CASTELLAMONTE - Furto nel presepe, sparisce Melchiorre

| Ladri lasciano un cartello a nome della statua: «Sono al bar, torno subito»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Furto nel presepe, sparisce Melchiorre
Il Re Mago è al bar. Prima o poi tornerà. Almeno così c'era scritto sul cartello appeso dagli insoliti ladri di Castellamonte che, nella notte tra sabato e domenica, hanno fatto sparire dalla capanna della natività, costruita nella Rotonda Antonelliana, la statua di Melchiorre. Sorpreso il parroco don Angelo Bianchi che ha trovato il cartello l'altra mattina. «Pensavo fosse uno scherzo di qualche ragazzo dell'oratorio - spiega - non pensavo che qualcuno si fosse davvero preso la briga di rubare la statua dal presepe».
 
Non stiamo scherzando. Il furto c'è stato davvero. Melchiorre, infatti, nonostante il cartello "Sono al bar, torno subito" affisso dai ladri, non si è più visto nel presepe della chiesa. Rubato in via definitiva, insomma. Forse per andare a far parte di un altro presepe l'anno prossimo. «Dovremo ricomprare le statue di tutti e tre i Re Magi - annuncia il parroco di Castellamonte - difficilmente si trovano negozi che li vendono separati». 
 
Un furto assurdo, insomma. Reso ancor più assurdo dal cartello che i ladri (quasi per sfida) hanno affisso sulla capanna del presepe. Chissà se qualcuno, copiando la nostra immagine, non si metta anche ad attaccare in giro per la città i cartelli con la ricompensa (in caso di ritrovamento, ovvio). Attorno alla chiesa il parroco ha passato al setaccio aiuole, marciapiedi e giardini. Di Melchiorre, purtroppo, nessuna traccia.
 
Per ora, giusto per non lasciare un "buco" nel presepe, accanto a Gaspare e Baldassarre è stato gentilmente piazzato un pastorello (con tanto di pecora) «promosso» sul campo a terzo Re Mago...
 

Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Furto nel presepe, sparisce Melchiorre - immagine 1
CASTELLAMONTE - Furto nel presepe, sparisce Melchiorre - immagine 2
CASTELLAMONTE - Furto nel presepe, sparisce Melchiorre - immagine 3
Cronaca
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
Si ricercano per il nuovo punto vendita addetti alla cassa, banconisti del fresco, addetti alle vendite del reparto surgelati e dei reparti non alimentari
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
E' successo martedì sera, a Favria, dove i carabinieri di Castellamonte sono intervenuti per una lite tra vicini. All'arrivo dei militari la situazione si era già tranquillizzata ma da un rapido controllo è emersa la piantagione
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
Qualche giorno fa i balordi hanno rovinato la targa. Con un intento preciso: cancellare il nome dell'assessore Leone...
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
Il lago del ghiacciaio del Grand Croux in Valle di Cogne, nel Parco Nazionale Gran Paradiso, dopo lo svuotamento improvviso della scorsa estate non si è riformato
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
Giovanni Bermond si è spento mercoledì nel reparto di neurologia dell’ospedale di Ivrea dopo una lunga malattia. Aveva 42 anni
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
Originario di Volpiano era vice presidente Nazionale dell'associazione che riunisce le bande italiane. Stroncato dietro il santuario
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
La vittima è del 1955 residente a Forno Canavese. In sella alla moto anche un ragazzino di 12 anni che è stato trasportato con l'elicottero al Regina Margherita di Torino. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Venaria Reale
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
Tragedia la scorsa notte, a San Benigno Canavese, in strada dell'Alpina: un ragazzo di 15 anni si è tolto la vita sparandosi al volto con un fucile da caccia calibro 12, regolarmente detenuto dal padre, molto noto in paese
SAN BENIGNO CANAVESE - Tragedia assurda: 15enne si uccide con un colpo di fucile
SAN BENIGNO CANAVESE - Tragedia assurda: 15enne si uccide con un colpo di fucile
L'allarme è scattato questa mattina. Inutili tutti i soccorsi. Quando l'equipe del 118 ha raggiunto il ragazzo il suo cuore aveva già smesso di battere. Indagini in corso da parte dei carabinieri della compagnia di Chivasso
CANAVESE - Sicurezza sulle strade: 1900 persone controllate dai carabinieri. Denunce e multe per gli ubriachi
CANAVESE - Sicurezza sulle strade: 1900 persone controllate dai carabinieri. Denunce e multe per gli ubriachi
I carabinieri della compagnia di Ivrea, per garantire maggiore sicurezza alle persone che percorrono le strade del Canavese nel periodo estivo, hanno intensificato i controlli finalizzati al contrasto dell'abuso di alcol e dell'uso di droga
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore