CASELLE - Palmieri confessa: «Li ho uccisi per 500 euro»

| La famiglia è stata sterminata con un tagliacarte

+ Miei preferiti
CASELLE - Palmieri confessa: «Li ho uccisi per 500 euro»
Giorgio Palmieri, 56 anni di Torino, ha confessato dopo alcune ore di interrogatorio. «Li ho uccisi io». Si chiude, almeno in questa prima fase, il giallo sul massacro di Caselle. Sterminata un'intera famiglia: Claudio Allione, 66 anni, la moglie Maria Angela Greggio, 65, e la suocera, Emilia Campo Dall’Orto, 94 anni. Il triplice omicidio è stato commesso con un tagliacarte.

Palmieri, che con la famiglia Allione aveva un debito di 500 euro, si sarebbe procurato l'arma prima di recarsi nella villetta. Arma che ancora non è stata ritrovata. L'uomo ha anche ammesso ai carabinieri di avere gettato via la tazzina del caffè ritrovata ieri vicino all'abitazione della famiglia Allione. «È stata fondamentale la testimonianza del figlio delle vittime, sentito più volte, che ci ha fornito diversi elementi utili» ha confermato il tenente colonnello, Domenico Mascoli, comandante del nucleo investigativo dei carabinieri di Torino.
 
Dalla ricostruzione degli investigatori, Palmieri (convivente dell'ex domestica della famiglia) sarebbe entrato nella villetta della famiglia Allione la sera del 3 gennaio, per spiegare loro perché non riusciva a restituire quel prestito di 500 euro. L’uomo ha bevuto un caffè in cucina poi è scattato il raptus omicida. I militari dell'Arma lo hanno arrestato ieri notte a casa di un amico. Sugli arti riporterebbe ancora delle ferite.
Galleria fotografica
CASELLE - Palmieri confessa: «Li ho uccisi per 500 euro» - immagine 1
CASELLE - Palmieri confessa: «Li ho uccisi per 500 euro» - immagine 2
Cronaca
GRAN PARADISO - Allarme del Wwf: «Stambecco a rischio estinzione». Ma nel Parco Gran Paradiso sono oltre 2700
GRAN PARADISO - Allarme del Wwf: «Stambecco a rischio estinzione». Ma nel Parco Gran Paradiso sono oltre 2700
«Se è vero che i cambiamenti climatici mettono in pericolo la conservazione dello stambecco - fanno sapere dall'Ente Parco - non è però corretto dire che la specie è in imminente pericolo di estinzione»
VALLE SOANA - Anche Donald Trump al carnevale - FOTO e VIDEO
VALLE SOANA - Anche Donald Trump al carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissima gente ha accompagnato i carri lungo il percorso. Partenza da Ronco Canavese, giro a Pezzetto e Molino di Forzo e salita fino a Valprato Soana
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco per un incendio che si è sviluppato nel sottotetto di un'abitazione indipendente
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
Questa mattina, poco prima delle sette, le fiamme hanno nuovamente danneggiato il chiosco all'angolo con via Colombo
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
Con il pretesto di avere un rapporto con il pensionato, la giovane gli ha svuotato il portafoglio. Sabato pomeriggio i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Chatillon-Saint-Vincent l'hanno fermata
VALPERGA - Nessuna aggressione all'interno del Dancing K11
VALPERGA - Nessuna aggressione all
La famiglia Rai ha festeggiato il 19 Marzo 56 anni di attività e ancora oggi porta avanti con passione la tradizione di regalare emozioni in musica.
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
Tubi sospetti che potrebbero portare il percolato nel torrente Malesina e spazzatura ben oltre il perimetro della discarica. E' scattato (nuovamente) l'allarme ambientale, oggi pomeriggio, a Vespia dopo la segnalazione di alcuni cittadini
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
Ieri mattina, su indicazione della procura di Ivrea, i militari dell'Arma hanno sequestrato undici immobili, auto, negozi e terreni a Leini, San Carlo Canavese e Villanova Canavese. Tutte proprietà di alcune famiglie di sinti piemontesi
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
Una ragazza di 21 anni fermata dai carabinieri dopo il tentato furto di cosmetici all'interno del Carrefour Market
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore