CASELLE - Sesso e prostituzione nel privè: quattro arrestati

| Nell'operazione sequestrato l'Idroclub di Torino. Altri due locali, il Tacco 12 di Collegno e l'Happy Day di Caselle erano già chiusi

+ Miei preferiti
CASELLE - Sesso e prostituzione nel privè: quattro arrestati
Nel mese di marzo del 2017, la squadra mobile della questura di Torino ha avviato delle indagini per presunte attività di sfruttamento della prostituzione anche minorile. L’attività ha preso spunto da una serie di segnalazioni dei servizi sociali, corroborate dalle indicazioni rese dalla madre di una giovane all’epoca dei fatti ancora minorenne;  la vicenda è stata, in seguito, confermata dalla stessa parte offesa la quale, in estrema sintesi, raccontava di essere stata indotta alla prostituzione nel 2016 da parte dei gestori di alcuni locali notturni (night club) di Torino e provincia.

Nell'ambito dell'operazione denominata "Tacco12", partita a marzo 2017, è stato sequestrato l'Idroclub via Montevideo 27, mentre altri due locali finiti nell'inchiesta, il Tacco 12 di Collegno e l'Happy Day di Caselle sono risultati già chiusi per altri motivi.

La Squadra Mobile veniva delegata dalla locale Procura della Repubblica di Torino - Pubblico Ministero Dionigi Tibone - per l’esecuzione degli accertamenti necessari a consolidare il quadro, nonché per identificare tutti i soggetti indicati dalla vittima, i quali, a vario titolo, erano impegnati in tali attività illecite. L’indagine ha permesso di conseguire gravi elementi indiziari nei confronti di quattro soggetti i quali, in qualità di gestori dei locali, ovvero di intermediari, offrivano a ragazze appena maggiorenni proposte di lavoro come “ragazze immagine” o “intrattenitrici”. Alcune di queste ragazze venivano poi indotte alla prostituzione e sfruttate per tale attività. Sono stati tutti e quattro arrestati.

Nell’ambito dell’indagine sono stati, inoltre, emessi gli avvisi di garanzia e contestuali decreti di perquisizione, oltre che a carico dei destinatari delle misure cautelari appena accennate, anche nei confronti di altre 6 persone, due delle quali indagate per i reati di favoreggiamento e sfruttamento aggravato della prostituzione, mentre le restanti quattro sono state denunciate per aver compiuto atti sessuali con minore di età compresa tra i 14 e 18 anni in cambio di un corrispettivo in denaro.

Le parti offese sono state identificate in circa dieci giovani ragazze, tre delle quali minorenni all’epoca dei fatti. Nel corso delle perquisizioni è stato rinvenuto e sequestrato copioso materiale informatico e cartaceo ora al  vaglio dell'autorità giudiziaria. Le giovani ragazze indotte alla prostituzione sono state sentite in merito alle circostanze emerse e hanno confermato quanto rilevato nel corso dell’attività d’indagine. In sintesi, le ragazze hanno confermato che all’interno del citato locale erano solitamente stipendiate per la sola presenza in abiti succinti con una somma pari a circa 40 euro per serata. Se le stesse decidevano di “fare un privee” con un cliente (frase in gergo per indicare il momento nel quale si appartavano in uno stanzino per consumare un rapporto sessuale a pagamento), si facevano consegnare da quest’ultimo la somma di 130 euro. Parte di tale somma veniva versata al gestore del locale.

Cronaca
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
Domenica 26 alle 10 in Duomo si terrà la Solenne celebrazione eucaristica in onore del Beato Carletti, presieduta dal vescovo di Aosta Franco Lovignana, e alle 11 ci sarà la Processione con il simulacro del Beato
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
Successo per il castellamontese con l'opera «Interno emerso». Al secondo posto Giacomo Lusso e Carlo Sipsz, con l'opera «Lettere d'amore alla Ceramica». Gradino più basso del podio, invece, per Nadia Allario con «L'accoppiata vincente»
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. Un atto dovuto dal momento che, stando alle indagini dei carabinieri, la pista più accreditata è quella dell'incidente. Il giallo è ancora fittissimo
IVREA - L'addio ad Alessandra: giovane mamma morta a 33 anni
IVREA - L
Si sono svolti l'altro pomeriggio i funerali di Alessandra Fausti. Originaria di Ivrea aveva studiato a Rivarolo Canavese
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
Il ricordo dei colleghi della Croce Rossa: «Non possiamo fare altro che ringraziarti per tutto il bene che hai fatto. Arrivederci Panè»
CHIVASSO - Dottoressa dell'Asl To4 malmenata da un paziente
CHIVASSO - Dottoressa dell
La donna è stata medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in dieci giorni. A segnalare il caso è il Nursind
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
«Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini», la ricorda il preside Federico Morgando. Tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
Nel corso del ponte di Ferragosto sono state identificate circa 750 persone, tre di queste sono state respinte alla frontiera
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed il giovane è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
Concerto d'Estate al PalaMila di Ceresole, sabato pomeriggio, dedicato al ricordo dell'imprenditore di Cuorgnè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore