CASTELLAMONTE - E' boom raccolta differenziata

| Cresce l'attenzione dei cittadini per la raccolta rifiuti, arrivata nel 2015 oltre il 48 per cento

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - E boom raccolta differenziata
CASTELLAMONTE – Cifre alla mano la raccolta differenziata nella città della ceramica è in crescita. Il consuntivo 2015 è più che positivo e fa ben sperare per il futuro. La raccolta si attesta intorno al 48 per cento.

Quasi 6 punti  in più rispetto all’anno precedente e nel corso dell’anno si è registrata una costante crescita, fino a raggiungere il 52 per cento negli ultimi mesi. 

Numeri che iniziano a diventare importanti. “Quando è iniziato il servizio della Teknoservice avevamo messo a bilancio 370mila euro per le spese di raccolta, nel 2014 la cifra è scesa a 336 mila e rotti euro e si è abbassata di altri 40 mila nel 2015 ”, ha spiegato il vicesindaco Giovanni Maddio. Se nei prossimi anni questi dati saranno confermati, meglio ancora migliorati, i cittadini potranno vedere ripagati in bolletta i loro sforzi. “Dobbiamo migliorare ancora, in modo da conferire in discarica o al termovalorizzatore il meno possibile. Il nostro obiettivo è quello di arrivare intorno al 60, 65 per cento di raccolta, per questo continueremo la campagna di sensibilizzazione”. 

Nel 2015 sono 445 le tonnellate di carta riciclata, 421 quelle di vetro, 523 di metallo, 470 l’organico e 377 di palstica e metallo. “Cifre che ci spronano a fare ancora meglio. Capisco che dopo tutti i problemi relativi alla questione Asa i cittadini siano un po’ demotivati, ma una corretta e sempre più attenta raccolta porterà benefici anche alle loro tasche”, ha detto ancora Maddio che continua anche la battaglia contro le diascariche a cielo aperto. “E’ un problema grave, che purtroppo non accenna a diminuire. Per questo con la Polizia municipale e la Teknoservice vogliamo continuare l’opera di  educazione, per arrivare a quei cittadini che non hanno ancora capito l’importanza, anche economica, di un corretto conferimento”.

Responsabilizzare e coinvolgere maggiormente i cittadini è un obiettivo anche della Teknoservice che con l’amministrazione organizzerà una serie di riunioni dedicate ai residenti delle aree più problematiche, come via Barengo o via Roma ad esempio. “In queste vie – ha precisato Giorgio Garbarini dell’azienda di strada del Ghiaro – la sistemazione dei cassonetti ha comportato qualche problema, per questo sarà utile confrontarsi con i residenti, spiegar loro come migliorare la raccolta.

L’intenzione in futuro è quella di  distribuire cassonetti con una volumetria valutata a seconda delle aree e delle zone di interesse. In questo modo chi vorrà buttare la spazzatura dovrà per forza differenziare”.

“Ogni Comune si deve attivare per riuscire a raggiungere i target imposti dall’Europa ed evitare sanzioni economiche, tutti noi, dal paese più piccolo alla grande città siamo chiamati a fare la nostra parte” ha concluso Maddio.

Dove è successo
Cronaca
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l'auto utilizzata dai ladri per raggirare i pensionati - FOTO
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l
Potrebbero aver agito in tantissimi Comuni del Canavese, della provincia e anche a Torino i malviventi intercettati ieri mattina a Caselle dopo l'ennesima truffa ai danni di un'anziana. Uno di loro è stato arrestato
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che riassume mesi di disagi
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l'Asl To4 sulla questione sicurezza
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l
Solo qualche giorno fa un'altra aggressione è stata registrata nel Presidio Ospedaliero di Chivasso. Allarme tra i dipendenti
BORGOMASINO - Rubano 200 mila euro di materiale sportivo: due arresti
BORGOMASINO - Rubano 200 mila euro di materiale sportivo: due arresti
Operazione coordinata dalla procura di Aosta per un ingente furto in un negozio. In manette due fratelli di Borgomasino
CASELLE - Truffe agli anziani: malvivente di Montalenghe arrestato dai carabinieri dopo un furto
CASELLE - Truffe agli anziani: malvivente di Montalenghe arrestato dai carabinieri dopo un furto
L’uomo è stato sorpreso mentre fungeva da “palo” in attesa di due complici che consumavano una truffa, qualificandosi come tecnico dell’acquedotto e vigile urbano (in borghese), nei confronti di una 75enne residente a Caselle
VALPERGA - Finto vigile porta via risparmi e gioielli a due anziani
VALPERGA - Finto vigile porta via risparmi e gioielli a due anziani
Il sindaco Gabriele Francisca avverte la popolazione: «Sono italiani, alti, uno con pizzetto, l'altro con barba curata e brizzolato»
TORINO OTLET VILLAGE - Aperto il grande outlet alle porte di Torino
TORINO OTLET VILLAGE - Aperto il grande outlet alle porte di Torino
600 i dipendenti dello store, 90 i negozi ma è già in programma un primo ampliamento del 30%
CUORGNE' - La Pro loco festeggia i suoi primi 50 anni
CUORGNE
Nel corridoio del primo piano del Municipio anche una mostra con la storia della Pro loco
IVREA - Ospedale insicuro. Il sindacato: «Spray urticante al personale»
IVREA - Ospedale insicuro. Il sindacato: «Spray urticante al personale»
Il Nursind, il sindacato degli infermieri, ha chiesto un incontro urgente alla direzione generale dell'Asl To4 e al sindaco Della Pepa
BARONE - Incendio in azienda: intervento dei pompieri - VIDEO
BARONE - Incendio in azienda: intervento dei pompieri - VIDEO
Sul posto hanno operato cinque squadre dei vigili del fuoco di Ivrea, Rivarolo Canavese e Torino, compreso il nucleo Nbcr
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore