CASELLE - Soldi sospetti: fermato un nigeriano in partenza

| I controlli della guardia di finanza all'aeroporto Sandro Pertini. Il passeggero sospetto era diretto a Lagos via Amsterdam

+ Miei preferiti
CASELLE - Soldi sospetti: fermato un nigeriano in partenza
Finanzieri della tenenza aeroportuale di Caselle Torinese, unitamente a funzionari dell’agenzia  delle dogane, hanno fermato, nei giorni scorsi, un cittadino di origini nigeriane, in partenza per Lagos (Nigeria) via Amsterdam, nel tentativo di esportare valuta non dichiarata. In un primo momento, il quarantenne ha dichiarato spontaneamente di essere in possesso di valuta per 8.000  euro; successivamente i finanzieri, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno approfondito il controllo, rinvenendo, occultati fra gli effetti personali posti all’interno del bagaglio a mano, ulteriori 10.000 euro in banconote di piccolo taglio.  
 
Le Fiamme Gialle dello scalo torinese hanno proceduto, quindi, alla contestazione della violazione valutaria, sanata  immediatamente mediante il pagamento di una sanzione ed hanno, inoltre, avviato accertamenti sulla posizione fiscale del soggetto verbalizzato. I controlli  dei Finanzieri dell’Aeroporto “Sandro Pertini”, notevolmente intensificati dopo gli ultimi drammatici episodi di terrorismo accaduti in Francia, si collocano in un più ampio dispositivo di prevenzione e repressione delle violazioni in materia di movimentazione transfrontaliera di valuta e titoli di credito,    che, dall’inizio anno, ha consentito di tracciare flussi monetari per oltre due milioni e mezzo di euro,  nonché di intercettare somme non dichiarate per 800.000 euro.  
 
Complessivamente sono state applicate sanzioni, immediatamene riscosse, nei confronti di 60  soggetti, prevalentemente di origine Africana,  le cui destinazioni finali, per la maggior parte dei casi, sono state individuate tra i cosidetti “paesi a rischio”. 
Dove è successo
Cronaca
CUORGNE' - La Federal Mogul passa sotto il controllo dell'americana Tenneco
CUORGNE
La storica azienda, che ha tra i suoi 130 stabilimenti anche quello di Cuorgnè, di fronte all'ex manifattura, diventerà una controllata della multinazionale statunitense del settore automotive. La Fiom Cgil chiede subito un incontro
RIVAROLO - Festa degli Alpini per Silvio Bonaudo e Matteo Costantino
RIVAROLO - Festa degli Alpini per Silvio Bonaudo e Matteo Costantino
«Il nostro - spiega il capogruppo Roberto Gallo - è un riconoscimento per i tanti anni di lavoro all'interno del gruppo»
ALPETTE - Riapre la Nuova Sosteria Alpina
ALPETTE - Riapre la Nuova Sosteria Alpina
Un buon segnale per il turismo in quota di Alpette e dintorni
SANITA' - Tempi eterni per le colonscopie: l'Asl To4 corre ai ripari
SANITA
Sono stati assunti due medici gastroenterologi ed è già stato previsto di sostituirne un terzo che andrà in pensione
CORIO - Giardiniere muore schiacciato da una pianta
CORIO - Giardiniere muore schiacciato da una pianta
La vittima è un 45enne di San Maurizio Canavese. Un altro incidente mortale a Verrua Savoia questa mattina
RIVAROLO - Inaugurata la mostra «Amazzonia» al Castello Malgrà
RIVAROLO - Inaugurata la mostra «Amazzonia» al Castello Malgrà
E' iniziata questo weekend la stagione espositiva del castello Malgrà di Rivarolo Canavese
SAN COLOMBANO - Mille ragazzi per l'ultimo saluto a Mattia Moro - FOTO e VIDEO
SAN COLOMBANO - Mille ragazzi per l
Tanta commozione al funerale di Mattia, il 15enne che la scorsa settimana ha perso la vita a seguito di un drammatico incidente stradale a Cuorgnè. Una folla enorme lo ha accompagnato nel suo ultimo viaggio terreno
CUORGNE' - Il teatro torna a vivere con Carlin e Valsecchi - FOTO
CUORGNE
«Due pittori a teatro, Carlin Bergoglio e Piergiuseppe Valsecchi» la mostra che venerdì ha segnato la riapertura del Pinelli
LOCANA - Festa al Vernetti con la Tecchio School Dance
LOCANA - Festa al Vernetti con la Tecchio School Dance
Gli ospiti hanno accolto con entusiasmo l'allegria degli abiti colorati, la vivacità della musica e hanno anche accompagnato le performance con il battito delle mani e la gioia negli occhi
CHIVASSO - Il Leo Club dona gli arredi per il reparto di pediatria
CHIVASSO - Il Leo Club dona gli arredi per il reparto di pediatria
Si tratta di un set completo di arredo per la sala giochi del reparto. Soddisfatto il direttore dell'Asl To4, Lorenzo Ardisssone
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore