CASTELLAMONTE - Città in lutto: addio all'imprenditore Carlo Sunino

| Aveva 88 anni. I funerali mercoledì nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo. Aveva fondato la Plastic Legno

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Città in lutto: addio allimprenditore Carlo Sunino
L'imprenditoria del Canavese piange la morte di Carlo Sunino. Il fondatore della Plastic Legno si è spento ieri all'età di 88 anni. Nel 2009 aveva ricevuto la cittadinanza benemerita di Castellamonte. Per l'attività della ditta ma anche per aver contribuito in maniera determinante alla sistemazione della stufa di Nespolo in piazza della Repubblica. 

Carlo Sunino aveva raccolto dal padre la tradizione per la trasformazione del legno creando per primo in Piemonte negli anni '50 una moderna azienda di produzione di manufatti in legno per auto, pallets e casse. Le trasformazioni industriali lo portatono nel 1968 ad entrare nel mercato del polistirolo espanso, e nel 1988 nel settore dello stampaggio termoplastico. Oggi lo stabilimento di Castellamonte, in via Casari, occupa una superficie di 60 mila metri quadri, di cui 25 mila coperti. Grazie alle intuizioni del suo fondatore, Plastic Legno è una società operante nel settore dell’imballaggio per alimenti, collabora con primarie multinazionali alimentari, occupandosi della progettazione e della realizzazione degli stampi.

Carlo Sunino ha lasciato la moglie Idelba e i figli Paolo e Laura. I funerali mercoledì 4 ottobre alle 10 nella chiesa parrocchiale di Castellamonte.

Cronaca
RIVAROLO - Insulti sui manifesti funebri: indagano i carabinieri
RIVAROLO - Insulti sui manifesti funebri: indagano i carabinieri
Brutto episodio, nei giorni scorsi, nel centro storico: i manifesti del geometra Benedetto sporcati con scritte ingiuriose
IVREA - Contro furti e truffe la polizia incontra la cittadinanza
IVREA - Contro furti e truffe la polizia incontra la cittadinanza
Martedì 26 l'iniziativa si svolgerà presso il Centro d'Incontro San Lorenzo di Corso Vercelli 136 a partire dalle ore 14.30
RIVAROLO - L'addio della città al geometra Guido Benedetto
RIVAROLO - L
Domani, venerdì 22 marzo alle 10.30, nella chiesa parrocchiale di San Giacomo, si terranno i funerali
VALPERGA - Liquame sospetto nelle acque del torrente Gallenca
VALPERGA - Liquame sospetto nelle acque del torrente Gallenca
Domattina i tecnici dell'Arpa continueranno gli accertamenti per chiarire la natura del liquame e la sua provenienza
FELETTO - Il giovane Gioele Tarsia terzo al concorso nazionale Città di Giussano
FELETTO - Il giovane Gioele Tarsia terzo al concorso nazionale Città di Giussano
Presentando come programma la sonata op. 47 n. 2 di Muzio Clementi e la Barcarola di Ilic Peter Tchaikovski si è aggiudicato il terzo premio
PONT CANAVESE - Incendio boschivo, le fiamme vicine alle case: vigili del fuoco e Aib al lavoro - FOTO
PONT CANAVESE - Incendio boschivo, le fiamme vicine alle case: vigili del fuoco e Aib al lavoro - FOTO
Le fiamme si sono sviluppate in frazione Panier e in pochi istanti sono arrivate fino alla provinciale che sale verso Frassinetto. Sul posto stanno operando diverse squadre dei vigili del fuoco e dei volontari Aib allertati dai residenti
FELETTO - Incidente sulla 460: ferito pensionato di Rivarolo - FOTO
FELETTO - Incidente sulla 460: ferito pensionato di Rivarolo - FOTO
L'uomo è stato medicato sul posto dal personale del 118. Su richiesta dei carabinieri ha rifiutato di sottoporsi all'alcoltest
LAVORO IN CANAVESE - «Su Comital e Lamalù non abbiamo acquirenti e il tempo corre»
LAVORO IN CANAVESE - «Su Comital e Lamalù non abbiamo acquirenti e il tempo corre»
Claudio Chiarle, segretario generale Fim-Cisl Torino e Canavese, sprona il Ministro Di Maio: «Sinora il Ministro a Torino ha fatto solo "passerelle". Ora bisogna sbloccare il dossier delle Aree di Crisi Complessa per affrontare la crisi»
FAVRIA - L'elisoccorso del 118 atterra anche nelle ore notturne
FAVRIA - L
Il Comune di Favria invita le associazioni e la popolazione all'inaugurazione del punto di atterraggio al campo sportivo
CANAVESE - Sesso e droga con un ragazzino: la 42enne ammette tutto
CANAVESE - Sesso e droga con un ragazzino: la 42enne ammette tutto
«Il nostro era amore vero». Si è giustificata così, in procura a Ivrea, l'infermiera 42enne arrestata dai carabinieri di Leini
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore