CASTELLAMONTE - Addio nonna Celestina, «guaritrice» di Sant'Anna

| Era diventata una celebrità, Celestina Ronchetto Rabagliati, capace di combattere «a suo modo» il fuoco di Sant’Antonio

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Addio nonna Celestina, «guaritrice» di SantAnna
Aveva 91 anni nonna Celestina, la «guaritrice» di Sant'Anna Boschi. Si è spenta ieri mattina nella sua abitazione, quella dove da decenni riceveva centinaia di persone da curare. Era diventata una "celebrità", Celestina Ronchetto Rabagliati, capace di combattere «a suo modo» il fuoco di Sant’Antonio. Il suo unico strumento era uno scopino di saggina riscaldato sul fuoco. Originaria del Monferrato, dove aveva imparato da una zia a curare il fuoco di Sant’Antonio, Celestina ha vissuto nella frazione di Castellamonte dal 1945. 
 
Ha fatto la contadina per decenni e, nel tempo libero, ha sempre ricevuto i pazienti in una piccola rimessa di legno che ha sempre chiama «ambulatorio». Proprio di fronte alla chiesa della borgata. Fino al mese scorso da nonna Celestina passavano almeno cinque o sei pazienti al giorno. Casalinghe, pensionati, operai. Ma anche avvocati, politici, suore e medici di professione. Da tutto il Piemonte. «Sono persone devastate dal dolore - diceva l'anziana - mi chiedono un aiuto e io non posso sottrarmi. Scaldo lo scopino sul fuoco, ripeto a mente la formula che ho imparato da mia zia, e passo la saggina sull’area della cute interessata dall’herpes. Il sollievo è immediato». 
 
Lo ha sempre fatto senza pretendere un pagamento. «La gente esce dal portone sollevata perché non sente più dolore. E’ una ricompensa enorme – raccontava quando la si andava a trovare - non ho mai chiesto nulla in cambio. La mia unica soddisfazione è sapere che queste persone stanno meglio». Le volevano tutti bene in paese. E non poteva essere diversamente. Per la sua gentilezza, il suo spirito sempre positivo. Giovedì 29 i funerali, proprio nella chiesa di Sant'Anna Boschi. «Voleva bene a tutti e ha fatto del bene a tutti», hanno fatto scrivere i famigliari nel manifesto che annuncia le esequie. Impossibile dare loro torto.
Dove è successo
Cronaca
PRATIGLIONE - Spaventoso incidente stradale: precipita nella scarpata per 150 metri, salvo per miracolo - FOTO e VIDEO
PRATIGLIONE - Spaventoso incidente stradale: precipita nella scarpata per 150 metri, salvo per miracolo - FOTO e VIDEO
L'incidente si è verificato intorno alle 16.30, con l'uomo di rientro da una commissione. A dare l'allarme sono stati i famigliari solo all'ora di cena. L'auto è stata individuata intorno alle 22.30. L'uomo tratto in salvo dai pompieri
SALASSA - Adele e Riccardo sono i Principi del Carnevale 2018
SALASSA - Adele e Riccardo sono i Principi del Carnevale 2018
Una tradizione per tutto il Canavese dal momento che quello di Salassa è uno dei carnevali più noti e partecipati della zona
RIVAROLO - Ladri rubano l'incasso della giornata a un'ambulante
RIVAROLO - Ladri rubano l
Due balordi hanno derubato un'ambulante che, intorno alle 14, stava caricando il proprio furgone per tornare a casa
RIVARA - Ladri in chiesa portano via anche le offerte per i poveri: allarme furti in paese
RIVARA - Ladri in chiesa portano via anche le offerte per i poveri: allarme furti in paese
Nelle ultime settimane Rivara è stata a più riprese meta preferita dei ladri. Sono molti i rivaresi che lamentano visite indesiderate. Anche perché in alcuni casi i furti, o i tentati furti, sono avvenuti quando la gente era in casa...
CANAVESE IN TV - Oggi alle 20.30 su Rai Storia, Paolo Mieli e Alessandro Barbero celebrano Re Arduino - VIDEO
CANAVESE IN TV - Oggi alle 20.30 su Rai Storia, Paolo Mieli e Alessandro Barbero celebrano Re Arduino - VIDEO
La parabola di re Arduino, una delle figure più popolari e leggendarie apparse sul proscenio della storia tra il decimo e l'undicesimo secolo, a «Passato e Presente», in onda lunedì 22 gennaio alle 13.15 su Rai3 a alle 20.30 su Rai Storia
IVREA - Chiede l'elemosina con il figlio minorenne: rom condannata
IVREA - Chiede l
La condanna a tre mesi è arrivata ma la donna, al momento, risulta irreperibile. Difficilmente, insomma, sconterà la pena...
IVREA - Architetture olivettiane: un corso della Soprintendenza
IVREA - Architetture olivettiane: un corso della Soprintendenza
Il primo modulo si svolgerà il 9 marzo alla Soprintendenza e il 10 marzo al Polo formativo e di ricerca Officine H di Ivrea
AUTOSTRADA A4 - Incidente stradale alla barriera di Rondissone
AUTOSTRADA A4 - Incidente stradale alla barriera di Rondissone
Due feriti in un incidente avvenuto ieri sera al casello dell'autostrada A4 Torino-Milano. Dinamica al vaglio della polizia stradale
CANAVESE - Vento forte in numerosi Comuni: giù alberi e pali
CANAVESE - Vento forte in numerosi Comuni: giù alberi e pali
A Burolo è stato scoperchiato un capannone all'altezza dell'Unieuro lungo la provinciale per Ivrea. Ingenti danni alla struttura
AGLIE' - Il rogo dell'Oloch ha concluso l'edizione 2018 del carnevale alladiese - FOTO e VIDEO
AGLIE
Grande folla per la giornata conclusiva dello storico carnevale di Agliè. Dalle 14.30, dopo l'apertura dei Pifferi di Arnad, la grande sfilata dei carri allegorici ha colorato il centro storico alladiese. Oloch la presidente della Pro loco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore