CARNEVALE DI IVREA - Piano sicurezza e ordine pubblico: se ne occupa un esperto di Torino

| La Fondazione ha incaricato Giuseppe Amaro di realizzare un piano per rispettare le norme della circolare Gabrielli. «Tutti lavorano da tempo per far sì che la manifestazione eporediese si possa svolgere come da tradizione»

+ Miei preferiti
CARNEVALE DI IVREA - Piano sicurezza e ordine pubblico: se ne occupa un esperto di Torino
Con la proiezione di un prezioso filmato storico realizzato con gli home movies raccolti a Ivrea nell’ambito del progetto “Mi Ricordo” a cura dell’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa si è aperta ieri sera, 14 novembre, in sala Santa Marta, una serata evento promossa dalla Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea per illustrare i risultati raccolti durante l’ultima manifestazione e presentare alcune novità della prossima. Molti i temi toccati dai vari relatori che si sono avvicendati sul palco: da un bilancio dell’edizione conclusa a fine febbraio fino alle novità per la prossima stagione, incluse molte attività importanti che spesso passano sotto traccia perché non riguardanti direttamente la manifestazione ma il Carnevale con i suoi luoghi e i suoi simboli.  

Inevitabile un accenno del Presidente della Fondazione, Alberto Alma, in apertura della serata al tema sicurezza, argomento di primaria importanza dettato dalla situazione geopolitica attuale. A questo proposito la Fondazione ha tenuto a precisare che stanno tutti, Fondazione e Istituzioni, lavorando e collaborando da tempo per far sì che la manifestazione eporediese si possa svolgere come da tradizione pur ottemperando alle norme della Circolare Gabrielli. Per riuscire in questo intento la Fondazione ha incaricato l’ingegner Giuseppe Amaro di Torino a capo sella società GAE Engineering di realizzare un piano sicurezza per il Carnevale. L’expertise su questo tema della società torinese è tale per cui sono tutti certi e sollevati del fatto che il Carnevale si terrà il più possibile uguale a se stesso ma rispettando tutte le nuove norme introdotte a livello nazionale.

Voltando pagina il Presidente ha poi reso noto che sono stati riservati fondi da dedicare al restauro e alla messa a norma della Casa del Carnevale, l’Antico Palazzo della Credenza, un patrimonio della città di Ivrea da preservare. Ad oggi sono già stati realizzati importanti interventi sul sistema di riscaldamento dell’intero edificio ed è stato commissionato un piano di fattibilità per la risistemazione di tutto il Palazzo che auspicabilmente vedrà come primo intervento il rifacimento del tetto a partire dal prossimo anno.

Tra le novità presentate dal responsabile della Comunicazione Stefano Ampollini l’immagine per l’edizione 2018 e il nuovo sito. Lo storico Franco Quaccia è poi salito sul palco per presentare il bozzetto realizzato per la creazione del nuovo labaro del cocchio dorato della Mugnaia. Donato al Carnevale nel 1908, questo prezioso drappo il prossimo anno compirà 110 anni. Per preservarlo intatto si è scelto di farne realizzare uno nuovo in sostituzione che verrà utilizzato già dalla prossima edizione 2018 della manifestazione. La creazione di quest’ultimo è stata oggetto di approfondito studio da parte di storici professionisti e di molte persone, memorie storiche e non solo, profondamente conoscitrici del Carnevale e delle sue tradizioni. Il vecchio labaro sarà conservato provvisoriamente presso il Museo Civico Pier Alessandro Garda di Ivrea per poi essere trasferito nell’Antico Palazzo della Credenza insieme ad altri oggetti storici.

Dopo uno sguardo al passato con il recupero di elementi che fanno parte della tradizione, con l’intervento di Massimo Pugliese un focus è stato dedicato al compost nato dal recupero delle arance e dei rifiuti organici generati durante il Carnevale. In occasione della manifestazione Due giorni per l'autunno ospitata nel parco del Castello di Masino in ottobre, lo Storico Carnevale di Ivrea ha infatti presentato per la prima volta il compost sviluppato in sinergia con la società Agri New Tech: un fertilizzante di alta qualità che conferisce effetti benefici quando viene aggiunto al suolo, utile per far crescere in modo naturale fiori, piante ornamentali e prati.

Cronaca
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
A Valprato Soana un incontro pubblico promosso dal Parco Gran Paradiso sul predatore. Un'occasione per togliersi qualche curiosità, fugare paure immotivate, scoprire chi è il lupo e perché sta ritornando sulle Alpi anche in Canavese
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell'Ordine in aiuto del canile
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell
Gli Shot Gun LE MC presenti alla manifestazione con lo stand per la vendita dei gadget. Il ricavato è andato in beneficenza
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
In direzione Ivrea, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati un Range Rover e una Peugeot che si è ribaltata
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti hanno abbattuto i totem arancioni sistemati, ormai già da mesi, lungo corso Indipendenza, tra la rotonda del Gigante e quella della frazione Vesignano. Indagini della polizia municipale in corso
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
Alcuni tra i migliori performer di questa disciplina a livello nazionale daranno vita a momenti di spettacolo e animazione
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
La vittima, un ragazzo di Caluso, era con la fidanzata in piazza Carlo Felice a Torino quando è stato picchiato e rapinato
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
L'uomo è stato recuperato dai volontari della stazione di Ivrea ed elitrasportato in ospedale. Per fortuna se la caverà
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
Oggi pomeriggio su una strada sterrata che corre parallela a via Settimo un quad si è schiantato contro un muro. In sella un uomo e una ragazza, zio e nipote. Sono entrambi morti sul colpo
CANAVESE - Sanità: l'Asl assume 101 persone tra medici e infermieri
CANAVESE - Sanità: l
Disposta oggi l'assunzione di 101 operatori: 85 infermieri, sei medici urgentisti, cinque medici anestesisti e cinque pediatri
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
Sono almeno 35 le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Tra loro una bambina di una decina d'anni. Ma il bilancio, purtroppo, è desintato ad aumentare. Salva una famiglia di Chivasso che si trovava sullo stesso tratto di autostrada
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore