CASTELLAMONTE - A Casa Gallo tornano Baruzzi e Marthyn

| Con la Mostra della Ceramica tornano ad esporre anche Sandra Baruzzi e Guglielmo Marthyn nello spazio di Casa Gallo

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - A Casa Gallo tornano Baruzzi e Marthyn
Con la Mostra della Ceramica tornano ad esporre anche Sandra Baruzzi e Guglielmo Marthyn, gli artisti condividono lo spazio di Casa Gallo (inaugurazione il 9 settembre alle 17.30), cortile e giardino e del Cantiere dell arti Castellamonte, sale espositive. Ognuno espone le opere d’arte realizzate nel 2017, mettendo in evidenza la continua ricerca sia stilistica che tecnologica che li connota. Sandra Baruzzi e Guglielmo Marthyn utilizzano l’argilla come materia espressiva, sperimentandone la plasticità ed elaborando ricette di smalti e cristalline uniche per l’alta temperatura (1200°C), inserendosi nel patrimonio artistico e culturale non solo del territorio canavesano ma anche nazionale e internazionale. Sandra Baruzzi ci presenta l’inedita raccolta «Flowers per dirlo con un fiori», composta da una quindicina di opere, Guglielmo Marthyn con «Racconti», ci porge venti inedite ceramiche d’arte.

Casa Gallo: sito privato che da diversi anni è entrato a far parte dei punti espositivi dell’annuale mostra grazie alla disponibilità degli attuali proprietari. La costruzione della casa fu avviata sul finire del Settecento da Pietro Gallo. A testimonianza, ancora oggi, è ben conservata e visibile la targa recante la data 1792. La facciata allora era prospiciente alla “Rutanova”, attuale Via Pasquale Educ. La ristrutturazione dell’intero complesso avvenne per volontà del figlio avvocato Domenico Gallo, Sindaco di Castellamonte. Dal 1848 al 1879, anno della sua morte, fu uomo sempre molto influente sugli eventi politi e amministrativi, dette impulso al paese nei settori dell’istruzione, dei trasporti dell’artigianato. Fu Deputato al Parlamento Subalpino, Archeologo, Storico locale. Nella dimora, ancora oggi vi è conservata la testimonianza del Museo da lui costituito con i reperti ritrovati nel territorio. Varcato il portone d’ingresso si è accolti in un’atmosfera d’altri tempi per la specificità architettonica e per il giardino con piante secolari, attraversato da una roggia, utilizzata dalla fine del settecento oltre che per uso irriguo anche per le attività di conceria di cui Gallo e il socio Felizzatti erano titolari. Casa Gallo diventa scenario suggestivo e accogliente per l’esposizione d’opere d’arte, d’opere in ceramica, dell’eccellenza artistica riconosciuta alla città di Castellamonte. 
 
Cantiere delle arti: atelier/galleria che non ruota solo attorno ad una specifica forma artistica, anche se predilige l’Arte della Ceramica e il Design Ceramico, mostra progetti e sperimentazioni di linguaggi visivi /espressivi / comunicativi, proponendosi come altro polo castellamontese della produzione artistica e della diffusione culturale. Una diffusione gratuita, innovativa che in questi primi passi è concertata con l’Assessorato alla Cultura della città, ma a seguire nel percorso è aperta al dialogo con le Associazioni, le Istituzioni scolastiche e i privati del territorio.
Cronaca
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforè, preso dopo una settimana di fuga
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforè, preso dopo una settimana di fuga
Il 24enne è stato fermato a Moncalieri dai carabinieri della Falchera, dopo una settimana di fuga. Interrogato dal procuratore d'Ivrea, Ferrando, alla fine ha confessato. Si era stancato dell'atteggiamento del padre dell'ex fidanzata
CIRIE' - Per sfuggire all'arresto investe con la bici un carabiniere
CIRIE
Un uomo di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri per detenzione di stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnè e di Ivrea
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Giù calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
VOLPIANO-CUORGNE' - Concerti d'Inverno per le due filarmoniche
VOLPIANO-CUORGNE
La Società Filarmonica Volpianese e l'Accademia Filarmonica dei Concordi di Cuorgnè hanno organizzato due concerti d'Inverno
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
CANAVESE - Si scia questo fine settimana nelle valli Orco e Soana
La neve naturale ancora si fa attendere ma nelle località sciistiche gli impianti sono comunque aperti per gli amanti dello sport
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
Un vigile del fuoco è rimasto lievemente ferito, oggi pomeriggio, nel corso delle operazioni di spegnimento di un incendio al tetto di un'abitazione di Inverso
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
Un uomo di 56 anni di Caluso è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e minacce
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore