CASTELLAMONTE - I ragazzi della primaria a scuola di Braille

| Una lezione speciale con Marco Bongi, presidente dell’Associazione Piemontese Retinopatici e Ipovedenti

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - I ragazzi della primaria a scuola di Braille
Nella mattinata di mercoledì 11 maggio il presidente dell’Associazione Piemontese Retinopatici e Ipovedenti Marco Bongi ha incontrato oltre sessanta alunni delle classi quinte della scuola primaria “Amedeo Cognengo” di Castellamonte. Dopo avere raccontato ai ragazzi la storia di Louis Braille e i meccanismi che regolano il suo alfabeto, Bongi ha seguito gli studenti che, con serietà ed impegno, muniti di tavoletta, foglio e apposito punteruolo, si sono cimentati con esercizi di scrittura. 
 
I ragazzi hanno dimostrato sensibilità e curiosità tanto che l’insegnante di riferimento dell’iniziativa, Domenica Sassoè Pognetto, commenta: “Sono davvero contenta di aver visto gli alunni interessarsi e applicarsi per conoscere le difficoltà di chi è colpito da disabilità visiva. Nella vita non si può mai sapere di cosa si avrà bisogno e queste esperienze formano sicuramente ragazzi più consapevoli e preparati verso la vita e le sue difficoltà. Constatato l’ottimo esito dell’incontro, sicuramente riproporremo momenti come questo, con cadenza annuale, anche in futuro”.
 
Soddisfatto anche il dirigente scolastico Federico Morgando che dichiara: “Sensibilizzare i ragazzi verso questo tipo di difficoltà, sin dalla più tenera età, è fondamentale. Ritengo che si debbano comprendere le esigenze di chi ha problemi nella comunicazione o è colpito da disabilità visiva. I giovani devono crescere con consapevolezza per poter affrontare, in futuro, eventuali disagi con maturità, competenza e concretezza”.
 
Marco Bongi ha concluso: “Per la prima volta mi sono trovato a lavorare contemporaneamente con oltre sessanta bambini. Ciò nonostante, l’attenzione non è mai venuta meno, si è notato il loro costante interesse e la curiosità nell’apprendere un metodo  nuovo di comunicazione. Alla fine dell’incontro, ogni studente si è portato a casa il foglio con nome e cognome correttamente scritti in Braille”.
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - I ragazzi della primaria a scuola di Braille - immagine 1
CASTELLAMONTE - I ragazzi della primaria a scuola di Braille - immagine 2
Dove è successo
Cronaca
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell'avventura per Alain Stratta su Sky
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell
Giovedì, alla fine della puntata, il perito assicurativo ha dovuto lasciare il grembiule e abbandonare la cucina del programma
SALASSA - Ennesimo incidente stradale all'incrocio per Valperga: tre persone in ospedale a Cuorgnè - VIDEO
SALASSA - Ennesimo incidente stradale all
L'impatto è stato particolarmente duro come dimostrano i danni riportati da entrambi i mezzi. Secondo i primi accertamenti delle forze dell'ordine, una delle due auto ha probabilmente "bruciato" lo stop
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
L’interessata è una signora di 72 anni: è stata sottoposta immediatamente a terapia appropriata e la sua situazione clinica è stabile. L'Asl To4 assicura: «Si tratta di una meningite pneumococcica, una forma non contagiosa»
CHIVASSO - Vince 500 mila euro col Gratta e Vinci: caccia al fortunato
CHIVASSO - Vince 500 mila euro col Gratta e Vinci: caccia al fortunato
Un uomo, ieri, ha acquistato un gratta e vinci della serie "Tutto per tutto" e con appena 5 euro ne ha vinti 500 mila...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
Due giovani, entrambe del campo nomadi di strada aeroporto tra Borgaro e Torino, bloccate dai carabinieri per furto di rame
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Una festa per don Nicola Faletti: il «Don Bosco» del Canavese compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti e i 30 anni di attività in valle Sacra
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
Allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco hanno bloccato l'estendersi delle fiamme mettendo in sicurezza il tetto
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
Dinamica dello schianto al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea. La donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore