CASELLE - Stato di agitazione per i dipendenti del Baulino

| Presidio dei lavoratori Cgil di fronte ai cancelli della residenza per anziani «Nuovo Baulino»: 10 posti a rischio

+ Miei preferiti
CASELLE - Stato di agitazione per i dipendenti del Baulino
Presidio dei lavoratori Cgil, oggi pomeriggio di fronte ai cancelli della residenza per anziani “Nuovo Baulino” di via Moro 33 a Caselle. Motivo dell’agitazione? La decisone della società Unogest, proprietaria della struttura, di non assumere dieci operatori in carico alle cooperative Siar e Sanitalia che tra qualche giorno, precisamente il 31 luglio, cesseranno il contratto con la struttura che ospita 120 anziani, parzialmente sufficienti, non autosufficienti e colpiti da Alzheimer. 
 
Sono state proprio le cooperative a non voler prorogare il contratto e ad indurre Unogest a decidere di assumersi la gestione in tutto e per tutto. «Unogest ha già annunciato che dieci lavoratori (personale OSS e infermieristico) – spiega Fausto Cristofari della Cgil Funzione Pubblica - non verranno più assunti, tra cui, guarda caso i due delegati sindacali, mentre gli altri lo saranno, ma con un periodo di prova di tre mesi, dopo di che la proprietà deciderà se confermarli o no». Dieci persone resteranno così, senza lavoro (alcuni lavoravano già al vecchio Baulino) e agli altri non resta la speranza, che al termine della prova, ci sia la conferma. 
 
«Inoltre, Unogest ha comunicato in sede ufficiale (incontro in Prefettura) che al posto dei dieci che non verranno assunti si procederà all'assunzione ex novo di altri dieci lavoratori. Si configura così una chiara discriminazione. A ciò si aggiunga un chiaro intento anti–sindacale». La proprietà, tuttavia, rimanda le accuse al mittente. «Non siamo stati noi a decidere di non prorogare l’appalto – replica Andrea Bianco, direttore sanitario della struttura caselle – ma le cooperative. Ed è una questione economica, perché quando un anno fa la Regione ha variato al ribasso del 3,3% le tariffe, loro hanno deciso che non potevano starci». 
 
C’è anche, però, una questione di qualità del servizio: «In questi due anni in cui le cooperative hanno lavorato presso la nostra struttura – prosegue Bianco – abbiamo rilevato numerosi  disservizi e atteggiamenti da parte delle persone che non vogliamo assumere inadeguati soprattutto verso gli ospiti che lo ricordo sono persone anziane e spesso malate». Le posizioni tra le parti sono lontane: da una parte Unogest non intende recedere dai suoi propositi, dall’altra il sindacato è pronto ad impugnare i licenziamenti. Proverà a fare da paciere il sindaco, Luca Baracco, che la prossima settimana convocherà le parti.
Cronaca
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
La Mugnaia dello Storico Carnevale edizione 2018 sarą la prima a dover percorrere la cittą con il corteo storico ridotto
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
L'edizione 2018 di Sicuri con la neve si svolgerą il 21 gennaio a Piamprato Soana, nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell'addome: giovane mamma presenta un esposto alla procura di Ivrea
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell
Una trentenne di Foglizzo ha presentato un esposto alla procura di Ivrea, al momento contro ignoti, per le complicanze post parto forse provocate da un tampone. La donna ha partorito una splendida bimba ad ottobre all'ospedale di Chivasso
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
A causa della sistemazione dei giunti del viadotto si viaggia a senso unico alternato: traffico regolato da semaforo
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
Il protocollo Arance Frigie tra gli esempi virtuosi di lotta alle infiltrazioni mafiose nella filiera produttiva agroalimentare
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l'allarme
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l
Le carcasse degli animali, come da prassi, sono state affidate ai veterinari dell'Asl To4 e del centro di zooprofilassi di Torino
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
Sul finire del 2017 un'indagine della guardia di finanza di ha portato alla denuncia di otto canavesani a Rivarolo, Feletto, Cuorgnč, Ivrea, Castellamonte, Romano e Burolo per la vendita on line di abbigliamento farlocco
AGLIE' - Ecco i Conti di San Martino 2018 dello Storico Carnevale alladiese - FOTO e VIDEO
AGLIE
Domenica 21 gennaio il gran finale. Alle ore 11, Santa Messa e distribuzione dei fagioli grassi; dalle 14.30, dopo l'apertura dei Pifferi di Arnad, la grande sfilata dei carri allegorici che si concluderą all'Alladium con il rogo dell'Oloch
PRASCORSANO - Addio a Gianluca, giovane papą di appena 37 anni
PRASCORSANO - Addio a Gianluca, giovane papą di appena 37 anni
Prascorsano e il mondo del volontariato di mezzo Canavese sono in lutto per la prematura scomparsa di Gianluca Boldini
TANGENZIALE - Autista ubriaco provoca incidente: donna ferita
TANGENZIALE - Autista ubriaco provoca incidente: donna ferita
Un uomo di Leini di 40 anni č stato controllato dalla polizia stradale e trovato con un tasso alcolico superiore al limite
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore