CASELLE - Rapina in villa: il padrone di casa cerca di fermare i malviventi ma viene aggredito

| Il colpo è andato a segno intorno alle 9.30 del mattino. A dare l'allarme sono stati alcuni vicini di casa che hanno notato due auto sospette nel cortile. Indagano i carabinieri della compagnia di Venaria Reale

+ Miei preferiti
CASELLE - Rapina in villa: il padrone di casa cerca di fermare i malviventi ma viene aggredito
Rientra da una commissione e trova i ladri che gli stanno svaligiando la casa. Un uomo di Caselle, poliziotto fuori servizio, è stato aggredito, ieri mattina, da una banda di malviventi, sorpresa nel bel mezzo di un furto in quella villetta di via Monache, al confine con Leini. L'uomo, 37 anni, ha tentato di fermare la fuga dei ladri (almeno sei persone) che, per tutta risposta, lo hanno accerchiato e lo hanno spintonato a terra. Per fortuna, l'uomo non ha riportato ferite. Il colpo è andato a segno intorno alle 9.30 del mattino. A dare l'allarme sono stati alcuni vicini di casa che hanno notato quelle due auto sospette nel cortile del cascinale. Qualcuno ha chiamato il proprietario di casa che, di rientro da una commissione, ha sorpreso la banda ancora in azione.
 
Dopo aver forzato il garage, i malviventi sono entrati all'interno della villetta portando via qualche migliaio di euro in gioielli e monili preziosi. Una volta nel cortile l'incontro con il padrone di casa, l'aggressione e la successiva fuga a tutta velocità. Alcuni vicini di casa sono riusciti a identificare un'Audi tra le auto utilizzate dalla banda. Immediate sono partite le chiamate di soccorso al 112. Sul posto i carabinieri della compagnia di Venaria, ai quali sono state affidate le indagini del caso. L'Audi utilizzata per la fuga potrebbe essere una «A4» utilizzata, di recente, per altri furti simili. Non è quindi escluso che la banda abbia già agito in diversi Comuni della zona, estendendo l'area d'azione anche ai paesi del basso Canavese. 
 
In tutta la zona, subito dopo il colpo, sono stati istituiti diversi posti di blocco. Dei ladri, però, nessuna traccia. Secondo i primi accertamenti avrebbero agito sei persone probabilmente originarie dell'est Europa. Una banda simile era stata sgominata qualche mese fa dai carabinieri di Torino dopo una serie di furti messi a segno in alcune villette di Cuorgnè. Ieri i malviventi non si aspettavano il ritorno a casa del 37enne. Evidentemente hanno seguito i suoi movimenti e sono entrati in azione quando l'hanno visto uscire per andare a sbrigare delle commissioni. 
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Prende fuoco l'insegna della Reale Mutua - FOTO
RIVAROLO - Prende fuoco l
Intervento dei vigili del fuoco subito dopo mezzanotte in corso Torino
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l'ha fatta uno degli automobilisti coinvolti - FOTO
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l
Il pensionato settantenne rimasto coinvolto, ieri pomeriggio, in un grave incidente sulla provinciale tra Foglizzo e San Giusto Canavese, è morto oggi, poco dopo le 12, al Cto. Dimesso, invece, il ragazzo alla guida dell'altro veicolo
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
A Ceresole Reale per la festa del Piemonte e i 60 anni del Soccorso Alpino, la Filarmonica ha suonato con la Taurinense
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
Due gli arrestati: erano soliti assaltare di notte sportelli bancomat con il volto coperto con le maschere di Donald Trump. Sono i fratelli sinti Vittorio Laforè, 26 anni, e Ivan Laforè, 30 anni, entrambi residenti ad Alpignano
MAZZE' - Bruciano quintali di fieno nell'azienda agricola: salvi 200 tori
MAZZE
I vigili del fuoco, che sono entrati in azione alle tre con numerose squadre, sono riusciti a limitare l'estensione dell'incendio
IVREA - Intera famiglia rubava nei supermercati: due arresti
IVREA - Intera famiglia rubava nei supermercati: due arresti
La coppia è stata arrestata per furto aggravato continuato: per la figlia diciottenne, invece, è scattata solo la denuncia
CERESOLE REALE - Il soccorso alpino ha compiuto 60 anni - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - Il soccorso alpino ha compiuto 60 anni - FOTO e VIDEO
La Stazione di Ceresole della XII Delegazione Canavesana del Soccorso Alpino ha festeggiato il sessantesimo anniversario della fondazione
TRAGEDIA AL LAGO DI VIVERONE - Quattordicenne muore sotto gli occhi degli amici: inutili tutti i soccorsi
TRAGEDIA AL LAGO DI VIVERONE - Quattordicenne muore sotto gli occhi degli amici: inutili tutti i soccorsi
L'allarme è scattato poco dopo l'ora di pranzo. Il 14enne era sulla sponda torinese del lago, in località Anzasco di Piverone, insieme a due amici e al padre di uno di questi, quando è scomparso improvvisamente in acqua
CUORGNE' - Crolla cornicione: intervengono i vigili del fuoco - FOTO
CUORGNE
Paura questa mattina lungo l'asse principale del centro. All'improvviso da uno stabile d'epoca si sono staccati dei mattoni
DRAMMA AL LAGO - Rischia di annegare nel lago di Viverone: dodicenne grave in ospedale
DRAMMA AL LAGO - Rischia di annegare nel lago di Viverone: dodicenne grave in ospedale
Affidato alle cure del personale del 118, il ragazzino è stato elitrasportato d'urgenza a Torino. Le sue condizioni sono gravi. La dinamica dell'accaduto è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore