CASELLE - Il killer: «Povera nonnina, non meritava di morire»

| L'assassino Giorgio Palmieri racconta il triplice omicidio

+ Miei preferiti
CASELLE - Il killer: «Povera nonnina, non meritava di morire»
La confessione ai carabinieri di Giorgio Palmieri, l'uomo di 56 anni di Torino accusato del triplice omicidio di Caselle, fa rabbrividire. Racconta di un uomo alla disperazione, senza soldi, pronto a qualunque cosa pur di avere del denaro in tasca. E' in un raptus di follia, nel tentativo di rubare qualche banconota alla famiglia Allione, che il disperato si è trasformato in killer. Infierendo sui poveri corpi delle vittime. Tra i passaggi agghiaccianti il bacio all'anziana appena uccisa, Emilia Campo Dall’Orto, 94 anni. «Povera nonnina - dice Palmieri ai militari dell'Arma - non meritava di morire».

Venerdì ore 19. Palmieri racconta ai carabinieri di aver trovato un tagliacarte nei pressi dell'abitazione degli Allione. «Me lo sono messo in tasca e ho suonato il citofono». Dice di voler restituire un prestito di 500 euro. In realtà è l'esatto contrario. Palmieri ha bisogno di soldi. «Mi hanno fatto entrare, hanno chiuso i cani nel seminterrato e siamo saliti. Mi hanno offerto un caffè, l’atmosfera era cordiale. Ci conoscevamo perché la mia convivente era la loro ex domestica e in passato avevo fatto in casa loro alcuni lavoretti». 

Dopo il caffè, la tensione prende il sopravvento. Palmieri non ha i soldi da restituire. Si chiude in bagno. Quando esce aggredisce Claudio Allione, 66 anni. Una, due, tre coltellate. Arriva la moglie, Angela Greggio, 65 anni. Stessa sorte. Palmieri li guarda agonizzare per terra, poi fa per andarsene quando arriva l'anziana. «Le volevo bene - ha detto il killer ai carabinieri - le ho detto di non urlare, di fare finta di niente ma lei ha gridato. Mi è dispiaciuto, ma ormai mi aveva visto. Ho dovuto ucciderla. Poi le ho dato un bacio in fronte. L’ho coperta con un piumone. Non meritava di morire così».

L'assassino lascia la casa con 100 euro in tasca. Getta le tazzine del caffè in un fosso e il tagliacarte in un cassonetto dell'immondizia. Poi scappa da un amico. Dove ieri notte i carabinieri lo hanno finalmente arrestato.

Galleria fotografica
CASELLE - Il killer: «Povera nonnina, non meritava di morire» - immagine 1
CASELLE - Il killer: «Povera nonnina, non meritava di morire» - immagine 2
CASELLE - Il killer: «Povera nonnina, non meritava di morire» - immagine 3
Cronaca
CUORGNE' - Studenti volenterosi rendono confortevole la scuola
CUORGNE
Realizzato dai ragazzi una sorta di salottino colorato all'interno dello storico istituto cuorgnatese: assolutamente originale
MAZZE' - Donna colpita dalla meningite trasferita all'Amedeo di Savoia
MAZZE
La pensionata, sola in casa, era stata soccorsa dopo l'allarme del figlio che, non riuscendo a contattarla, aveva chiamato il 118
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
In occasione della recente Festa di Sant’Antonio
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
All’ingresso dell'ospedale di Ivrea installato un amplificatore portatile con sistema a induzione magnetica donato dall’Apic
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
Una quarantunenne, domiciliata nel campo nomadi di strada dell’Aeroporto tra Borgaro e Torino, è stata denunciata per furto aggravato in concorso: agiva con «l'aiuto» dei suoi sei bambini che sono stati affidati alla custodia del nonno
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
Indagini in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo Canavese
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
Visita al carcere da parte di Marco Grimaldi, consigliere di Sel, Silvja Manzi e Igor Boni della Direzione nazionale Radicali
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
A scatenare il tutto un incontro che, in teoria, avrebbe dovuto essere un chiarimento, tra due donne: una di 43 anni e l'altra di 32. La prima, l'ex moglie di un 41enne residente proprio a Caselle. La seconda, la nuova fiamma dell'uomo
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese partirà un altro contingente - FOTO
SLAVINA SULL
Intanto dei 20 nuovi tecnici piemontesi arrivati in loco, un gruppo sarà operativo già in serata, mentre l’altro entrerà in azione domani mattina
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
I padroni, per fortuna, si trovavano fuori casa. A dare l'allame sono stati alcuni residenti della zona. Accertamenti in corso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore