CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO

| La loro presenza ha nuovamente rinsaldato il rapporto umano che ha legato la famiglia Rosboch alla croce rossa di Castellamonte e a tutti i volontari che, in quei giorni, fecero di tutto nel tentativo di ritrovare la professoressa

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO
La Croce Rossa è cittadina onoraria di Castellamonte. Questa mattina, all'unanimità, il consiglio comunale ha approvato il riconoscimento proposto dal sindaco Pasquale Mazza. Riconoscimento che è stato ufficialmente consegnato al presidente nazionale, Francesco Rocca, e a quello locale, Paolo Garnerone. Presenti a palazzo Antonelli, insieme all'assessore alla sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta, anche i genitori di Gloria Rosboch, la professoressa assassinata esattamente due anni fa.

La loro presenza ha nuovamente rinsaldato il rapporto umano che ha legato la famiglia Rosboch alla croce rossa di Castellamonte e a tutti i volontari che, in quei drammatici giorni, fecero di tutto nel tentativo di ritrovare la professoressa scomparsa. Senza ovviamente sapere, purtroppo, che la storia aveva preso una piega drammatica già nell'immediatezza.

«La dedizione quotidiana ci permette di fare la differenza - ha sottolineato il presidente nazionale Rocca - perchè il radicamento sul territorio della Croce Rossa, del tutto simile a quello dell'Arma dei carabinieri, va al di là delle operazioni di soccorso». La Croce Rossa, tra l'altro, festeggia a Castellamonte 90 anni di attività, un record tra i comitati locali di tutto il Canavese.

«Abbiamo deciso di conferire la cittadinanza alla Croce Rossa come gruppo anche se di solito le cittadinanze si concedono ai singoli - ha detto il sindaco Pasquale Mazza - oggi si lavora sempre in gruppo e questo riconoscimento è un segno tangibile di quanto la città sia vicina a chi, come i volontari della Croce Rossa, sacrifica se stesso per gli altri. Sono eroi di tutti i giorni ai quali va il nostro grande ringraziamento».

Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 5
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 6
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 7
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 8
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 9
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 10
CASTELLAMONTE - Cittadinanza onoraria alla Croce Rossa sotto gli occhi dei genitori di Gloria Rosboch - FOTO e VIDEO - immagine 11
Cronaca
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
Niente Ufo (oggetti non identificati) nei cieli del Canavese lo scorso sei giugno. Ma l’aeronautica militare, dopo un mese di inspiegabile silenzio sulla vicenda, ha ammesso la presenza di due caccia
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
Con la tecnologia si riducono le degenze e si accorciano i tempi per la ripresa delle persone operate
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
Bando di mobilità esterna riservato a dipendenti della Pubblica Amministrazione per la copertura di 5 posti di vari profili
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore