CANDIA - Buon riscontro per l'edizione 2015 di «Puliamo il lago»

| Le squadre di lavoro composte da volontari sono state impegnate in attività di raccolta e divisione dei rifiuti

+ Miei preferiti
CANDIA - Buon riscontro per ledizione 2015 di «Puliamo il lago»
Sabato 24 ottobre nel parco naturale del lago di Candia si è svolta l’edizione autunnale 2015 dell’iniziativa “Puliamo il Lago”, coordinata dalla Città Metropolitana di Torino - Ente gestore dell' area protetta - attraverso l’associazione “Vivere i Parchi”, che ha curato la parte organizzativa ed operativa con la collaborazione dei Comuni di Candia Canavese, Vische e Mazzè. All’iniziativa hanno dato il loro contributo, come ogni anno, le Guardie Ecologiche Volontarie ed il Servizio aree protette della Città Metropolitana. Le squadre di lavoro composte da volontari sono state impegnate in attività di raccolta e differenziamento dei rifiuti. Al termine dell’attività, i soci della Coop hanno offerto i loro prodotti ai volontari.  
 
Come sottolinea Gemma Amprino, Consigliera metropolitana delegata ai parchi e aree protette e alla vigilanza volontaria, “l’iniziativa ‘Puliamo il Lago’ ha chiuso idealmente un anno di attività in cui, nonostante le ristrettezze di bilancio, la Città Metropolitana di Torino ha realizzato nel Parco provinciale una lunga serie di interventi migliorativi, sia in aree direttamente gestite dall’Ente che in zone attualmente di competenza del Comune di Candia, per il quale è previsto il passaggio in gestione all’Ente gestore grazie ad un’integrazione dell’attuale convenzione. Il rapporto proficuo con il territorio e con i Comuni interessati all’area protetta del Lago di Candia è in fase di ridefinizione, dal momento che la riforma istituzionale delle autonomie locali comporta un riassetto del ruolo degli Enti di area vasta come la Città Metropolitana. Ma le relazioni tra la Città Metropolitana e i Comuni non si sono interrotte e la gestione complessiva dell'area non ha certamente risentito della situazione attuale. L’area protetta si presenta come sempre in condizioni ottimali”.
 
“Come nei precedenti anni, - spiega la Consigliera Amprino - le attività e gli interventi nel Parco del Lago di Candia sono stati ideati, coordinati e finanziati dal Servizio Aree protette della Città Metropolitana per supportare i Comuni (che non hanno dovuto sostenere costi) nella gestione del territorio, nell’eliminazione di rischi per la pubblica incolumità e nel miglioramento della fruibilità dell’area da parte dei cittadini e delle associazioni locali. Si tratta di operazioni che proseguono l’ambizioso programma di investimenti per oltre 2 milioni di Euro, realizzato a partire dal 1995 (anno di istituzione del Parco di interesse provinciale del Lago di Candia con la Legge regionale 25) dalla Provincia di Torino, di cui la Città Metropolitana ha raccolto l’eredità amministrativa”.
 
Sono inoltre in previsione ed in attesa di finanziamento ulteriori interventi di manutenzione di passerelle e pontili in legno nella palude, la potatura di alberi, il monitoraggio del cinghiale e della nutria per valutare l’eventuale necessità di operazioni di contenimento delle popolazioni, il monitoraggio della fauna ittica per valutare l’eventuale necessità di reintroduzione di specie autoctone. Gli interventi sulla fauna, se necessari, dovranno essere preceduti dalla predisposizione di un piano dettagliato, da sottoporre all’approvazione dell’ISPRA-Istituto Superiore di Protezione dell’Ambiente. A tal fine è già stato contattato l’Istituto per lo studio degli Ecosistemi del CNR, che nei primi anni 2000 aveva collaborato con il parco e che a breve interverrà per supportare da un punto di vista scientifico la Città Metropolitana nelle scelte di gestione idrologica, floristica e faunistica del parco.
Galleria fotografica
CANDIA - Buon riscontro per ledizione 2015 di «Puliamo il lago» - immagine 1
CANDIA - Buon riscontro per ledizione 2015 di «Puliamo il lago» - immagine 2
CANDIA - Buon riscontro per ledizione 2015 di «Puliamo il lago» - immagine 3
CANDIA - Buon riscontro per ledizione 2015 di «Puliamo il lago» - immagine 4
Dove è successo
Cronaca
VEROLENGO - Vandali devastano l'ex casa cantoniera: denunciati
VEROLENGO - Vandali devastano l
Il gruppo è stato identificato e denunciato dai militari dell'Arma. Sono quattro studenti, di età compresa tra i 16 e i 17 anni
LEINI - Ruba cinque bottiglie di champagne al Pam: arrestata
LEINI - Ruba cinque bottiglie di champagne al Pam: arrestata
Scappata dal centro commerciale ha avuto la sfortuna di imbattersi in una pattuglia dei carabinieri. Si è dileguato il complice
IVREA - Vandali usano gli estintori sulle auto: la Lega va all'attacco
IVREA - Vandali usano gli estintori sulle auto: la Lega va all
Episodi al Bennet e nell'area del Movicentro. Il carroccio chiede l'intervento dell'amministrazione contro i vandali di turno
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
La Mugnaia dello Storico Carnevale edizione 2018 sarà la prima a dover percorrere la città con il corteo storico ridotto
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
L'edizione 2018 di Sicuri con la neve si svolgerà il 21 gennaio a Piamprato Soana, nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell'addome: giovane mamma presenta un esposto alla procura di Ivrea
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell
Una trentenne di Foglizzo ha presentato un esposto alla procura di Ivrea, al momento contro ignoti, per le complicanze post parto forse provocate da un tampone. La donna ha partorito una splendida bimba ad ottobre all'ospedale di Chivasso
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
A causa della sistemazione dei giunti del viadotto si viaggia a senso unico alternato: traffico regolato da semaforo
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
Il protocollo Arance Frigie tra gli esempi virtuosi di lotta alle infiltrazioni mafiose nella filiera produttiva agroalimentare
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l'allarme
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l
Le carcasse degli animali, come da prassi, sono state affidate ai veterinari dell'Asl To4 e del centro di zooprofilassi di Torino
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
Sul finire del 2017 un'indagine della guardia di finanza di ha portato alla denuncia di otto canavesani a Rivarolo, Feletto, Cuorgnè, Ivrea, Castellamonte, Romano e Burolo per la vendita on line di abbigliamento farlocco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore