CASTELLAMONTE - I liquami di Casale nella discarica di Vespia

| A Muriaglio incontro pubblico sulla situazione del sito e, soprattutto, sul suo futuro: la strada sembra ormai tracciata

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - I liquami di Casale nella discarica di Vespia
Rassicurazioni tante. Certezze poche. La discarica di Vespia ha riaperto ma i dubbi e le perplessità rimangono. Soprattutto tra i cittadini delle frazioni di Castellamonte che si affacciano sull'enorme montagna di spazzatura. I problemi di inquinamento dei pozzi sono ancora al vaglio dell'Arpa. I rifiuti che vengono conferiti in questo periodo arrivano da fuori e non sono nemmeno del Canavese. L'Agrigarden, l'azienda che ha preso il posto dell'Asa nella gestione del sito, sta facendo il possibile per garantire la manutenzione e ha presentato due fideiussioni per gestire il post-mortem come richiesto dalla Città metropolitana. 2,8 milioni di euro che, nel caso l'azienda fallisse, resteranno a disposizione per chiudere definitivamente la discarica.
 
Il nocciolo della questione è sempre lo stesso: per garantire un corretto post-mortem a Vespia è necessario riaprire il sito, stoccare altri rifiuti e incassare quei milioni di euro che serviranno (al netto del guadagno dell'azienda) di evitare che la bomba ecologica possa esplodere anche in futuro. L’altra sera, a Muriaglio, l’assessore all’ambiente Giovanni Maddio, i tecnici Arpa e i responsabili dell’Agrigarden hanno incontrato i residenti. In molti hanno scosso il capo quando è emerso che, tra i rifiuti industriali che, al momento, vengono conferiti a Castellamonte, ci sono anche i liquami degli impianti di depurazione di Casale Monferrato. «Chiederemo la possibilità, insieme all’Arpa, di effettuare delle analisi su quello che viene conferito in discarica», ha detto in proposito Chiuminatto. 
 
Arpa, tra l’altro, sta già effettuando dei controlli a campione solo che i dati difficilmente vengono resi noti ai residenti. «Cercheremo di pubblicarli al più presto sul sito del Comune – ha assicurato il vicesindaco Maddio – insieme a tutti i documenti che riguardano la discarica di Vespia». Tra le varie criticità emerse nel corso dell’incontro anche la viabilità delle piccole frazioni, messa a dura prova dal passaggio dei camion. Traffico che, nei prossimi mesi, è destinato ad aumentare se arriverà il via libero anche al conferimento dei rifiuti solidi urbani. Disagi a mille e controlli serrati per evitare ulteriori guai: la strada sembra tracciata e, a quanto pare, non ci sono alternative valide. Possibile?
Dove è successo
Cronaca
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitą di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza č ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietą di una delle due famiglie
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
Sarą presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderą la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono «prive di fondamento»
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
L'incendio sarebbe partito da un corto circuito a un elettrodomestico. Madre e figlio intossicati ricoverati a Chivasso
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
Truffa ai danni dello Stato č il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, negli ultimi anni, oltre 100 mila euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore