CANDIA - Mottino: «Non è questo il Canavese che vogliamo»

| «Le parole di solidarietà e vicinanza non possono più bastare; mi aspetto e ci aspettiamo tutti azioni concrete»

+ Miei preferiti
CANDIA - Mottino: «Non è questo il Canavese che vogliamo»
Mentre i carabinieri della compagnia di Chivasso cercano di identificare i piromani che hanno distrutto il battello elettrico del lago di Candia, il presidente della Commissione di Gestione e di Indirizzo del Parco, Mario Mottino, ci scrive per fare il punto della situazione dopo il vile attacco. 
 
«Questo è il secondo atto criminoso commesso dal 2013 e sono certo che le Forze dell’Ordine faranno tutto il possibile per assicurare alla giustizia l’autore e il mandante dell’incendio doloso che ha distrutto il battello dell’Associazione Vivere i Parchi. Battello che era stato acquistato con il contributo di Provincia di Torino, banche, ditte, Associazioni, scuole, privati cittadini e con il grande sacrificio dei componenti l’Associazione.
 
Ringrazio l’Agente di P.G. della città Metropolitana Massimo Pizzocaro che ieri pur in giornata di “ponte” ha voluto subito venire per visionare le registrazioni, delle videocamere, che saranno consegnate ai carabinieri di Caluso. Spero che le immagini, così come le testimonianze che le forze dell’ordine sapranno raccogliere, questa volta portino all’arresto dell’autore e del suo eventuale “mandante”.
 
Ringrazio l’ex Assessore Balagna (sempre vicino e attento al Parco e al Territorio) che ha voluto subito chiamarmi per manifestare la sua solidarietà ma anche il suo aiuto, ringrazio il Sindaco di Candia che è subito accorso, credo lo faranno, dopo il “ponte”, anche i vertici politici della Città Metropolitana; ma le parole di solidarietà e vicinanza non possono più bastare; mi aspetto e ci aspettiamo tutti, che le Istituzioni più vicine, Comuni e Città Metropolitana, vogliano e sappiano intervenire immediatamente con azioni concrete e decise anche in appoggio alle forze dell’Ordine per debellare questo fenomeno di illegalità che sta minando il nostro sistema Parco e territorio. Questo non è il “Canavese che vogliamo”.
 
Lo chiedono anche i circa 3.000 studenti e gli oltre 300 insegnanti che annualmente sono ospiti del Parco e dell’Associazione Vivere i Parchi. Lo chiedono le Associazioni di impegno sociale come “Associazione Nazionale ciechi ipovedenti” e Centro di ricerche di immunopatologia e documentazione su malattie rare, lo chiede la Direzione integrata della prevenzione dell’ASLTO4, lo chiede l’associazione soci COOP, lo chiede la fondazione della Banca d’Alba e del Canavese (ringrazio il suo Presidente Gianni Cucco che pur se in vacanza al mare ha voluto telefonarmi per testimoniare la sua solidarietà e presenza), tutti soggetti questi che operano e collaborano costantemente con l’Associazione Vivere i Parchi e il Parco.
 
Ma lo chiedono gli Istituti scolastici Martinetti e Ubertini che utilizzano costantemente il Parco e l’Associazione per far svolgere gli stage ai loro studenti; lo chiedono gli ornitologi, i tanti fotografi naturalisti che spesso sono vittime di furti e/o danneggiamenti, le centinaia di turisti di ogni week end e le migliaia di amici e contatti facebook della “pagina del Parco e dell’Associazione che hanno voluto sin da ieri manifestare tutto il loro sdegno ma anche il loro desiderio di aiuto; grazie anche a quei dipendenti del Servizio Parchi della Città Metropolitana che se pur in vacanza per il ponte hanno telefonato e scritto…
 
Ma un minimo di speranza e di futuro lo DOBBIAMO anche ai collaboratori dell’Associazione Vivere i Parchi ( Francesca, Marta, Sara, Roberta, Alessio, Stefano, Carlo, Matteo tanto per citarne alcuni ) per il loro tempo e professionalità che dedicano soprattutto alle attività didattiche. Tutti giovani laureati o in corso di laurea privi di lavoro e che nell’associazione e nel Parco hanno trovato gratificazione e pochi compensi...
 
Personalmente avevo deciso che con il 30/6/2015, data di scadenza del mio mandato, mi sarei ritirato complice sicuramente delusioni e amarezze di questo ultimo periodo…..ma con questo nuovo atto criminoso, pur con la rabbia, l’amarezza e l’incazzatura del momento, mi è tornata nuovamente la voglia di lottare e se non ci saranno le condizioni per farlo a fianco delle Istituzioni, lo farò, ancora con maggior forza a fianco dell’Associazione perché la politica dell’illegalità e della prepotenza non può vincere, non possiamo lasciare che un demente avanzo della società possa averla vinta».
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Allarme per una pericolosa fuga di gas in via Farina
RIVAROLO - Allarme per una pericolosa fuga di gas in via Farina
Pronto intervento dei vigili del fuoco di Rivarolo. A dare l'allarme una residente di una palazzina che ha subito chiamato il 115
SANITA' - In Canavese l'Asl punta sull'Infermiere di Comunità
SANITA
I progetti sperimentali di Infermiere di Comunità che si stanno per attivare nei distretti saranno rivolti alle persone anziane
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: Soccorso Alpino al lavoro - FOTO
SLAVINA SULL
Altri 8 operatori piemontesi sono stati dislocati nelle aree limitrofe per portare con sci e pelli di foca viveri, beni di prima necessità e medicinali
CUORGNÈ - Cade dal tetto di casa: pensionato ferito trasportato con l'elicottero al Cto
CUORGNÈ - Cade dal tetto di casa: pensionato ferito trasportato con l
L'incidente oggi poco dopo le undici. Accertamenti dei vigili del fuoco in corso sulla dinamica. Da chiarire i motivi che hanno spinto l'uomo a salire sul tetto. Immediatamente soccorso dal 118 è stato portato a Torino
EMERGENZA NEVE - La Città metropolitana spedisce una turbina
EMERGENZA NEVE - La Città metropolitana spedisce una turbina
È partita ieri per il centro Italia a integrare la colonna mobile regionale piemontese
RIVARA - L'agenzia delle entrate apre lo sportello catastale
RIVARA - L
Frutto del protocollo d'intesa con l'Unione Montana dei Comuni di Forno, Rivara, Rocca Canavese, Levone e Pratiglione
IVREA - As pianta al pich a l’uso antic: scelti gli ultimi sposi
IVREA - As pianta al pich a l’uso antic: scelti gli ultimi sposi
Carnevale: scelte le cinque coppie di sposi cui è affidato il compito di dare il primo colpo di pich e pala la mattina di lunedì grasso
RIVAROLO - Incendio sfiora bombola gpl: intervento di pompieri e carabinieri
RIVAROLO - Incendio sfiora bombola gpl: intervento di pompieri e carabinieri
Attimi di tensione questa sera intorno alle 22.30 in via Palestro. Indagini sulle possibili origini dolose dell'incendio in un cortile
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
Impianti aperti nelle Valli Orco e Soana
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant'Anna Boschi
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant
Le squadre dei vigili del fuoco di Castellamonte, Rivarolo Canavese e Ivrea hanno lavorato per gran parte del pomeriggio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore