CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro

| La mostra resterà aperta fino al 13 di novembre, dal lunedi al venerdi dalle 15.30 alle 18.30, il sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro
Ottimo riscontro di pubblico per la mostra personale di Bianca Sandri e Dario Faccaro allestita al centro congressi Martinetti di Castellamonte. Due artisti diversissimi tra di loro, ma in qualche modo complementari. Dario, castellamontese doc, ha iniziato a dipingere sotto la guida del Maestro Actis di Mazzè. Un autodidatta che da oltre trent'anni esplora il Canavese e le sue valli per ritrarre sentieri, borghi e scorci alpini. Un pittore di montagna e di montagne che mette al centro della scena baite e rifugi. La pittura è a tratti ruvida, a volte sfiora i toni naive, ma mantiene sempre quella lucidità geometrica costruita in anni di carriera. Nei suoi quadri non ci sono solo i borghi più belli del nostro territorio, ma anche i sogni di chi ha scelto di ricostruire le case dei nonni, pietra dopo pietra. Le mucche ed il razzolare di qualche gallina interrompe la quiete della montagna. 
 
La stessa immobile serenità che pervade le opere presentate in questa occasione da Bianca. L'artista, lascia la tela per ritornare alla prima passione, ritrovando la porcellana e la terra cotta. Il tratto sicuro e impeccabile lascia trasparire la formazione accademica ed una maestria rara nel lavorare su piccole dimensioni. Il legame tra i primi bassorilievi che le portarono riconoscimenti internazionali e questi nuovi quadri, di cui molti inediti è tangibile. Per l'artista la porcellana è un “divertissement”, un'inedita sfida per giocare con la difficile tecnica dell'olio molle o terzo fuoco. 
 
I colori in polvere, seguendo la tradizione americana degli anni '70, vengono mischiati con e poi stesi con pazienza e maestria uno strato dopo l'altro sulla formella. La pittura si alterna a diverse cotture che permettono di fissare le immagini dando una finitura brillante. La mano di Bianca realizza dei piccoli capolavori, talmente belli e perfetti che d'istinto non sembrano veri, ma frutto di un'abile stampa. I paesaggi onirici e le atmosfere sognanti delle precedenti mostre lasciano spazio ad animali, fiori e nature morte che rivelano un'attenzione quasi fiamminga per i particolari. (N.a.)
 
La mostra resterà aperta fino al 13 di novembre, dal lunedi al venerdi dalle 15.30 alle 18.30, il sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30.
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro - immagine 1
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro - immagine 2
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro - immagine 3
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro - immagine 4
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro - immagine 5
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro - immagine 6
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro - immagine 7
CASTELLAMONTE - Grande successo per la personale di Sandri e Faccaro - immagine 8
Dove è successo
Cronaca
SCARMAGNO - Incidente stradale sulla Torino-Aosta: auto si schianta contro la «freccia» dei lavori in corso - FOTO
SCARMAGNO - Incidente stradale sulla Torino-Aosta: auto si schianta contro la «freccia» dei lavori in corso - FOTO
L'autostrada è rimasta bloccata per circa un'ora poi i tecnici di Ativa hanno spostato i mezzi e il traffico è ripartito. Una donna ferita trasportata all'ospedale di Ivrea. Indagini sulla dinamica da parte della polizia stradale di Torino
CASTELLAMONTE - Auto distrutta da un incendio in pieno centro: i vigili del fuoco domano le fiamme - FOTO E VIDEO
CASTELLAMONTE - Auto distrutta da un incendio in pieno centro: i vigili del fuoco domano le fiamme - FOTO E VIDEO
Paura poco prima di mezzanotte in via Massimo D'Azeglio. Auto completamente distrutta e danni anche a un'abitazione vicina al mezzo. Indagini dei carabinieri di Castellamonte al momento in corso
IVREA - Cavalcavia danneggiato: stop ai treni sulla linea per Aosta
IVREA - Cavalcavia danneggiato: stop ai treni sulla linea per Aosta
A provocare l’incidente a Verres è stato un camion che ha urtato la volta metallica mentre passava sotto il binario
RIVAROLO - Assalto al centro Morletto Expert - VIDEO ESCLUSIVO - Caccia alla banda dell'Alfa
RIVAROLO - Assalto al centro Morletto Expert - VIDEO ESCLUSIVO - Caccia alla banda dell
Nella notte tra lunedì e martedì è fallito però il colpo da «Morletto Expert», il nuovo centro aperto da qualche giorno in corso Torino 226 a Rivarolo Canavese. I sei ladri sono arrivati a bordo di un'Alfa Romeo scura
OZEGNA - Sfasciano le vetrate dell'azienda per rubare attrezzi e salumi
OZEGNA - Sfasciano le vetrate dell
Ladri ancora in azione in Canavese. A farne le spese, nella notte tra lunedì e martedì, il centro «Mab Carni» di strada Ciconio
CARAVINO - Al castello di Masino torna tre giorni per il giardino
CARAVINO - Al castello di Masino torna tre giorni per il giardino
La manifestazione ideata da Marella Agnelli e Paolo Pejrone nel 1992 è un evento florovivaistico internazionale
FELETTO - Un 25 Aprile insieme ai partigiani, ai bambini e alle associazioni - FOTO
FELETTO - Un 25 Aprile insieme ai partigiani, ai bambini e alle associazioni - FOTO
Dopo il corteo tutti i bambini, di differenti etnie, hanno cantato una canzone in ebraico e recitato alcune poesie
CUORGNE' - Al 25 Aprile il sindaco s'improvvisa parroco - FOTO
CUORGNE
Alla celebrazione della Liberazione il sacerdote non arriva: il sindaco invita i presenti a raccogliersi in preghiera
CASTELLAMONTE - Torna a vivere l'antico «caricatore» della ferrovia
CASTELLAMONTE - Torna a vivere l
Ad un anno dall'inizio del lavori, la città si riprende una struttura storica dopo diversi anni di degrado e abbandono
PONT CANAVESE - Autovelox sulla provinciale: il Comune sceglie la strada dei totem arancioni in via Roma
PONT CANAVESE - Autovelox sulla provinciale: il Comune sceglie la strada dei totem arancioni in via Roma
Per ora si tratta di una fase sperimentale della durate di circa 2 mesi, al termine della quale il Comune di Pont valuterà se acquistare in via definitiva le colonnine arancioni. Automobilisti avvisati... Il limite è di 50 chilometri l'ora
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore