CASTELLAMONTE - Gloria Rosboch non poteva essere salvata - VIDEO: I LUOGHI DELL'OMICIDIO

| I suoi assassini hanno agito in poco più di un'ora. Quando la cugina ha presentato la denuncia di scomparsa ai carabinieri di Rivarolo Canavese, Gloria era già stata uccisa e gettata nella cisterna di Rivara

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Gloria Rosboch non poteva essere salvata - VIDEO: I LUOGHI DELLOMICIDIO
Oltre un mese di indagini per arrivare a Gabriele Defilippi e al complice Roberto Obert. Quella che i carabinieri del nucleo investigativo di Torino hanno portato a termine per dare una risposta alla scomparsa di Gloria Rosboch è stata un'indagine perfetta. Lo dimostrano le prove raccolte a sostegno della tesi dell'omicidio premeditato che adesso la procura di Ivrea contesta ai due personaggi coinvolti nell'uccisione della professoressa di Castellamonte. Purtroppo, nonostante gli sforzi degli investigatori e le ricerche che per diversi giorni hanno impegnato vigili del fuoco, volontari e cinofili, non c'era modo di salvare Gloria Rosboch dal suo tragico destino.

Le indagini, infatti, hanno confermato che Defilippi e Obert hanno agito in poco più di un'ora. Secondo i carabinieri, infatti, alle 16, i due hanno lasciato la discarica di Rivara dopo aver gettato nella vasca del percolato il corpo ormai privo di vita della professoressa. Hanno agito con rapidità, certi che nessuno si sarebbe mai insospettito. Quando la cugina di Gloria Rosboch si è presentata dai carabinieri di Rivarolo Canavese, per la denuncia di scomparsa, erano già passate le 19. Gloria, a quel punto, era già morta da tre ore. Solo che nessuno poteva saperlo.

Ecco la ricostruzione di quel 13 gennaio in base ai dettagli dell'indagine che questa mattina sono stati forniti dai carabinieri del comando provinciale di Torino.

Video
Dove è successo
Cronaca
CUORGNE' - Torneo di Maggio a numero chiuso: tetto massimo di 4000 spettatori in centro
CUORGNE
La Pro loco, con grande impegno, in virtù anche delle nuove norme di sicurezza imposte dalla circolare Gabrielli, ha deciso di riproporre in grande stile la manifestazione storica che caratterizza Cuorgnè
CUORGNE' - Dal 25 Aprile una richiesta di supporto al territorio
CUORGNE
La scuola sta organizzando un evento rivolto a 35 allievi che hanno deciso di partecipare al progetto «Scuola e territorio»
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l'ambulanza della Cri
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l
L'episodio al campo nomadi di via Germagnano a Torino. «Per fortuna non ci sono stati ingenti danni o feriti», fanno sapere dalla Cri
CANAVESE - Cede l'asfalto sulla 460. Insulti alla Città metropolitana: «Ci voleva il morto per intervenire?»
CANAVESE - Cede l
Ieri sono iniziati i lavori tra Leini e Lombardore, dove l'asfalto ha ceduto provocando un pericoloso avvallamento. In quello stesso punto ha perso la vita l'imprenditore di Cuorgnè, Gianpiero Mattioda. Protestano gli utenti
FOGLIZZO - Si cercano comparse per il cortometraggio «Aida»
FOGLIZZO - Si cercano comparse per il cortometraggio «Aida»
L'impegno è richiesto o per venerdì 27 o per sabato 28 aprile (a seconda delle disponibilità) presso l'ex istituto Salesiano
CANAVESE - Elezioni Rsu dell'Asl To4: Uil sindacato più votato - I RISULTATI
CANAVESE - Elezioni Rsu dell
«Una grande soddisfazione per l'alta affluenza alle urne dei Lavoratori dell'Asl To4 pari al 70,72% degli aventi diritto»
CASELLE - L'elinucleo dei vigili del fuoco salva un uomo disperso
CASELLE - L
L'elicottero del reparto volo Piemonte dopo essere decollato dalla base di Caselle ha raggiunto la zona delle ricerche
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all'accoglienza
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all
Lo ha stabilito il Tar del Piemonte respingendo un ricorso presentato da un richiedente asilo contro il prefetto di Torino che, lo scorso mese di gennaio, gli aveva revocato le misure di protezione internazionale
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
In un terreno destinato a fondo agricolo, l'uomo aveva allestito una vera e propria discarica abusiva di circa 1000 metri cubi
TORRAZZA - «Sono gay»: il padre lo picchia. Lo sdegno dell'Arcigay
TORRAZZA - «Sono gay»: il padre lo picchia. Lo sdegno dell
«L'ennesima notizia di un pestaggio ai danni di un giovane omosessuale ci coglie allarmati e molto sconfortati» dice Piazzoni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore