CASTELLAMONTE - Ha riaperto la provinciale 58 del «Pedaggio»

| I cantieri di messa in sicurezza sono durati due mesi. Una carreggiata era chiusa dal marzo 2013

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Ha riaperto la provinciale 58 del «Pedaggio»
La provinciale 58 «del Pedaggio», tra Castellamonte e Cuorgnè, è di nuovo regolarmente percorribile nei due sensi di marcia. Lo ha annunciato questa mattina l'assessorato alla viabilità della Provincia di Torino.
 
Dopo due mesi di lavori, realizzati dalla ditta SC Edil di Castellamonte, è terminata la ricostruzione del muro di sostegno al chilometro 3+100, la cui instabilità, causata dalle precipitazioni atmosferiche, aveva generato un vistoso avallamento nella pavimentazione. Il cedimento della sede stradale aveva costretto a istituire un senso unico alternato regolato da semaforo, che nelle ore di punta rallentava il traffico stradale.
 
Il nuovo muro è stato realizzato in elementi prefabbricati, con getto di completamento in calcestruzzo armato. Il costo dell’intervento, finanziato dalla Provincia con fondi propri, è stato di 130mila euro. «Non appena le temperature consentiranno l’esecuzione delle opere a regola d’arte - spiega l’assessore alla viabilità Alberto Avetta - procederemo con la bitumatura finale».
 
Nella fotogallery della Provincia la situazione della strada post lavori. 
 
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Ha riaperto la provinciale 58 del «Pedaggio» - immagine 1
CASTELLAMONTE - Ha riaperto la provinciale 58 del «Pedaggio» - immagine 2
CASTELLAMONTE - Ha riaperto la provinciale 58 del «Pedaggio» - immagine 3
CASTELLAMONTE - Ha riaperto la provinciale 58 del «Pedaggio» - immagine 4
Cronaca
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: all'opera i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico - FOTO
SLAVINA SULL
Si tratta di tecnici provenienti dalle delegazioni Canavesana, Cuneo, Mondovì, Ossola, Valsusa, oltre a due speleologi. La squadra è stata composta nella serata di ieri dopo la richiesta di rinforzi da parte della protezione civile
AGLIE' - Incendio in centro distrugge abitazione: vigili del fuoco combattono contro le fiamme - FOTO e VIDEO
AGLIE
Drammatico incendio in via Michela, pieno centro storico alladiese. Le fiamme si sono estese a un intero caseggiato. Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme. Paura per i residenti della zona: tutti illesi
CUORGNE' - Spaccata nella notte: furto di gratta e vinci e sigarette
CUORGNE
Nel mirino la tabaccheria di corso Torino. Banditi messi in fuga dalla vigilanza. Indagini dei carabinieri cuorgnatesi in corso
RIVARA - Incidente stradale all'incrocio: due automobilisti feriti
RIVARA - Incidente stradale all
Schianto intorno alle 11, in corso Vittorio Emanuele, al bivio per Camagna. Si sono scontrate una Fiat Grande Punto e una Panda
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
I materiali recuperati dai carabinieri a bordo dell'auto di due ragazzi di Cirié di 18 e 17 anni, entrambi denunciati a piede libero
CUORGNÈ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
CUORGNÈ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
L'episodio in pieno centro a Cuorgnè dove un ex commerciante della città di 73 anni, residente in via Garibaldi, è rimasto gravemente intossicato dal malfunzionamento del riscaldamento
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
Il Pertini registra il record storico di passeggeri superando il precedente record annuale del 2011. Crescita 7,8% rispetto all'anno scorso
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
Gli accusati, interrogati dagli agenti, hanno ammesso le proprie colpe, spiegando però che non pensavano «fosse un reato»
AGLIE' - 280 Pro Loco per l'assemblea in castello
AGLIE
Saranno presenti anche i rappresentanti di Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Comune di Agliè
CANAVESE - Azienda pubblicitaria evade sette milioni di euro: titolari denunciati dalla guardia di finanza
CANAVESE - Azienda pubblicitaria evade sette milioni di euro: titolari denunciati dalla guardia di finanza
Grazie a società compiacenti i costi dei servizi venivano gonfiati a dismisura, pertanto la società, nonostante un elevato volume d’affari, dichiarava redditi che per l’attività svolta possono considerarsi irrisori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore