CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per la fine dell'Estate Ragazzi

| La lettera dei parroci ai genitori dei ragazzi

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per la fine dellEstate Ragazzi
Carissimo Genitori
 
Eccoci arrivati al termine dell’estate ragazzi. Ringrazio il Signore per questo tempo che mi ha regalato con i vostri figli, con gli animatori e con quanti ci hanno aiutato in questo compito non sempre facile, la gestione giornaliera di circa 170/180 partecipanti, avrà sicuramente visto dei momenti di tensione e di amarezza ma, certamente superati dalla gioia e dalla bellezza di stare assieme, grazie a tutti !!!!!!!.Se il bilancio dello stare assieme è stato più che positivo, quello economico di gran lunga meno, ma questo già lo avevo previsto e già nell’incontro con i genitori lo avevo preannunciato. C’era da scegliere tra un “costo” guadagnare e un “costo” che ci avrebbe fatto perdere, questa seconda ipotesi ha avuto il sopravvento, così tutti dico tutti coloro, che, hanno voluto partecipare lo anno potuto fare: chi pagando in maniera ridotta chi non pagando per le precarie condizioni famigliari, per mancanza di lavoro ecc….non abbiamo chiesto nulla a nessuno, credo nella provvidenza ed essa ci aiuterà come sempre.
 
Vorremmo finire in bellezza questo nostro estate ragazzi, abbiamo avuto un occasione, e, l’abbiamo colta al volo di avere tra noi, il gruppo “nuovi orizzonti”, per la prima volta nel nostro Canavese, porteranno in scena  "...E GIOIA SIA! " Un concerto esplosivo, per cantare, ballare, sorridere, riflettere e attingere a piene mani alla fonte della vera Gioia. Non è solo un concerto. E' una proposta, uno stile di vita, è la scelta di non lasciar vincere la tristezza e lo sconforto nei momenti difficili, è la testimonianza che ogni difficoltà, vissuta nell'Amore, può diventare una forza capace di rinnovare la vita.
 
Gli attori e cantanti saranno  i Giullari di Dio,  talenti artistici e menti organizzative che decidono di mettere a frutto le proprie doti e la propria esperienza per testimoniare la gioia del Cristo Risorto attraverso la musica, lo spettacolo e l’animazione. I Giullari, lavorando su più fronti in collaborazione con altri artisti, hanno sviluppato numerose e diverse proposte tutte ispirate ai valori cristiani, alcune dal taglio prettamente spirituale, altre decisamente laico, adatte ad adolescenti e giovani  e per un pubblico più adulto.
 
E Gioia sia!” è uno spettacolo di intrattenimento, giovane e fresco, composto da canzoni e testimonianze di artisti che desiderano comunicare la gioia scaturita dall'incontro con l'amore di Dio. Gli artisti che si esibiscono vogliono essere testimoni di una vita costruita su valori fondamentali per la piena realizzazione dell'essere umano e proporre una serata che offra una nuova chiave di lettura delle diverse situazioni di disagio che caratterizzano la società odierna, in modo particolare il mondo giovanile. Le testimonianze sono un segno profondo di speranza, l'occasione per annunciare che si può risorgere dalla morte dell'anima e vivere nella pienezza della Gioia.
 
Carissimi genitori, vi chiedo se: siete stati contenti di noi, se i vostri figli si sono trovati bene, se vi abbiamo fornito un supporto mentre voi lavoravate, se vi sembra che il costo sia stato modico, di  partecipare a questi due giorni di festa, ci aiuterete a coprire in parte le perdite ma la cosa più importante direte il vostro grazie sincero ai tanti animatori che gratuitamente si sono messi a disposizione delle vostre famiglie e dei vostri figli. Confido nella vostra partecipazione e so che non mi deluderete, “ forse “ la provvidenza sarete voi. 
 
L’ingresso è libero, durante lo spettacolo raccoglieremo offerte libere per le ragioni ampiamente spiegate. In attesa di vederci un forte forte abbraccio. 
                                                        
Gli animatori, i collaboratori, don Valerio e don Angelo.
Cronaca
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Soccorritori ancora al lavoro - FOTO e VIDEO
SLAVINA SULL
Domani mattina partirà da Torino il quarto contingente piemontese che arriverà in serata in Abruzzo
FURTI - Zingara ventenne arrestata dopo un furto a un anziano di Ciriè
FURTI - Zingara ventenne arrestata dopo un furto a un anziano di Ciriè
Le nomadi, rendendosi conto di essere state scoperte, sono fuggite lasciando tutti i gioielli e il denaro appena rubato all'uomo
CANAVESE - Centro Italia: la protezione civile non raccoglie cibo e indumenti
CANAVESE - Centro Italia: la protezione civile non raccoglie cibo e indumenti
Il Coordinamento si dissocia da ogni attività non ufficializzata dalla Regione Piemonte
CUORGNE' - Studenti volenterosi rendono confortevole la scuola
CUORGNE
Realizzato dai ragazzi una sorta di salottino colorato all'interno dello storico istituto cuorgnatese: assolutamente originale
MAZZE' - Donna colpita dalla meningite trasferita all'Amedeo di Savoia
MAZZE
La pensionata, sola in casa, era stata soccorsa dopo l'allarme del figlio che, non riuscendo a contattarla, aveva chiamato il 118
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
In occasione della recente Festa di Sant’Antonio
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
All’ingresso dell'ospedale di Ivrea installato un amplificatore portatile con sistema a induzione magnetica donato dall’Apic
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
Una quarantunenne, domiciliata nel campo nomadi di strada dell’Aeroporto tra Borgaro e Torino, è stata denunciata per furto aggravato in concorso: agiva con «l'aiuto» dei suoi sei bambini che sono stati affidati alla custodia del nonno
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
Indagini in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo Canavese
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese altri soccorritori inviati in Abruzzo - FOTO
SLAVINA SULL
Oggi, lunedì 23 gennaio, partirà da Torino il terzo contingente di volontari del CNSAS Piemonte che giungerà in Abruzzo verso sera
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore