CASELLE - Sesso e prostituzione nel privè: quattro arrestati

| Nell'operazione sequestrato l'Idroclub di Torino. Altri due locali, il Tacco 12 di Collegno e l'Happy Day di Caselle erano già chiusi

+ Miei preferiti
CASELLE - Sesso e prostituzione nel privè: quattro arrestati
Nel mese di marzo del 2017, la squadra mobile della questura di Torino ha avviato delle indagini per presunte attività di sfruttamento della prostituzione anche minorile. L’attività ha preso spunto da una serie di segnalazioni dei servizi sociali, corroborate dalle indicazioni rese dalla madre di una giovane all’epoca dei fatti ancora minorenne;  la vicenda è stata, in seguito, confermata dalla stessa parte offesa la quale, in estrema sintesi, raccontava di essere stata indotta alla prostituzione nel 2016 da parte dei gestori di alcuni locali notturni (night club) di Torino e provincia.

Nell'ambito dell'operazione denominata "Tacco12", partita a marzo 2017, è stato sequestrato l'Idroclub via Montevideo 27, mentre altri due locali finiti nell'inchiesta, il Tacco 12 di Collegno e l'Happy Day di Caselle sono risultati già chiusi per altri motivi.

La Squadra Mobile veniva delegata dalla locale Procura della Repubblica di Torino - Pubblico Ministero Dionigi Tibone - per l’esecuzione degli accertamenti necessari a consolidare il quadro, nonché per identificare tutti i soggetti indicati dalla vittima, i quali, a vario titolo, erano impegnati in tali attività illecite. L’indagine ha permesso di conseguire gravi elementi indiziari nei confronti di quattro soggetti i quali, in qualità di gestori dei locali, ovvero di intermediari, offrivano a ragazze appena maggiorenni proposte di lavoro come “ragazze immagine” o “intrattenitrici”. Alcune di queste ragazze venivano poi indotte alla prostituzione e sfruttate per tale attività. Sono stati tutti e quattro arrestati.

Nell’ambito dell’indagine sono stati, inoltre, emessi gli avvisi di garanzia e contestuali decreti di perquisizione, oltre che a carico dei destinatari delle misure cautelari appena accennate, anche nei confronti di altre 6 persone, due delle quali indagate per i reati di favoreggiamento e sfruttamento aggravato della prostituzione, mentre le restanti quattro sono state denunciate per aver compiuto atti sessuali con minore di età compresa tra i 14 e 18 anni in cambio di un corrispettivo in denaro.

Le parti offese sono state identificate in circa dieci giovani ragazze, tre delle quali minorenni all’epoca dei fatti. Nel corso delle perquisizioni è stato rinvenuto e sequestrato copioso materiale informatico e cartaceo ora al  vaglio dell'autorità giudiziaria. Le giovani ragazze indotte alla prostituzione sono state sentite in merito alle circostanze emerse e hanno confermato quanto rilevato nel corso dell’attività d’indagine. In sintesi, le ragazze hanno confermato che all’interno del citato locale erano solitamente stipendiate per la sola presenza in abiti succinti con una somma pari a circa 40 euro per serata. Se le stesse decidevano di “fare un privee” con un cliente (frase in gergo per indicare il momento nel quale si appartavano in uno stanzino per consumare un rapporto sessuale a pagamento), si facevano consegnare da quest’ultimo la somma di 130 euro. Parte di tale somma veniva versata al gestore del locale.

Dove è successo
Cronaca
CASELLE - Allarme bomba a Torino: spazio aereo chiuso
CASELLE - Allarme bomba a Torino: spazio aereo chiuso
Per il disinnesco dell'ordigno bellico rinvenuto nei pressi del centro commerciale 8 Gallery previsti disagi per chi deve volare
CUORGNE' - E' finalmente operativo il nuovo pronto soccorso
CUORGNE
Nella notte tra martedì e mercoledì è stato completato il trasferimento nella nuova struttura dell'ospedale di Cuorgnè
RIBORDONE - Escursionisti dispersi in quota a causa dei temporali: salvati dal soccorso alpino
RIBORDONE - Escursionisti dispersi in quota a causa dei temporali: salvati dal soccorso alpino
Erano partiti dal santuario di Prascondù a circa 1300 metri, saliti per il colle Crest a 2400 metri e raggiunto il Pian delle Masche, nel corso della discesa per il rientro, hanno perso la traccia del sentiero, rimanendo bloccati
MAPPANO-LEINI - Ritrovato il 79enne scomparso ieri
MAPPANO-LEINI - Ritrovato il 79enne scomparso ieri
Il pensionato di Leini scomparso è stato ritrovato ieri sera a Mappano dai carabinieri della compagnia di Venaria
DISASTRO FERROVIARIO CALUSO - Esce dal coma la capotreno gravemente ferita
DISASTRO FERROVIARIO CALUSO - Esce dal coma la capotreno gravemente ferita
Migliorano le condizioni di Morena Gauna, residente a Montanaro, la giovane capotreno rimasta gravemente ferita nell'incidente sulla linea ferroviaria Torino-Ivrea avvenuto ad Arè nella tarda serata di mercoledì
IVREA - Alessandro Vigo nominato direttore della pediatria
IVREA - Alessandro Vigo nominato direttore della pediatria
«Questa nomina spazza via qualsiasi considerazione su un'ipotetica chiusura della pediatria», dice il direttore Asl To4, Ardissone
PAVONE CANAVESE - Nasce il gruppo storico Yporegia
PAVONE CANAVESE - Nasce il gruppo storico Yporegia
Obiettivo del Gruppo Storico è quello di favorire nei giovani la continuità culturale con le generazioni precedenti, recuperandone il patrimonio storico
CIRIE' - Domenica finale di «Senza Etichetta»: in giuria il grande Mogol
CIRIE
Ventunesima edizione del prestigioso concorso musicale nazionale. La finale al Teatro Tenda di Villa Remmert dalle ore 14
VALPERGA - Incidente al semaforo: ferito un motociclista
VALPERGA - Incidente al semaforo: ferito un motociclista
Ancora un incidente stradale in Canavese, nel corso di una settimana, purtroppo, davvero funesta sulle strade di tutta la zona
TRAGEDIA DI CALUSO - Rimossi i vagoni deragliati - FOTO e VIDEO
TRAGEDIA DI CALUSO - Rimossi i vagoni deragliati - FOTO e VIDEO
I tecnici, oggi, dopo la rimozione dei vagoni deragliati, hanno concluso gli interventi di ripristino e messa in sicurezza della linea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore