CANAVESE - Torna la fiction della Rai: casting per le comparse l'11 novembre

| Le riprese si svolgeranno sui Monti Pelati, nella zona di Vidracco e della Valchiusella, le riprese di una fiction di Rai Uno dedicata a Luisa Spagnoli, imprenditrice italiana nota per aver inventato il «Bacio Perugina»

+ Miei preferiti
CANAVESE - Torna la fiction della Rai: casting per le comparse l11 novembre
La fiction Rai torna in Canavese. Dopo le registrazioni di una puntata del serial «Non uccidere» a Ceresole Reale (con Miriam Leone) e, negli anni scorsi, il boom del castello di Agliè (nella foto) e degli studios di San Giusto Canavese, l'undici novembre si svolgeranno sui Monti Pelati, nella zona della Valchiusella, le riprese di una fiction di Rai Uno dedicata a Luisa Spagnoli. Con tanto di casting per le comparse.
 
Luisa Spagnoli (Perugia, 30 ottobre 1877–Parigi, 21 settembre 1935), è stata un'imprenditrice italiana, soprattutto nota per l'ideazione del Bacio Perugina e per la catena di negozi d'abbigliamento che porta il suo nome. Nel 1907, insieme a Francesco Buitoni, apre una piccola azienda con sede nel centro storico di Perugia, la Perugina, con quindici dipendenti. Con lo scoppio del primo conflitto mondiale a mandar avanti la fabbrica resta solo la signora Spagnoli con i suoi due figli, Mario e Aldo. A guerra finita la Perugina è già una fabbrica con più di cento dipendenti. Luisa Spagnoli fa costruire anche strutture sociali per migliorare la vita dei dipendenti poi si lancia in una nuova impresa: l'allevamento del pollame e dei conigli d'angora. I conigli non vengono uccisi o tosati, ma amorevolmente pettinati per ricavare la lana d'angora per i filati. Luisa, però, non riuscirà a vedere il decollo dell'azienda che inizierà qualche anno dopo la sua morte grazie al figlio Mario.
 
I Monti Pelati sono stati scelti come location per riprodurre l’ambientazione carsica della guerra di trincea, durante la Prima Guerra Mondiale. Il film, a cura della MoviHerat, sarà trasmesso sull'emittente nazionale nell’autunno 2016. «Ci auguriamo sia un’opportunità in più per promuovere questo territorio così unico - fanno sapere dal Comune di Vidracco - infatti nei titoli di coda sarà citata la riserva speciale».
 
La produzione cerca comparse che impersonino i soldati (età compresa tra i 18 ed i 35 circa), per la precisione 10 austriaci (capelli chiari) e 20 italiani (capelli scuri). Gradite barbe e baffi, esclusi i tatuaggi evidenti. Le comparse, retribuite, dovranno essere disponibili dalle 16,00 circa per indossare i costumi, fino a tarda sera; le riprese saranno infatti notturne. Gli interessati possono proporsi scrivendo all’indirizzo rossellachiovetta@gmail.com  indicando i propri dati anagrafici ed altezza, taglia e num di scarpe. Ritrovo in Comune per i costumi.
Dove è successo
Cronaca
CERESOLE REALE - Trentenne esce di casa e scompare nel nulla: la sua auto ritrovata al Nivolet
CERESOLE REALE - Trentenne esce di casa e scompare nel nulla: la sua auto ritrovata al Nivolet
Sono ore di apprensione per le sorti di un ragazzo di 30 anni, residente a Settimo Torinese, scomparso lo scorso 10 settembre. La sua auto è stata ritrovata nel Parco nazionale del Gran Paradiso. Svolta nelle ricerche
PIVERONE - Atterraggio d'emergenza per un aereo in difficoltà sui cieli del Canavese
PIVERONE - Atterraggio d
Paura oggi pomeriggio per un piccolo Piper con due persone a bordo: il pilota costretto ad atterrare in un prato a causa di un guasto. La manovra, perfettamente riuscita, vicino a Piverone. Tutti illesi
AZEGLIO - Dramma nella serata: muore a 39 anni mentre passeggia
AZEGLIO - Dramma nella serata: muore a 39 anni mentre passeggia
Un camionista è stato trovato senza vita ieri sera. Inutili i soccorsi. Indagini dei carabinieri della compagnia di Ivrea
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
MONTANARO - Rave party lungo il torrente Orco con centinaia di giovani
I ragazzi si sono piazzati in un’area compresa tra Mulino dei Boschi e le sponde dell'Orco. Da ieri sera controlli dei carabinieri
CALUSO - Donna investita: grave all'ospedale di Chivasso
CALUSO - Donna investita: grave all
La donna stava facendo una passeggiata in compagnia di un’amica che ha chiamato i soccorsi subito dopo l'incidente
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Gran finale per la Mostra della Ceramica
Domenca «Cammin'arte» e alla sera, con la chiusura dei punti mostra alle 20, l'atteso concerto di Francesco Taskayali
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il 17 ottobre inizia il processo alla mamma di Gabriele Defilippi
«Leggeremo le motivazioni e valuteremo cosa fare. Ma prima ci sarà il processo a Caterina Abbattista». Il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, ha commentato così la sentenza del gup Alessandro Scialabba sul caso Rosboch
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
VOLPIANO - Auto prende fuoco: il conducente se ne va... - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco oggi pomeriggio nei pressi del passaggio a livello della stazione. Indagini sul proprietario del mezzo
CUORGNE' - Paura all'interno della Federal Mogul, scatta l'evacuazione
CUORGNE
L'allarme scattato per una possibile intossicazione nel reparto cuscinetti. Una cinquantina di dipendenti fatti evacuare
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
Ettore Rosboch all'uscita dal tribunale si scaglia contro la sentenza. Anche la madre di Gloria, Marisa Mores, si dice insoddisfatta. La famiglia aveva chiesto giustizia per la morte della loro unica figlia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore