CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO

| L'indagine non lascia molti dubbi sulla colpevolezza di Gabriele Defilippi e Roberto Obert che sull'uccisione della professoressa si rimbalzano le responsabilità

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO
Telecamere e telefoni cellulari. Arriva da questi due elementi la svolta che ha permesso ai carabinieri del nucleo investigativo di Torino (con il fondamentale contributo dei colleghi di Castellamonte) di stringere le manette ai polsi di Gabriele Defilippi, 21 anni di Gassino, e Roberto Obert, 54 anni di Forno Canavese. Autori dell'omicidio della professoressa Gloria Rosboch, la donna di 49 anni scomparsa da Castellamonte il 13 gennaio e trovata morta ieri a Rivara, in una cisterna della vecchia discarica dismessa. «Hanno agito senza un briciolo di pietà» ha detto il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, che ha coordinato le indagini. «Viene loro contestata la premeditazione perchè abbiamo numerosi elementi che vanno in quella direzione». Ovvero il 13 gennaio, Obert e Defilippi sapevano che avrebbero ucciso Gloria Rosboch.

TELECAMERE - La telecamera del Comune di Castellamonte appena posizionata sulla rotonda di fronte all'ospedale, filma nitidamente le due auto di Obert (una guidata dal Defilippi) mentre arrivano a Castellamonte. Defilippi contatta la Rosboch e la invita alle 14.45 a un incontro con un amico che le avrebbe restituito i 187 mila euro che l'ex allievo le aveva portato via, con un'abile truffa, un anno e mezzo prima. All'ora prestabilita Gloria sale in auto con Gabriele e l'amico. Le telecamere notano di nuovo l'auto, una Clio bianca, che si allontana. Gloria verrà uccisa probabilmente a bordo del mezzo.

CELLULARI - Una sim intestata a Obert, attivata pochi giorni prima dell'assassinio e disattivata qualche ora dopo l'occultamento del cadavere, viene registrata il 13 gennaio a Busano. In realtà quella sim è nelle disponibilità di Gabriele Defilippi. La sim verrà bruciata dopo l'omicidio. Verrà anche distrutto il telefono cellulare di Gloria. I suoi effetti personali, invece, secondo gli accertamenti dei carabinieri, sono stati sparsi per mezza Torino.

LA DISCARICA - I telefoni cellulari e la confessione di Obert hanno messo in risalto la premeditazione dell'omicidio: i due, qualche giorno prima del 13 gennaio, avevano effettuato un sopralluogo nella discarica chiusa della località Rossetti di Rivara. Stavano evidentemente progettando il piano criminale che, qualche ora dopo, li avrebbe portati ad uccidere la professoressa di Castellamonte.

L'OMICIDIO - Saranno gli esperti del Ris di Parma a stabilire se Gloria è stata uccisa a bordo della Renault Clio. I due omicidi l'hanno lavata accuratamente per togliere tutte le tracce. Defilippi e Obert si rimpallano l'esecuzione materiale dello strangolamento che ha condannato Gloria a una morte atroce quanto inutile. La donna sarebbe stata uccisa mentre si trovava seduta sul sedile anteriore lato passeggero. L'assassino l'ha avvolta dalle spalle con un cavo o una corda (su questro gli accertamenti sono ancora in corso). Lunedì è prevista l'autopsia sul corpo della povera professoressa all'ospedale di Cuorgnè. La eseguirà il dottor Testi.

LA MADRE - Per il momento la madre di Gabriele Defilippi, Caterina Abbattista, 49 anni, infermiera dell'ospedale di Ivrea, è in arresto per favoreggiamento. Resta da capire il suo ruolo. La mattina dell'omicidio ha accompagnato il figlio Gabriele a Rivarolo Canavese. Sapeva della truffa da 187 mila euro? Assolutamente si. Sapeva dell'omicidio? E' un aspetto che i carabinieri stanno verificando proprio in queste ore.

Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 5
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 6
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 7
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 8
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 9
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 10
Cronaca
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
La collaboratrice domestica infedele rubava oggetti preziosi nelle case dove lavorava. E' stata condannata a undici mesi
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
Dopo l'incidente costato la vita ad un operaio di Favria, via libera ai lavori per installare un impianto semaforico in grado di segnalare l'acqua alta nel sottopasso di via Galileo Ferraris che porta a Feletto
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti già in libertà
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti già in libertà
La convalida del fermo è stata effettuata dal giudice che non ha ritenuto i due pericolosi per l'incolumità pubblica
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
Nove condanne, con pene che vanno da 4 a 13 anni, hanno chiuso il processo nato da un'inchiesta dei carabinieri del Ros
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
Il pericoloso insetto è uscito dal cassone della tapparella e ha colpito la padrona di casa. Per fortuna non era allergica
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
C'è anche il nome di Carlo Bollero, ex sindaco di Rivarolo Canavese, tra i 53 indagati nell'ambito dell'operazione «Perseo» dei carabinieri, quella che la scorsa settimana ha portato all'arresto del noto imprenditore Pasquale Motta
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
Nei guai un italiano di 45 anni, residente a Cavagnolo. Dovrà rispondere di atti osceni. L'episodio su un pullman della Gtt
VIALFRE' - Il Canavese ospita il maxi raduno degli scout
VIALFRE
Dal primo al tredici agosto, più di 4000 scout per il Campo 2018 del Corpo Nazionale Giovani Esploratori
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell'Inner Wheel
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell
Nel suo discorso di congedo, Sabina Chiodi Ferraris ha sottolineato come abbia cercato di realizzare il tema dell'anno
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore