CASTELLAMONTE - Gloria Rosboch non poteva essere salvata - VIDEO: I LUOGHI DELL'OMICIDIO

| I suoi assassini hanno agito in poco più di un'ora. Quando la cugina ha presentato la denuncia di scomparsa ai carabinieri di Rivarolo Canavese, Gloria era già stata uccisa e gettata nella cisterna di Rivara

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Gloria Rosboch non poteva essere salvata - VIDEO: I LUOGHI DELLOMICIDIO
Oltre un mese di indagini per arrivare a Gabriele Defilippi e al complice Roberto Obert. Quella che i carabinieri del nucleo investigativo di Torino hanno portato a termine per dare una risposta alla scomparsa di Gloria Rosboch è stata un'indagine perfetta. Lo dimostrano le prove raccolte a sostegno della tesi dell'omicidio premeditato che adesso la procura di Ivrea contesta ai due personaggi coinvolti nell'uccisione della professoressa di Castellamonte. Purtroppo, nonostante gli sforzi degli investigatori e le ricerche che per diversi giorni hanno impegnato vigili del fuoco, volontari e cinofili, non c'era modo di salvare Gloria Rosboch dal suo tragico destino.

Le indagini, infatti, hanno confermato che Defilippi e Obert hanno agito in poco più di un'ora. Secondo i carabinieri, infatti, alle 16, i due hanno lasciato la discarica di Rivara dopo aver gettato nella vasca del percolato il corpo ormai privo di vita della professoressa. Hanno agito con rapidità, certi che nessuno si sarebbe mai insospettito. Quando la cugina di Gloria Rosboch si è presentata dai carabinieri di Rivarolo Canavese, per la denuncia di scomparsa, erano già passate le 19. Gloria, a quel punto, era già morta da tre ore. Solo che nessuno poteva saperlo.

Ecco la ricostruzione di quel 13 gennaio in base ai dettagli dell'indagine che questa mattina sono stati forniti dai carabinieri del comando provinciale di Torino.

Video
Dove è successo
Cronaca
PIVERONE - 14enne muore annegato: parte la colletta per il rimpatrio
PIVERONE - 14enne muore annegato: parte la colletta per il rimpatrio
E' partita una colletta per permettere il rimpatrio in Marocco della salma del povero Mehdi Khadiri, morto ad Anzasco
CASELLE - Sos Città e Sos Vacanze per chi è in difficoltà ad agosto
CASELLE - Sos Città e Sos Vacanze per chi è in difficoltà ad agosto
Anche per l’estate 2017 l'associazione Vivi Caselle fornisce due servizi per chi dovesse trovarsi in difficoltà in questo periodo
COLLERETTO G. - Dal Canavese alla borsa di New York: il caso Sienna
COLLERETTO G. - Dal Canavese alla borsa di New York: il caso Sienna
Ieri l'atteso esordio in borsa per l'azienda che ha i laboratori di ricerca al Bioindustry Park di Colleretto Giacosa
FAVRIA - Caso Ferrino: interrogazione al Ministro dell'interno
FAVRIA - Caso Ferrino: interrogazione al Ministro dell
Dopo il pestaggio sotto casa dell'ex primo cittadino la Lega Nord ha deciso di presentare un'interrogazione in parlamento
VOLPIANO - Dopo gli scioperi la chiusura: dramma occupazionale alla Comital. La Regione apre un tavolo urgente
VOLPIANO - Dopo gli scioperi la chiusura: dramma occupazionale alla Comital. La Regione apre un tavolo urgente
«La decisione di Comital di chiudere lo stabilimento di Volpiano e avviare la procedura di licenziamento per circa 140 lavoratori è estremamente grave e arriva in modo inatteso». Lo dichiara l'assessore Gianna Pentenero
FAVRIA - Intervista all'ex sindaco Ferrino: «E' stata un'aggressione mafiosa»
FAVRIA - Intervista all
Motivazioni? «Sono stato in amministrazione comunale per 37 anni. Qualcuno sicuramente non sarà stato contento del mio operato. Forse è una sorta di avvertimento per quello che ho fatto a livello politico, non solo a Favria»
AUTOSTRADA A5 - Guida la moto ubriaco: fermato dalla stradale - FOTO
AUTOSTRADA A5 - Guida la moto ubriaco: fermato dalla stradale - FOTO
Gli agenti lo hanno notato procedere pericolosamente a zig zag verso Torino. La moto non era nemmeno assicurata
RIVAROLO - Incendio centralina elettrica dai giostrai al Vallesusa - FOTO
RIVAROLO - Incendio centralina elettrica dai giostrai al Vallesusa - FOTO
Intervento e messa in sicurezza dei vigili del fuoco
VOLPIANO - Chiude Comital: 140 lavoratori in mezzo a una strada
VOLPIANO - Chiude Comital: 140 lavoratori in mezzo a una strada
Venti di crisi confermati: la storica Comital ha avviato le procedure di licenziamento per i 140 lavoratori dello stabilimento
FAVRIA - Aggredito Ferrino: solidarietà dal sindaco Bellone
FAVRIA - Aggredito Ferrino: solidarietà dal sindaco Bellone
Anche l'ex primo cittadino Giorgio Cortese esprime la sua vicinanza a Ferrino: «Chi aggredisce non ha mai ragione»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore