CANAVESE - Torna lo stato di massima allerta per gli incendi

| Il provvedimento della Regione Piemonte vieta tutte le azioni che possono determinare anche solo l'innesco di un incendio

+ Miei preferiti
CANAVESE - Torna lo stato di massima allerta per gli incendi
Torna l’emergenza incendi in tutto il Piemonte, Canavese compreso. Complici le condizioni atmosferiche che da ieri hanno visto il territorio piemontese colpito da una serie di roghi, particolarmente attivi nel torinese. Dalle prime segnalazioni e verifiche degli incendi in atto, il Sistema antincendi boschivi della Regione Piemonte (volontari Aib e Vigili del fuoco) si è attivato con interventi a San Carlo Canavese, Val della Torre, Bollengo, Bairo e Givoletto, nel Torinese; a Viarigi nell'Astigiano; a Paesana e Bagnolo Piemonte nel Cuneese; a Cremolino nell'Alessandrino; a Mottalciata in provincia di Biella. Altri incendi sono stati segnalati nella zona delle Vaude, tra Front Canavese, San Francesco e Corio.

Da ieri continua a essere attivo il fronte di Givoletto e Val della Torre. Dalle 8.30 di questa mattina stanno operando due elicotteri regionali e uno del Centro operativo aereo unificato (COAU). I sindaci dei due Comuni hanno aperto i rispettivi Centri operativi comunali (Coc). Per facilitare gli interventi di spegnimento è stata chiesta l'interruzione della linea elettrica ad alta tensione, pur assicurando la fornitura di energia nella zona. Al momento sono all’opera sul luogo 25 vigili del fuoco, 35 Aib e una squadra di droni per le valutazioni dell’estensione dell’incendio.

Questa mattina l’assessore alla Protezione civile, Alberto Valmaggia, ha effettuato un sopralluogo a Val della Torre e Givoletto, potendo costatare i danni provocati: «La mancanza di pioggia e il vento sono condizioni ideali per lo sprigionarsi di roghi. La Regione Piemonte ha pertanto ritenuto opportuno dichiarare lo stato di massima pericolosità per rischio incendi, che sarà in vigore da domani, 13 marzo, su tutto il territorio. Fondamentale anche l’attività di prevenzione da parte dei cittadini, sia evitando comportamenti pericolosi, sia segnalando i principi di incendio al numero unico 112».

Il provvedimento prevede, che, entro una distanza di cento metri dai terreni boscati, arbustivi e pascolivi, siano vietate le azioni che possono determinare anche solo potenzialmente l’innesco di incendio, quali: accendere fuochi, accendere fuochi pirotecnici, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare apparati o apparecchiature che producano faville o brace, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale e combustibile, accendere lanterne volanti, o compiere ogni altra azione operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio.

Cronaca
LEINI - Due casi di scabbia segnalati nelle scuole cittadine
LEINI - Due casi di scabbia segnalati nelle scuole cittadine
I due casi accertati hanno riguardato studenti che frequentano la materna di via Dogliotti e la scuola elementare in frazione Tedeschi
CANAVESE - Prima nevicata a Ceresole Reale: precipitazioni su tutto il territorio - FOTO
CANAVESE - Prima nevicata a Ceresole Reale: precipitazioni su tutto il territorio - FOTO
Domani, venerdì 15 novembre, è atteso un parziale miglioramento del tempo, con piogge sparse alternate a parziali schiarite
IVREA - Formazione e lavoro, anche la Polizia di Stato alle Officine H
IVREA - Formazione e lavoro, anche la Polizia di Stato alle Officine H
Allo stand adulti e ragazzi hanno potuto conoscere l'organizzazione della Polizia e ricevere info su come diventare operatore
EPOREDIESE - Ambiente: una borraccia a tutti i dipendenti Scs
EPOREDIESE - Ambiente: una borraccia a tutti i dipendenti Scs
L'iniziativa vuole sensibilizzare sull'urgenza di ridurre l'uso della plastica e più in generale la quantità di rifiuti che produciamo
FAVRIA-OGLIANICO - Il passaggio a livello si chiude senza treno...
FAVRIA-OGLIANICO - Il passaggio a livello si chiude senza treno...
In mattinata un disagio simile si era verificato a Valperga, dove però le sbarre sono rimaste aperte anche al passaggio del treno
FELETTO - Due incidenti stradali, tre automobilisti feriti - FOTO
FELETTO - Due incidenti stradali, tre automobilisti feriti - FOTO
Serata da dimenticare a Feletto dove si sono verificati due incidenti stradali nel giro di pochi minuti l'uno dall'altro
SMOG AUTO - Scontro tra Città metropolitana e Regione Piemonte
SMOG AUTO - Scontro tra Città metropolitana e Regione Piemonte
«Ci siamo ritrovati attorno al Tavolo, ancora una volta, senza la presenza dell'assessore all'ambiente della Regione Piemonte»
FELETTO - Incendio nella sede della Federazione Nazionale Calcio Balilla: «Speriamo prendano il responsabile del rogo» - FOTO
FELETTO - Incendio nella sede della Federazione Nazionale Calcio Balilla: «Speriamo prendano il responsabile del rogo» - FOTO
Sono davvero ingenti i danni provocati dall'incendio che questa mattina ha devastato la sede della «FICB», Federazione Italiana Calcio Balilla, a Feletto. Lo conferma la stessa Federazione attraverso la propria pagina Facebook
CANAVESE - Ivrea, Ciriè, Chivasso: nasce l'ostetrica di continuità
CANAVESE - Ivrea, Ciriè, Chivasso: nasce l
Il modello organizzativo per il parto prevede l'assistenza da parte delle ostetriche delle donne con gravidanza a basso rischio
IVREA - Il Ciac festeggia i suoi primi 50 anni di attività alle Officine H
IVREA - Il Ciac festeggia i suoi primi 50 anni di attività alle Officine H
Ciac è anche una scuola professionale ma volendo dare una corretta connotazione si deve utilizzare il termine Agenzia Formativa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore