CANDIA - Gran finale per il progetto «ProMuovi Saperi e Sapori»

| Un'idea dell'Asl To4 d'Ivrea con la collaborazione del Parco Naturale Lago di Candia e dell’Associazione “Vivere i Parchi”

+ Miei preferiti
CANDIA - Gran finale per il progetto «ProMuovi Saperi e Sapori»
Sabato 16 maggio, al Lago di Candia, in strada Sottoriva 2, si svolgerà l’evento conclusivo del progetto “ProMuovi Saperi e Sapori”, organizzato dall’ASL TO4, e in particolare dalla struttura Promozione della Salute della Direzione Integrata della Prevenzione, con la collaborazione del Parco Naturale Lago di Candia e dell’Associazione “Vivere i Parchi”. 
 
Il progetto è rivolto alla scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio di riferimento dell’Azienda. L’obiettivo è quello di promuovere il benessere e la salute dei ragazzi, con particolare riferimento all’alimentazione e all’attività fisica, e l’esercizio della cittadinanza attiva. Nella giornata del 16 maggio, che inizierà alle 9,30 e si concluderà alle 17 e che vuol essere una giornata di festa dedicata alla promozione della salute a scuola, i ragazzi degli istituti scolastici presenteranno direttamente i lavori prodotti nell’ambito della quarta edizione del progetto, che si è svolta nell’anno scolastico che sta per concludersi. Una giuria di esperti valuterà i lavori e saranno premiati i primi tre classificati.
 
Sono invitati a partecipare all’evento le scuole che hanno aderito al progetto e le amministrazioni dei comuni in cui hanno sede queste scuole, ma anche gli studenti, gli insegnanti e i genitori di tutte le scuole primarie e secondarie del territorio. E’ previsto, infatti, anche uno spazio espositivo dove gli istituti che nel corso dell’anno hanno realizzato progetti sui temi dell’alimentazione e dell’attività fisica potranno esporre materiali illustrativi e trovare, quindi, un’area per condividere idee e scambiare conoscenze.
 
Poiché tutte le scuole hanno lavorato con impegno, spirito di collaborazione e passione, la giornata prevede anche una serie di attività destinate a premiare tutti: ragazzi, insegnanti, genitori. L’Ente Parco, in collaborazione con l’Associazione “Vivere i Parchi”, renderà accessibile ai partecipanti, per tutto l’arco della giornata conclusiva, l’utilizzo di attività e di strutture, gestite da personale qualificato: escursioni naturalistiche in battello elettrico con accompagnatore; stazione di microscopia e osservazione con binocoli; escursioni in mountain bike con accompagnatore. Tutte queste attività sono gratuite, mentre percorsi in calesse con cavalli o a dorso d’asino e il corso di canoa/kayak con istruttori saranno disponibili pagando un  contributo.
 
Il progetto “ProMuovi Saperi e Sapori” si è articolato nel corso di tutto l’anno scolastico, alternando momenti di intervento e confronto diretto nelle classi con gli operatori dell’ASL a momenti di lavoro di gruppo e individuale. Dopo una prima analisi del proprio contesto scolastico e di vita, i ragazzi sono stati stimolati alla progettazione di un intervento teso a migliorare aspetti della quotidianità legati ai temi dell’alimentazione e dell’attività fisica. Nelle varie fasi di lavoro gli studenti sono stati guidati e supportati dai propri insegnanti e dagli esperti dell’ASL appartenenti ai Servizi di Promozione della Salute, Nutrizione e Medicina dello Sport. Vi sono stati anche momenti di approfondimento su temi specifici aperti a tutta la comunità scolastica: studenti, genitori e insegnanti. 
 
Le classi hanno elaborato un progetto scritto, con produzione di materiali vari (cartelloni, video, diapositive), e hanno coinvolto nel percorso altre istituzioni ed enti esterni alla scuola: amministrazioni comunali, associazioni di volontariato del territorio, aziende private in relazione al contenuto del singolo progetto.
Il progetto “ProMuovi Saperi e Sapori” ha coinvolto sette istituti scolastici (rappresentativi per dislocazione di tutto il territorio dell’ASL TO4), per un totale di 16 classi, 300 studenti e 13 insegnanti. I progetti specifici realizzati sono stati in tutto otto, poiché all’interno di alcuni istituti scolastici le classi hanno deciso di lavorare insieme su un unico elaborato, per unire le idee ed evitare di disperdere risorse.
 
Ecco le scuole aderenti al progetto "ProMuovi Saperi e Sapori" per l'anno scolastico 2014-2015:
 
1) Scuola Secondaria di I° grado "G. Nicoli" Settimo T.se:
- 3 classi, 1 A - 2 A - 3 A;
2) Scuola Secondaria di I° grado "Martiri della Libertà" di Brandizzo:
- 4 classi: 2 A - 2 B - 2 C - 2 D
3) Scuola Secondaria di I° grado "C. Casalegno" di Leini:
- 2 classi: 2 F - 2 A
4) Scuola Secondaria di I° grado "A. Brofferio" di Cafasse:
- 1 classe: 2 B
5) Scuola Secondaria di I° grado "G. Cresto" di Castellamonte:
- 3 classi: 2 B - 2 C – 2 D
6) Istituto Superiore TSS Olivetti di Ivrea:
- 2 classi: 3 A – 3 B
7) Liceo Linguistico "F. Albert" di Lanzo:
- 1 classe: 2 AL.
Cronaca
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
Alle 17, invece, i vigili del fuoco di Rivarolo Canavese e Volpiano sono intervenuti in una villetta di San Giusto Canavese per un incendio camino
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si è costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforè, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessità
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore