CASTELLAMONTE - E' polemica sui lavori in piazza della Repubblica

| I commercianti scrivono al Comune e alla ditta costruttrice. Il timore è di veder crollare i ricavi durante il lungo periodo del cantiere

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - E polemica sui lavori in piazza della Repubblica
E’ polemica per il cantiere che occuperà per i prossimi mesi metà piazza della Repubblica. La trasformazione della ex-palestra in una palazzina a più piani con negozi al pianterreno richiederà infatti almeno dieci mesi. Ma già a distanza di pochi giorni dall’installazione del cantiere i primi effetti negativi sulle attività della zona si sono fatti sentire. E gli esercenti temono i danni economici che arrecherà loro a lunga scadenza.

E c’è chi si è già mosso, inviando una lettera al Comune e all’impresa edile Bracco costruzioni, per sottolineare le criticità.

«Non voglio contestare gli interventi per la costruzione della ditta Bracco, ma tengo a precisare che forse andavano programmati con maggiore attenzione, tenendo conto anche delle esigenze delle attività commerciali, che dal flusso viario e dal passaggio della clientela traggono il loro “ricavato” - scrive Caterina Macrì, titolare di Elicart – La prima osservazione è quella che non vi è stata un’adeguata informazione preventiva, localizzazione e durata del cantiere, in modo da poter programmare una corretta gestione del punto vendita relativa all’acquisto di merce».

Dello stesso avviso anche altre attività commerciali che insistono in quell’area. Come il negozio di pizza al taglio, completamente nascosto dal cantiere, o la caffetteria di fronte, il bar Savoia.

“Non meno importante garantire compatibilmente con la tipologia dei lavori, la visibilità del negozio per ridurre al minimo il disagio economico – continua la lettera – Il mio negozio è stato completamente nascosto da un recinto a ridosso di due vetrine e della porta principale d’ingresso. Nel giro di pochi giorni c’è stato un calo di vendite esorbitante, pertanto chiedo un incontro per risolvere tale problema”.

L’inserimento di cartelli informativi sarebbe forse una soluzione, anche se non risolutiva, per rendere un minimo di visibilità ai negozi. Un altro problema è rappresentato dalla sicurezza. Chi attraversa, anche a livello delle strisce pedonali, deve fare molta attenzione perché l’angolo cieco che si è creato con il cantiere non permette ai pedoni e a chi è in macchina di vedere se qualcuno sta passando.

Chi non sta patendo alcun problema è, invece, la Casa della Musica. «Avevamo progettato per tempo con largo anticipo tutto e chi gestisce il cantiere si è detto disponibile a venire incontro alle nostre esigenze – spiega Giacomo Spiller – Siamo anzi contenti che finalmente sia stato aperto il cantiere che porterà alla sistemazione di quell’area».

La Giunta si è messa subito al lavoro per cercare di venire incontro alle esigenze dei commercianti di piazza della Repubblica.

«Stiamo discutendo con l’ufficio tecnico e con impresa per cercare soluzioni, poi andremo a parlare con titolari degli esercizi commerciali interessati dai disagi al più presto. Siamo apertissimi a qualsiasi tipo di soluzione, ovviamente compatibilmente con le esigenze del cantiere – ha spiegato il sindaco Pasquale Mazza - Stiamo valutando tutta una serie di opportunità per cercare di risolvere nel migliore dei modi possibili. Capisco le loro esigenze, ma l’impresa ha comprato l’ex palestra messa in vendita dalla vecchia Amministrazione e adesso deve fare i lavori».

Cronaca
RIVAROLO - I bimbi sono il nostro futuro: impariamo come affrontare le emergenze
RIVAROLO - I bimbi sono il nostro futuro: impariamo come affrontare le emergenze
Il corso ha un costo di 10 euro, comprensivo di materiale didattico e gadget. Le prenotazioni possono essere effettuate nelle ore serali al numero di telefono (3400759631), fino ad esaurimento posti (15)
GIRO D'ITALIA - Una folla immensa per l'avvio della tappa Ivrea-Como: la città colorata di rosa - FOTO
GIRO D
Una festa popolare che, ancora una volta, ha rimarcato l'importanza di manifestazioni di questo tipo sul territorio. Una festa che ha anche reso omaggio allo Storico Carnevale di Ivrea con i Pifferi e Tamburi e le bandiere delle squadre
MAPPANO-BRANDIZZO - Fallisce il Mercatone Uno: addio riapertura
MAPPANO-BRANDIZZO - Fallisce il Mercatone Uno: addio riapertura
La Shernon Holding, società che gestiva i punti vendita di Mercatone Uno, è fallita. La notizia è arrivata tramite la Cgil
DRAMMA A MAGLIONE - Scivola con la moto sulla provinciale e muore sbattendo contro il guard rail
DRAMMA A MAGLIONE - Scivola con la moto sulla provinciale e muore sbattendo contro il guard rail
Tragedia oggi pomeriggio sulla provinciale 78 tra Borgomasino e Moncrivello, proprio al confine tra le province di Torino e Vercelli. L'incidente si è verificato in prossimità di una curva. L'uomo era in sella alla propria Yamaha
LOCANA - 490 studenti delle valli impegnati nel concorso Effepi
LOCANA - 490 studenti delle valli impegnati nel concorso Effepi
Hanno aderito 13 scuole (in maggioranza primarie, ma anche materne e una media) delle valli Sangone, Susa, Lanzo, Orco, Soana
BOLLENGO - Cena al buio dell'Apri Onlus: ospite d'onore Alessia Refolo
BOLLENGO - Cena al buio dell
Una cena per scoprire sensazioni nuove, per vivere un'emozione forte, ma positiva con l'importante scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla disabilità visiva
ALPETTE - Lutto in paese: è morto Ferrero, il presidente dell'Anpi
ALPETTE - Lutto in paese: è morto Ferrero, il presidente dell
Giovanni Ferrero, conosciuto da tutti come Nino, era anche nella lista "Uniti per Alpette" in vista delle elezioni amministrative
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
La 50enne aveva aperto i rubinetti del gas ma con la porta della cucina spalancata gli ambienti non si erano ancora saturati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
La pattuglia di pronto intervento ha individuato tre soggetti con un camion che stavano scaricando alcuni sacchi di materiale
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
L'uomo è stato stabilizzato dal personale medico ed elitrasportato al Cto. Le sue condizioni sono gravi: è in prognosi riservata
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore