CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO

| L'indagine non lascia molti dubbi sulla colpevolezza di Gabriele Defilippi e Roberto Obert che sull'uccisione della professoressa si rimbalzano le responsabilità

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO
Telecamere e telefoni cellulari. Arriva da questi due elementi la svolta che ha permesso ai carabinieri del nucleo investigativo di Torino (con il fondamentale contributo dei colleghi di Castellamonte) di stringere le manette ai polsi di Gabriele Defilippi, 21 anni di Gassino, e Roberto Obert, 54 anni di Forno Canavese. Autori dell'omicidio della professoressa Gloria Rosboch, la donna di 49 anni scomparsa da Castellamonte il 13 gennaio e trovata morta ieri a Rivara, in una cisterna della vecchia discarica dismessa. «Hanno agito senza un briciolo di pietà» ha detto il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, che ha coordinato le indagini. «Viene loro contestata la premeditazione perchè abbiamo numerosi elementi che vanno in quella direzione». Ovvero il 13 gennaio, Obert e Defilippi sapevano che avrebbero ucciso Gloria Rosboch.

TELECAMERE - La telecamera del Comune di Castellamonte appena posizionata sulla rotonda di fronte all'ospedale, filma nitidamente le due auto di Obert (una guidata dal Defilippi) mentre arrivano a Castellamonte. Defilippi contatta la Rosboch e la invita alle 14.45 a un incontro con un amico che le avrebbe restituito i 187 mila euro che l'ex allievo le aveva portato via, con un'abile truffa, un anno e mezzo prima. All'ora prestabilita Gloria sale in auto con Gabriele e l'amico. Le telecamere notano di nuovo l'auto, una Clio bianca, che si allontana. Gloria verrà uccisa probabilmente a bordo del mezzo.

CELLULARI - Una sim intestata a Obert, attivata pochi giorni prima dell'assassinio e disattivata qualche ora dopo l'occultamento del cadavere, viene registrata il 13 gennaio a Busano. In realtà quella sim è nelle disponibilità di Gabriele Defilippi. La sim verrà bruciata dopo l'omicidio. Verrà anche distrutto il telefono cellulare di Gloria. I suoi effetti personali, invece, secondo gli accertamenti dei carabinieri, sono stati sparsi per mezza Torino.

LA DISCARICA - I telefoni cellulari e la confessione di Obert hanno messo in risalto la premeditazione dell'omicidio: i due, qualche giorno prima del 13 gennaio, avevano effettuato un sopralluogo nella discarica chiusa della località Rossetti di Rivara. Stavano evidentemente progettando il piano criminale che, qualche ora dopo, li avrebbe portati ad uccidere la professoressa di Castellamonte.

L'OMICIDIO - Saranno gli esperti del Ris di Parma a stabilire se Gloria è stata uccisa a bordo della Renault Clio. I due omicidi l'hanno lavata accuratamente per togliere tutte le tracce. Defilippi e Obert si rimpallano l'esecuzione materiale dello strangolamento che ha condannato Gloria a una morte atroce quanto inutile. La donna sarebbe stata uccisa mentre si trovava seduta sul sedile anteriore lato passeggero. L'assassino l'ha avvolta dalle spalle con un cavo o una corda (su questro gli accertamenti sono ancora in corso). Lunedì è prevista l'autopsia sul corpo della povera professoressa all'ospedale di Cuorgnè. La eseguirà il dottor Testi.

LA MADRE - Per il momento la madre di Gabriele Defilippi, Caterina Abbattista, 49 anni, infermiera dell'ospedale di Ivrea, è in arresto per favoreggiamento. Resta da capire il suo ruolo. La mattina dell'omicidio ha accompagnato il figlio Gabriele a Rivarolo Canavese. Sapeva della truffa da 187 mila euro? Assolutamente si. Sapeva dell'omicidio? E' un aspetto che i carabinieri stanno verificando proprio in queste ore.

Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 5
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 6
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 7
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 8
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 9
CASTELLAMONTE - ECCO COME I CARABINIERI HANNO INCASTRATO GLI ASSASSINI DI GLORIA ROSBOCH - FOTO e VIDEO - immagine 10
Cronaca
FERROVIA CANAVESANA E TORINO-CERES - Addio Gtt: l'agenzia della mobilità affida il servizio a Trenitalia
FERROVIA CANAVESANA E TORINO-CERES - Addio Gtt: l
Gtt non ha comunque partecipato alla gara. Alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte è stata acquisita al protocollo dell’Agenzia un’unica offerta proveniente da Trenitalia. Il passaggio avverà entro dicembre
VOLPIANO - Nuovo comandante per la polizia municipale
VOLPIANO - Nuovo comandante per la polizia municipale
Solinas, 55 anni, ha iniziato la sua carriera nel 1996 nel Comune di Settimo Torinese e dal 2008 era vicecomandante a Volpiano
CALUSO - Droga: imprenditore 50enne arrestato in Thailandia
CALUSO - Droga: imprenditore 50enne arrestato in Thailandia
Il calusiese sarebbe il terzo componente di una banda dedita alla coltivazione, alla produzione e allo spaccio di marijuana
CUORGNE' - Muore da solo in casa, il gatto lo veglia per alcuni giorni
CUORGNE
I funerali del pensionato, che un tempo si dilettava anche come mago, si sono svolti in forma privata sabato scorso con rito civile
CASTELLAMONTE - 32enne arrestato due volte in una settimana: fermato in centro anche se era ai domiciliari
CASTELLAMONTE - 32enne arrestato due volte in una settimana: fermato in centro anche se era ai domiciliari
Il soggetto era già arrestato dai carabinieri la scorsa settimana a seguito dei gravi episodi di violenza nei confronti della ex compagna, al termine della loro relazione sentimentale. Ora è stato associato al carcere di Ivrea
CIRIE' - Laboratorio clandestino realizzava vestiti sfruttando i dipendenti: titolare cinese arrestato dai carabinieri - FOTO E VIDEO
CIRIE
I carabinieri di Ciriè, in collaborazione con i colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro, nell'ambito dei controlli nel settore dello sfruttamento del lavorato in nero e della contraffazione, hanno scoperto un laboratorio clandestino
CASELLE - Giornata Mondiale per il Cuore: visite gratis in piazza
CASELLE - Giornata Mondiale per il Cuore: visite gratis in piazza
Medici e infermieri della cardiologia di Ciriè a disposizione dei cittadini per informare sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari
SAN GIORGIO - In mostra il modellino della Canavesana - FOTO
SAN GIORGIO - In mostra il modellino della Canavesana - FOTO
Nel padiglione del modellismo la ricostruzione della mitica tratta Rivarolo-Ozegna-Castellamonte ad opera di Roberto Gallo Pecca
RIVAROLO - Una nuova ambulanza dedicata al dottor Provenzano
RIVAROLO - Una nuova ambulanza dedicata al dottor Provenzano
L'ex direttore sanitario della Cri è stato ricordato dal presidente della croce rossa, dal sindaco Alberto Rostagno e dai famigliari
CANAVESE - Sicurezza in montagna: squadre forestali regionali al lavoro sui sentieri in Valchiusella e Dora Baltea Canavesana
CANAVESE - Sicurezza in montagna: squadre forestali regionali al lavoro sui sentieri in Valchiusella e Dora Baltea Canavesana
Gli itinerari interessano i Comuni di Traversella, Brosso, Valchiusa, Quincinetto, Carema, Settimo Vittone e Andrate. In particolare su tutti si è provveduto allo sfalcio della vegetazione, taglio delle piante e sistemazioni del fondo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore