CASELLE - La ricerca personale per l'aeroporto era una truffa: arrestato un 59enne di Cirič

| Un 59enne di Cirič č stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto Sandro Pertini di Caselle diffondendo l'annuncio via web per conto di una societą fittizia di Torino

+ Miei preferiti
CASELLE - La ricerca personale per laeroporto era una truffa: arrestato un 59enne di Cirič
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto Sandro Pertini di Caselle tramite la società Exodus. Diffondendo l'annuncio via web per conto di una società fittizia di Torino, l'uomo avrebbe raggirato moltissime persone in cerca di lavoro. Si faceva consegnare 200 euro con la promessa del posto: soldi che, secondo la versione fornita da alcune vittime, sarebbero poi servite per acquistare l’abbigliamento da lavoro.
 
I locali di via Stampini a Torino, indicati come sede della società dell'uomo, sono stati posti sotto sequestro in attesa del proseguo delle indagini. Il 59enne di Ciriè, invece, è ora agli arresti domiciliari. Le indagini sono al momento in corso. Totalmente estraneo l'aeroporto di Caselle.
 
«Ragazzi e ragazze che hanno partecipato alle selezioni in questi giorni hanno segnalato un comportamento poco chiaro da parte dell'azienda - segnalano da Torinogiovani, il portale del Comune di Torino che si occupa di offerte di lavoro e che aveva pubblicato l'annuncio - che ha portato la redazione a ritenere insufficienti le condizioni di garanzia a tutela di chi è alla ricerca di un impiego, non avendo ricevuto chiarimenti dall'azienda». Le segnalazioni erano vere secondo quanto hanno potuto appurare i carabinieri.
Cronaca
CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltą le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
CANAVESE - Il Ministero dell
Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnč che, dal 1984, si occupa di aiutare i pił deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti
CALUSO-VISCHE-MAZZE' - Nuova raffica di furti nelle case della zona
CALUSO-VISCHE-MAZZE
I malviventi hanno agito soprattutto di notte ma, in alcuni casi, hanno preferito razziare gli alloggi anche nel tardo pomeriggio
IVREA - Il vescovo in palestra per conoscere i corsi di difesa personale
IVREA - Il vescovo in palestra per conoscere i corsi di difesa personale
Ha voluto conoscere di persona l'attivitą svolta con i giovani, con la boxe utilizzata come strumento di difesa personale
PAVONE-MERCENASCO - Lavori in corso, chiudono due strade provinciali
PAVONE-MERCENASCO - Lavori in corso, chiudono due strade provinciali
Il servizio viabilitą della Cittą metropolitana di Torino informa di alcune limitazioni al traffico sulle strade del Canavese a seguito di due cantieri
OZEGNA - Il commosso addio a nonna Olga: aveva 107 anni
OZEGNA - Il commosso addio a nonna Olga: aveva 107 anni
Nonna Olga, nata in Francia ma originaria del Canavese, iniziņ a lavorare ad appena undici anni nel lanificio di Castellamonte
FAVRIA - L'addio della comunitą a Giovanni Cena
FAVRIA - L
I funerali avranno luogo in Favria venerdģ 22 alle 10 nella chiesa parrocchiale del paese. Veglia di preghiera nella stessa chiesa giovedģ 21 alle 20.30
CHIVASSO - Giovani fidanzati spacciano marijuana: un arresto e una denuncia
CHIVASSO - Giovani fidanzati spacciano marijuana: un arresto e una denuncia
I carabinieri di Castiglione hanno arrestato uno studente 18enne, residente a Chivasso, e denunciato la fidanzata di 17
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un'accetta: 83enne denunciato
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un
Durante il sopralluogo dell'abitazione, i carabinieri hanno recuperato due pistole che l'uomo si era fabbricato artigianalmente
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
Un ragazzino di seconda media, che frequenta una scuola dell'alto Canavese, l'altra mattina si č presentato in classe «armato» con quattro coltelli a serramanico. Li aveva nascosti nel giubbotto forse per impressionare i compagni
CANAVESE - La battaglia delle arance con le palline di spugna
CANAVESE - La battaglia delle arance con le palline di spugna
Iniziativa benefica promossa nell'ambito del progetto per le famiglie e i bambini «Giochiamo Insieme con Mamma e/o Papą»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore