a rischio
Gli uffici postali nei piccoli Comuni e nelle aree montane non possono essere chiusi. Il "servizio postale universale" è chiarissimo in materia e non si può stravolgere. Sono questi i due punti chiave della lettera che il presidente dell’Autorità garante delle Comunicazioni ha inviato al presidente nazionale Uncem e presidente dell’Intergruppo parlamentare per lo Sviluppo della Montagna, Enrico Borghi, in risposta a un nota trasmessa a dicembre all'AgCom a seguito del rischio diminuzione del servizio postale nelle montane e rurali.

Nella lettera il Garante rassicura innanzitutto sulla volontà di mettere in atto “ogni sforzo possibile” per evitare che le aree interne risultino svantaggiate rispetto alla restante parte del Paese, e specifica che la delibera più volte richiamata anche dalle numerose azioni messe in campo dall'Intergruppo parlamentare per lo Sviluppo della Montagna, del quale Borghi è presidente, ha proprio il fine di obbligare Poste italiane al rispetto dello specifico divieto di chiusura di quegli esercizi che servono gli utenti nelle zone remote del Paese. «Abbiamo l’esigenza di garantire la fruizione del servizio nelle zone disagiate – si legge nella lettera – anche a fronte di volumi di traffico molto bassi e di alti costi di esercizio». Inoltre, il Garante si impegna a «vigilare affinché i criteri e di divieti contenuti nella delibera siano correttamente applicati».

In Canavese, già da settimane, circola la "lista" con gli uffici postali a rischio chiusura. E sono sempre gli uffici dei piccoli centri, dove, solitamente, gli impiegati e la struttura stessa sono diventati qualcosa di più che un semplice servizio. A rischio le poste di Ciconio, Lusigliè e Argentera (frazione di Rivarolo Canavese). Ma anche Baldissero e San Giovanni di Castellamonte. Uffici che, tra l'altro, in questi ultimi anni hanno già visto una grossa riduzione degli orari di apertura al pubblico.

Cronaca
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedģ verrą eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessitą
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarą smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarą smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papą Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
I dubbi sulla «fuga» dei tre sacerdoti dal santuario non si diradano. La diocesi di Torino assicura la presenza di religiosi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore